Quale isola per la prima volta in Grecia?

Non si scorda mai, la prima volta in Grecia. Ed è una sensazione forte come l’altra prima volta. Sempre di amore si tratta in fin dei conti…
Come l’altra prima volta, si ricorda tutto con un dolcezza e con un certo imbarazzo. È un tenero sentire, scoprire, assaporare. È un confuso volere tutto e subito, mordere e farsi mordere da quello che non ti aspettavi, immaginavi fosse e speravi non fosse.
Ovviamente la ricordo anche io. Era su un volo di quelli che “c’è da fidarsi a prenotare su internet?
Avevo 20 anni e voglia di scoprire un paese che sentivo già mio prima di sapere cosa mi avrebbe offerto per davvero. E così ci siamo trovati su quel volo della LuxAir, la compagnia lussemburghese, io e i due amici di sempre. Una mezza mattinata di un fine luglio qualsiasi del 2002. Programma di viaggio, Bergamo – Atene, scalo di tre ore e proseguimento con volo interno con volo interno Olympic, Atene – Rodi.
E come ha funzionato come una magia per me, proprio da Rodi credo sia romantico e doveroso dare inizio a questo articolo, che racconta di una manciata di isole perfette per sapere dove andare per la prima volta in Grecia.

Rodi

Che ha Rodi di così speciale da meritare la prima posizione?  La verità non è mai uguale per tutti, ma il successo sa essere universale solo quando la somma dei fattori fa risultare il numero giusto.
Un’aeroporto sul mare. Spiagge di sabbia a volontà sempre riparate dal vento, come quella fantastica costa che scende sino a Gennadi e Prassonissi. Una città vecchia bella da perdere la testa e dove tanti infedeli hanno perso la testa. Voli diretti da quasi ogni città italiana. Storia e cultura. Buon cibo greco un pò ovunque e qualche pizzeria italiana per quando la nostalgia di casa la fa da padrona. Sole per 300 giorni l’anno (non sarete mica così sfigati… vero?) e divertimento per ogni età, dai cinema 9D (!!) ai corsi di sirtaki.  Luoghi selvaggi e deserti come la costa sudovest e bar dove ballare via l’ultima goccia di sudore quando il sole ha già fatto cantare il gallo.
La nostra guida su Rodi qui.

 
isola prima volta in GreciaLa spiaggia di Pefkos (Lindos) a Rodi

Santorini

Oppure si può cominciare da Santorini. Tanto tutto gira intorno a lei e allora tanto vale togliersi subito il dente. Fate un giro su Facebook, sulle mille pagine dove scafati “amanti di isolette greche” e improbabili webmaster dalla passione greca  (a proposito grazie per copiarci, ma la strada è ancora lunga) pubblicano foto di Santorini in ogni salsa. La caldera al tramonto, gusto maionese. Oia alle 13.37 del pomeriggio, con aglio olio e peperoncino. Thira alla carbonara. Quel tavolino con la buganvillea di Imerovigli, condito all’acquapazza.  Ci siamo capiti, Santorini è ubiqua. Ma lo è perché è EFFETTIVAMENTE bella. In più ha ANCHE belle spiagge, e per una volta diverse da tutte le altre, perché nere come il carbone ma morbide come un cuscino, il che non guasta. E poi Santorini ha una marea di isole nelle vicinanze che renderanno la vostra prima volta in Grecia irripetibile come tutte le cose che sappiamo non tornare più.
La nostra guida su Santorini qui.

 
prima isola greca consigliSantorini al tramonto

Karpathos

Poi ci sono quelli che idealizzano la prima volta in Grecia. Quale isola se non Karpathos per loro! L’isola del sud, un angolo selvaggio del mediterraneo e dove le tradizioni battono ancora forte. Karpathos non ha le casette bianche e blu: ha mille colori come quel cartone di quando eravamo piccoli, Sandy.. Ricordate? Karpathos non ha nulla di speciale eppure vieni qui una volta e ci ritorni per sempre. Magari ti ci sposi pure. Karpathos è una Grecia idealizzata perchè non ha avuto fretta. Una di quelle ragazze belle e che sanno di poterlo essere senza ore di make-up. Aqua e sapone perchè le forme non mentono e gli incontri più belli succedono sempre quando non te li vai a cercare.
La nostra guida su Karpathos qui.

 
prima volta in Grecia consigli isolaLa  bellissima spiaggia di Lefkos a Karpathos

Naxos

Naxos è talmente un posto ideale per la prima volta in Grecia che è quasi banale scriverne. Eppure serve. Naxos più che un’isola, un dizionario, l’Enciclopedia Treccani delle isole greche. Sfogli le sue pagine e ci trovi tutto quello che non sapevi. Spiagge caraibiche di sabbia, pagina 17. Chora (centro storico) rigorosamente bianco e azzurro, pagina 32. Villaggi tradizionali che se ne fregano del turismo, pagina 56. Scorpacciata di gyros sulla sabbia, pagina 2. Facilità di arrivare con  volo su Mykonos, pagina 1. Una vacanza a Naxos è come quel recupero anni scolastici quando si viene bocciati a scuola ma non si vuole perdere un anno. Due anni in uno. 70 e passa isole greche compresse in un unico volume, finemente rilegato e stampato con cura su carta pregiata.
La nostra guida su Naxos qui.

 
quale isola per la prima volta in Grecia
La spiaggia di sabbia fine di Kastraki a Naxos

Paros

Dici Naxos e parlare di lei porta inevitabilmente la mente a Paros, la sua alter ego, la sua "partner in crime". Paros e Naxos sono come Bonnie e Clyde, come Sandra e Raimondo: coppie ineffabili, inseparabili. Da sempre insieme, un unico destino. Anche riguardo alla ricerca della prima volta in Grecia! Paros è ideale in questo senso. E sicuramente una delle più belle isole greche "per cominciare". I soliti ingredienti ci sono tutti. Le case bianche, spiagge con il mare più bello della Grecia. Facilità di essere raggiunta, divertimenti per i ragazzi, porticcioli di pescatori da cartolina. E ancora buon cibo, e facilità di essere girata in libertà, con un motorino a sfidare il vento tra i capelli. 
Qui la nostra guida su Paros.

Creta

Però non si può sempre e solo andare nelle Cicladi. Vediamo dalla statistiche di Grecia Mia che tutti si informano, sognano, leggono… ma poi finiscono sempre per prenotare le vacanze nelle solite isole. Quelle sulla bocca di tutti e dove più che il greco si deve fare orecchio a che dialetto d’Italia stiamo ascoltando. Milos, Koufonissi, Folegandros..
Ok, anche Creta è così ma in alcuni punti un pò meno e allora andiamo. Chania, Rethymno, e poi giù sino a Matala, Agios Pavlos e Frangokastello. Terre calde, ardite. E poi i piccoli villaggi di pescatori tutti bianchi e blu che sembra di essere nelle Cicladi come Agia Roumeli, Sougia, e sopratutto Loutro e Hora Sfakion. Se non sai quale isola per la prima volta in Grecia vieni a Creta perchè qui è tutto all’ennesima potenza.
La nostra guida su Creta qui.

 

Creta prima volta in Grecia
Creta, Loutro

Mykonos

Mykonos è Mykonos. È un capitolo a parte ed è un bene che sia così. Si trova in Grecia ma potrebbe essere ovunque. Piacerà ai globalisti più che ai sovranisti perché Mykonos raccoglie e accoglie il mondo intero, ma piace anche a noi perché è un’isola divertente e dove passare giorni positivi. Mykonos ha un mare fantastico, spiagge cristalline e di sabbia a cui non si può resistere. E poi un milione di baretti e chiringuiti sul mare non sempre cheap ma certamente chic. A Mykonos si sta bene, con gusto e con la consapevolezza che ogni tanto è necessario far felice il diavoletto che c’è in noi. E comunque c’è sempre la sorella Tinos così vicina dove andare a confessare i propri peccati.
La nostra guida su Mykonos qui.

Disclaimer: la Grecia crea dipendenza

Come si vede, sono tutte isole facili. Con volo diretto o quasi. La scelta del dove andare la prima volta in Grecia va vissuta con calma per noi. Non serve affabularsi troppo. Tanto quando vi ammalerete di grecite (succederà) ci sarà tutto il tempo per stressarsi, complicare le cose, e voler vedere mille isole in un viaggio solo perchè “oddio le isole greche sono tutte belle e non posso perdermene nessuna”.  La grecite come malattia non è grave anche se generalmente diventa cronica, non si cura. Però ci siamo noi ad alleviarne i sintomi, dai!