Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto (30% del totale)
  • American Express
  • Apple Pay
  • Mastercard
  • PayPal
  • Visa
Angistri

Angistri

Non serve allontanarsi troppo per trovare l’inaspettato, quando c'è Agistri

Angistri, o Agistri, è l’isola più nascosta del Golfo Saronico, la più piccola, la meno popolata. È ricoperta di pini, sconosciuta alle masse ma non a tal punto da farne un posto troppo deserto e desolato, anzi! A pochissima distanza da Atene e quasi schiacciata di fronte al Peloponneso, Agistri è la destinazione ideale per passare qualche giorno tranquillo all’insegna del mare e del sole, del buon pesce e del Mediterraneo nella sua migliore espressione.

Angistri

Skala è il capoluogo dell'isola di Angistri

Agistri è l’ideale per chi cerca la piccola isole greca sperduta nel blu dell’Egeo, ma non ha tanti giorni a disposizione e voglia di stare a barcamenarsi tra cambi di traghetto e ore di navigazione. Una destinazione "da greci e per greci" e mediterranea come poche, perfetta per famiglie o coppie in cerca di relax, o single che ameranno socializzare tra i baretti di Skala.

Mappa di Agistri

Basta vedere la mappa di Agistri, e percorrere idealmente la sua unica strada per capire che è un piccolo mondo che si esprime quasi del tutto lungo la costa nord. Qui ci sono gli unici due villaggi, e poi abbiamo voluto segnalare Aponisos, in basso, perchè è uno dei luoghi di interesse assolutamente da visitare una volta sull'isola.

Dove dormire e scegliere hotel ad Agistri

Praticamente tutti gli alloggi di Agistri si trovano nel cerchio ideale che racchiude Skala e Megalochori. Se si viaggi in bassa stagione, non ci saranno quasi mai grossi problemi a trovare stanze all'ultimo secondo. Tuttavia, può diventare complicato arrivando sull'isola di venerdì o sabato, giorni in cui gli ateniesi prendono d'impero possesso della "loro" isola. E ovviamente in alta stagione, prenotare in anticipo dove dormire ad Agistri è sempre d'obbligo.

Andrea e Katerina scelgono di solito di fermarsi a dormire ad Agistri a Skala, più vivace di Megalochori. È a Skala che "succede tutta l'azione" ed è a Skala che si mangia meglio, e si può fare una tranquilla passeggiata sul lungomare la sera. Possiamo dire sia il fulcri turistico dove si radunano quasi senza pensarci tutti i "forestieri". Ma Milos (Megalochori) non è da buttare via e anzi, per certi versi, è il villaggio più gelosamente custodito da chi Agistri la vive tutto l'anno. Megalochori sa essere autentico e ci ripromettiamo la prossima volta di concedergli la gran parte del nostro soggiorno.

Per chi ama le grandi viste, infine, non è per nulla da dimenticare la zona di Skliri, sulla collina sopra il porto dei ferry. Possiamo davvero dire che Agistri sia una piccola isola dal tanto contenuto!

La nostra scelta di hotel ad Angistri

Spiagge di Agistri

Non crediamo che sia essuno - o perlomeno siano veramente pochi - quelli che viaggiano ad Agistri solo ed esclusivamente per le sue spiagge. Il perchè presto detto: queste sono limitate di numero e hanno una sabbia che... ne abbiamo viste di migliori. Ma è anche vero che una cosa non manca, ad Agistri, dal lato "spiaggistico": l'acqua cristallina. Il colore del mare di Agistri è semplicemente meraviglioso.

  • La spiaggia più popolare di Agistri è senza dubbio quella di Skala, perchè è anche l'unica spiaggia sabbiosa dell'isola, mentre le altre spiagge sono costituite da ciottoli o ciottoli.
spiagge di Angistri
La spiaggia di Skala
  • Lungo la costa oltre di Skala (dopo il piccolo porto, verso sud) ci sono diverse piccole spiagge di ciottoli e calette rocciose dove si nuotare è davvero un piacere: Skliri molto piccola ma valida. e Chalikiada, quest'ultima decisamente bella, e per molti la grande favorita tra le spiagge di Agistri. Entrambe si raggiungono tramite un sentiero cjhe inizia dove finisce la strada, ed entrambe hanno come difetto l'ombra, che scende purtroppo abbastanza presto. Chalikiada (Halikadha) è anche la spiaggia non ufficiallmente nudista di Agistri. Qui l'acqua è più blu di qualsiasi altra parte dell'isola e vederla dall'alto, mentre la si raggiunge è sempre un'emozione. Il fondale è roccioso, quindi si consigliano scarpe da bagno. Nessuna taverna

  • Per godere della tavolozza di colori a cui l'Egeo ci ha negli anni abituato, il posto migliore di Agistri è probabilmente la spiaggia di Dragonera, chre si trova oltre Megalochori in direzione di Limenaria. Dragonera è incantevole, non ha nessuna taverna, ma una piccola "kantina" ossia quei bus che su ruote che servono cibo tra cui piatti semplici e bevande varie. Noleggio di lettini e ombrelloni? Yes.
Megalochori Agistri
La spiaggia di Megalochori
  • La spiaggia di Mariza è un bagno roccioso con pontile in pietra, associato circondato da acque cristalline in un ambiente straordinariamente bello a sud di Limenaria. Da non perdere, già che si sarà noleggiato un motorino.
  • Aponisos Beach si trova a pochi chilometri a ovest di Limenaria. Ecco una piccola spiaggia di ciottoli che è sul saerio eccellente per nuotare! Aponisos è uno dei luoghi più belli, per noi, tutto l'arcipelago Argo Saronico. C'è taverna e spiaggia attrezzata.
Aponisos
Aponisos

Come arrivare ad Agistri

Ecco una buona notizia, ci vuole pochissimo ad arrivare ad Agistri. È facile: si prende uno dei voli per Atene, da qui un autobus o la metropolitana per il porto del Pireo, e infine il tratto finale in traghetto per Agistri. Il viaggio dura circa un'ora, e di solito, le navi effettuano fermata intermedia a Egina, l'isola "capitale amministrativa" di Agistri. Ci sono moltissime corse tutti i giorni, tutto l'anno, almeno 5 per direzione.

come arrivare ad Agistri

Arrivare ad Angistri

Attenzione che ci sono due porti ad Agistri, Megalochori (Myloi) e Skala, ma in realtà è come se fosse uno soltanto, perchè quasi tutte le imbarcazioni fermano soltanto a Megalochori (Myloi), che è il molo più attrezzato. E comunque, le due località sono ad un soffio di fiato tra loro, ci sono solo 1,5 km di distanza a separarle. In ogni caso, segnaliamo che c'è una nave, la dolcissima Agistri Express, che di solito tocca entrambi i porti, e corre 3-4 volte al giorno tra la città di Egina e la nostra delicata e preziosissima isola di Agistri, ma senza spingersi sino al Pireo.

traghetti Angistri

Cosa vedere ad Agistri

O bella, che domanda! Ad Agistri non ci sono monumenti storici, né monasteri famosi né templi antichi. E va benissimo così. Non c'è nemmeno da sforzarsi di pensare dove andare e cosa fare, perchè qui a dominare deve essere il relax. Per il lato culturale, per fortuna, basta poco per afferrarlo. In un baleno si può prendere la barca per Egina e vedere il magico tempio di Afaia vicino ad Agia Marina. Oppure prendere una barca in anticipo per Atene e allora si che chi più ne ha più ne metta.

Tra le cose da vedere ad Agistri, suggeriamo perchè no una capatina al terzo villaggio più grande, Limenaria, che si trova nella parte meridionale dell'isola, a circa dieci minuti di auto da Megalochori. Limenaria è il terzo villaggio più grande, ma attenzione, dire così è cosa grossa: non significa che sia grande, al contrario, qui vivono solo circa 130 persone e in inverno molte meno ancora. Limenaria è un villaggio piuttosto logoro, decadente, ma davvero così greco che si tornerà a casa con sicuramente delle foto interessanti. L'orgoglio del villaggio è la chiesa di Agia Kyriaki. Le taverne ci sono, per fortuna.

A Skala, c'è la cattedrale di Agioi Anargyroi, che è poi l'edificio più fotografato di tutta Agistri. Farà impazzire turisti e aspiranti influencer con le sue cupole blu!

Altra idea tra le cose da vedere ad Agistri. Dal più piccolo villaggio dell'isola, costruito in posizione dominante e che prende il nome di Metochi, si potrà ammirare una fantastica vista dei sottostanti paesi di Skala e Megalochori, che si spinge e senza limiti fino a lla fronteggiante Egina. Il villaggio di Metochi è ancora più minuscolo di Limenaria, ed è fatto di di appenao due strade e una decina di case, alcune delle quali sono tra le più antiche dell'isola.

Come muoversi ad Agistri

Per girare l’isola basta ed avanza un motorino, oppure una buona bicicletta, magari elettrica. Per tutti tranne questi ultimi, è buono sapere che l’unico benzinaio ad Agistri si trova appena sopra Megalochori.
Per girare l'isola è buono sapere che ci sono anche dei collegamenti con autobus, rare volte al giorno per Limenaria e Metochi  ma invece sempre per Skala, garantito in coincidenza alle partenze e agli arrivi di tutti i traghetti che chiamano fermata ad Agistri.

come muoversi ad Agistri
Uno degli autobus dell'isola

Agistri, le opinioni finali di Andrea e Katerina

Vediamo adesso, quali sono le nostre opinioni finali. Intanto, il color turchese. Eccome se ti prende. L'isola ha un mare assolutamente caraibico. Siamo certi tutti si stupiranno in positivo ad Agistri!

Per il resto, è un luogo dove si sta bene. Semplice. Ci sono 4 località sull’isola, ma si finisce a viverne solo due e sono Skala è Megalochori, anche chiamata “Milos”.

Agistri quindi, ci piace perchè non se la tira per nulla. È come è. Piccola, greca, fatta per greci. Ideale per una fuga di poco tempo vicino ad Atene e terribilmente perfetta per provare come ci si sente sun'isola greca piccola, piccolissima come Koufonissi o remota come Lipsi senza andarci per davvero: si può visitare tranquillamente anche in giornata.

Ecco, Agistri non è patinata e desiderata come loro, ma a loro assomiglia nell'indole. E le spiagge non sono mai troppo affollate, nemmeno in alta stagione. Inoltre, non sappiamo come mai ma il mare di Agistri è sempre calmo, il meltemi sembra non abbia mai voglia di farsi vedere.. Insomma è una destinazione secondaria, e questo non deve per nulla essere visto come un ripiego, ma un convinto punto di forza.