Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto (30% del totale)
  • American Express
  • Apple Pay
  • Mastercard
  • PayPal
  • Visa
Isole greche

Isole greche

Isole greche: tutte raccolte in questa pagina

Le isole greche sono un mondo così vasto che catalogarle in una sola pagina è compito ingrato e difficile. Rimbocchiamoci le maniche e mettiamole giù in 3 punti. E comunque niente panico, esiste l’isola ideale per tutti. Basta avere la pazienza di cercarla, siamo qui apposta.

1. Sono tutte elencate a fianco, in rigoroso ordine alfabetico.

2. Le abbiamo raggruppate per arcipelaghi. (Sono 7 oltre alle Piccole Cicladi, “arcipelago non riconosciuto” ma che aiuta dipanare meglio quella matassa così ingarbugliata che sono le isole Cicladi).

3. Abbiamo colorato ogni arcipelago con un colore proprio caratteristico, che ritroverete nell’elenco puntato dalla A alla Z, sempre elencato qui a fianco.

Isole Cicladi

tutte le isole Cicladi

Le Cicladi sono la meta più classica di tutte. Le isole greche da sogno. Sono la meta più famosa e quella più amata dagli italiani.L’arcipelago prende il nome da un cerchio immaginario formato attorno alla sacra isola di Delos, oggi disabitata, e che si trova giusto di fronte a Mykonos.

Le Cicladi sono un mondo spoglio e brullo, spesso arido alla follia, battuto dal vento. L’architettura è dominata da case basse e quadrate di calce bianca, dagli infissi blu, da muri a secco che si contendono lo spazio con fichi d’india e lattoni di feta. Si cammina tra vicoli stretti, e con un pò di fortuna, vedrete ancora qualche vecchietta usare l’asino come mezzo di locomozione. Certe cose cambiano lentamente…

La maggioranza delle Cicladi ha una struttura urbanistica comune, con un porto e un villaggio principale, chiamato Chora, spesso costruito in alto e in posizione dominante sul mare. Ai tempi antichi era necessario proteggersi con ogni mezzo dalle incursioni degli invasori, turchi, veneziani o pirati che fossero. Quante scorribande ha visto l’Egeo sulle sue onde…

Mille cose da vedere hanno le Cicladi. Ad esempio quel vulcano che prende il nome di Santorini, oppure la dolce e veneziana Naxos dalle spiagge bianchissime. Senza dimenticare Paros e le Piccole Cicladi , dove farsi stregare dallo charme dei villaggi di pescatori. Penso a Koufonissi e le sue ingenue vicine. E poi c’è Milos dalle magiche spiagge e Folegandros dove sembra di volare. E molto altro ancora, ovviamente.

mappa isole greche



Isola di Creta

isola di Creta Grecia

L’isola più grande, più meridionale della Grecia è una quasi una nazione a sè stante.
Creta nei millenni è sempre stata orgogliosa della sua cultura indipendente, fiera di essere la culla della civiltà Minoica. Da vivere ancora oggi, concedendosi alla sua apoteosi del palazzo di Cnosso.

Creta è un’isola che chiude tutti i conti con quello che si cerca da una vacanza in Grecia. Un “all in” si direbbe in gergo pokeristico. La parte ovest è bella e tranquilla, e il meglio senza dubbio si esprime tra Balos, Falassarna, Elafonissi e la remota cittadina di Paleochora.

La parte ovest e settentrionale di Creta è la prediletta dal turismo internazionale, ed ha la sua capitale in Agios Nikolaos. Qui si trova la foresta di palme di Vai e una cittadina deliziosa come Sitia. E poi c’è la parte Sud, così sconosciuta e sottovalutata, dove ci piacciono Sfakia, Plakies, Matala, Loutro, Xerocampos e.. chi più che ne ha più ne metta! Ad esempio conoscevate Gavdos?

La natura di Creta è fatta di alte montagne desolate dove si scia in inverno, gole tormentate come quella di Samaria, e città effervescenti come Heraklion e Chania.

mappa isole greche


Isole del Dodecaneso

tutte le isole del Dodecaneso

Il Dodecaneso aspetta la tua visita, con calma. È un arcipelago placido, bellissimo. Solo un poco più distante dal resto del mondo, il che non è detto sia uno svantaggio, anzi.

Basta infatti solamente qualche ora di navigazione in più da Atene per seminare le tracce dai turisti meno motivati e assaporare il peso della storia. Qui potrai stringere tra i denti il sapore unico delle terre di confine: siamo in Asia Minore.

Quelle del Dodecaneso sono isole greche care a noi italiani, da sempre. Furono addirittura nostro territorio durante la Seconda Guerra Mondiale, e lo furono a modo nostro. Abbiamo lasciato un buon ricordo e capiterà spesso di avere la possibilità di scambiare due parole con i vecchietti del posto in italiano.

Quelle del Dodecaneso sono anche le isole greche di templari, quelle dei cavalieri di San Giovanni, delle mura medievali a ridosso del mare e di moschee sopravvissute. Perché qui la Turchia è l’ombra che tutto vigila, come un vicino spaventoso e bramoso di possesso. Sempre a portata di occhio nudo, come a Rodi, Symi e Kos. Il Dodecaneso è il confine dove si rivela per davvero l’identità. È orgogliosamente greco, duro e puro. E ci piace per questo.

mappa isole greche


Isole dell’Egeo Nord Orientale

tutte le isole del nord Egeo orientale

Le isole dell’Egeo Nord Orientale sono lontane, sia fisicamente sia nell’immaginario collettivo. Sono luoghi incantati, pressoché nulla turistici, ricchissimi di storia, buona cucina e ottimi servizi alberghieri.

Chios, Lesbo, Limnos, nomi misteriosi di isole greche strappate alla Turchia. Lembi di un´Europa travagliata, antiche colonie Genovesi dell’Asia Minore. Dai rocciosi castelli e inespugnabili fortezze.

E allora potrai scoprire la dolcissima Samos, terra di buon vino, tranquille spiagge e bellissimi porticcioli. Oppure Ikaria, l’isola di Icaro, e la mistica e sfuggente Samotracia. O Thassos, così verde e rigogliosa.

Le isole dell’Egeo Orientale sono grandi e solitarie, il mare è clamoroso e ci sono alcune grandi città, interessantissime come Mytilini a Lesbos e Chios Città.
Queste isole sono una tappa obbligata per il viaggiatore curioso come per chi vuole scoprire un’altra, imperdibile, Grecia.

mappa isole greche


Isole Ionie

tutte le isole Ionie

Le isole Ioniche sono un dolce ricordo per gli Italiani. Qui come da nessun’altra parte la nostra influenza si fa sentire parecchio. Secoli di protettorato veneziano, poi inglese e francese hanno lasciato una forte influenza, che non ha fatto altro che accrescerne la fama.

Corfù è un’isola cosmopolita come poche, Zante non è solo la terra natale del Foscolo ma una delle isole più giovani e divertenti del Mediterraneo intero. Cefalonia ha tutto per essere la meta di vacanza perfetta per coppie e famiglie, ma non ama troppo farlo sapere in giro, e i piccoli gioielli di Paxi, Itaca e Lefkada sono solo paradisi da godere.

Senza dimenticare Citera. Insomma le ionie sono isole greche per iniziati, e Afrodite lo sapeva…

mappa isole greche


Isole Saroniche

tutte le isole Saroniche

Non c’è sempre bisogno di andare lontano per trovare la bellezza. Le isole del Golfo Saronico sono generose e bellissime, ad un passo da Atene. Affollate nel weekend ma tranquille in settimana, hot spot per celebrità, meta di un turismo quasi esclusivamente greco. E con occhi italiani, il che non guasta.

Quelle del Golfo Saronico sono isole greche molto verdi, poco popolate, generalmente piccole, che si visitano in pochi giorni ciascuna e che lasciano il tempo per visitarne 3 o 4 durante la stessa vacanza.

Hanno spiagge in genere di buona qualità, e arrivarci in aliscafo da Atene è una bazzecola. Poros, Spetses, Hydra e Angistri aspettano quindi a cuore aperto il viaggiatore non convenzionale, Egina e Salamina non invece vedono l’ora di far scoprire le loro vestigia storiche e la loro vibrante vita notturna.
mappa isole greche


Isole Sporadi

tutte le isole Sporadi

Le Sporadi sono una meta turistica di classe, e di lunga data. Quattro isole greche a sè stanti, sporadiche, come dice lo stesso loro nome. Si perdono in un mare di vetro, si colorano del fuchsia delle piante di buganvillea. La loro serenità conquista immediatamente appena sbarcati dal traghetto.

A un pugno d’ore dalla vivace Volos, Skiathos, Skopelos e Alonissos sono un trionfo di vigneti e strade tortuose. Le sporadi hanno foreste che si gettano in mare e villaggi disordinati, ma sopratutto lunghe spiagge di sabbia bianchissima, come a Skiathos. E poi Alonissos è un importante parco marino protetto. E Skopelos con il suo capoluogo concorre al titolo per la cittadina più caratteristica di tutta la Grecia. Carne al fuoco ne abbiamo, vero?


mappa isole greche


  • Vacanze nelle isole greche - per tutti i gusti

Organizzare da soli una vacanza in Grecia facile non lo è, lo sappiamo. Nemmeno per noi che dopo quasi 20 anni di viaggi e 10 di Grecia Mia abbiamo scoperto una (tragica) verità: più isole vedi, più viaggi, più diventa impossibile decidere quale sia la migliore.

Semplicemente ci sono isole greche adatte a chiunque, ognuna diversa e vincente a modo suo. C’è sempre qualche caratteristica che ne rende ognuna unica a modo suo, perfetta per qualcuno, terribile per qualcun altro. C'è l'isola con il porticciolo più bello (Iraklia, Ios), quella con i panorami migliori (Santorini, Samos). Quella deserta a ferragosto (Psara, Samotracia) quella che è un vulcano ancora attivo (Nisyros) o quella con la "Chora" più romantica (Folegandros, Skopelos).

Nel nostro blog abbiamo provato a raggrupparle per attitudine, quelle più turistiche, quelle meno, quelle da noi consigliate, quelle per coppie e quelle degli invasati della sabbia, e tanto altro ancora. Negli anni questi articoli saranno sempre di più, e li presenteremo sempre a partire da questa pagina.

Le isole greche consigliate da Andrea e Katerina

Sono 9 quelle che abbiamo deciso di presentare come le nostre isole greche consigliate. Un articolo scritto “a braccio” e che ha come tema di fare una selezione non in assoluto, ma secondo... Noi stessi.

Andrea e Katerina si sono seduti sul divano, tirato fuori 9 nomi come per una definitiva resa dei conti di coppia. Il risultato è stato quello di concentrare in poche righe una manciata di isole greche che hanno rappresentato qualcosa di speciale per noi. Quelle che per noi sono più belle e più speciali di altre, quelle i cui viaggi vorremmo rifarli ancora e ancora.

E così possiamo anticipare che, quasi pari merito, il nostro cuore lo hanno rapito Lesbos e Chios. Ma agli amici più cari consigliamo anche Kalymnos e Astypalea, o Milos, non c'è nemmeno bisogno di dirlo da quanto è bella l'isola della Venere. Il posto speciale, che impacchetteremmo e porteremmo con noi a Genova da aprire nelle giornate invernali? Itaca per Katerina, Schinoussa per Andrea.

Cosa vedere nelle isole greche


Principalmente, si pensa alle isole greche per una vacanza di mare, pesce fresco e tranquillità. Si è più interessati al sole e al silenzio che alle cose da vedere e visitare.

Eppure, come ovunque in questo paese splendido che è la Grecia, ci sono una marea di luoghi di interesse, rovine archeologiche, siti di rilevanza culturale tutti da scoprire. Non basterebbe una vita per vederli tutti.

Il meglio di cosa vedere nelle isole greche comprende:


🧿 Il palazzo di Cnosso a Creta.
🧿 La cittadella di Festos, sempre a Creta.
🧿 Il sito di Akrotiri a Santorini
🧿 La città vecchia di Rodi.
🧿 L’acropoli di Lindos, sempre a Rodi.
🧿 Il vulcano attivo di Nysiros.
🧿 L'isola di Delos.
🧿 Il monastero Chozoviotissa di Amorgos.
🧿 l’Achilleon a Corfù.
🧿 L’Antica Agora e l’Asklepieion a Kos.
🧿 I villaggi del mastice a Chios.
🧿 Il tempio di Aphaia a Egina.
🧿 La Portara di Naxos.
🧿 La grotta delle rivelazione dell’Apocalisse, a Patmos.
🧿 La tomba di Omero a Ios

Le isole greche economiche e low cost

Vacanza in budget? Come vi capiamo. Specie da quando la famiglia si è allargata! La Grecia ci viene sempre incontro con i suoi prezzi più bassi, studios magari spartani ma sempre ad un passo dal mare e dalla spiaggia, taverne dove il pesce costa come una pizza in Italia. Risolto l’ostacolo del volo, la vacanza sarà poi in discesa.

Date un’occhiata a quelle che noi pensiamo essere le isole greche più economiche arcipelago per arcipelago, e vediamo se da buoni genovesi abbiamo interpretato bene l’insegnamento e fatto onore alla propensione al risparmio dei nostri avi.

Qualche spoiler? Ma certo. Kos costa sempre poco, come la vicina Rodi, che ha così tanta offerta d'alloggio. Poi ci sono Skopelos per le coppie e Zante per i ragazzi e le bellissime Citera e le iper misteriose Limnos e Thassos.

mappa isole greche

Isole greche per la prima volta

Non si nasce certo “imparati”. C’è una prima volta per tutto, e ci mancherebbe se non ce ne fosse una per la Grecia. Se Katerina ha viaggiato in Grecia prima ancora di uscire dalla culla, Andrea ci ha messo più tempo e ha aspettato di finire il liceo. Ma ha recuperato in fretta gli anni perduti.

Abbiamo selezionato le isole che pensiamo essere perfette per una prima volta in Grecia in questa pagina, pensando che vi piacerebbe assaggiare un poco il meglio del paese già al primo colpo. Casette bianche, spiagge da favola, sensazione meridionale, chiesette e asinelli. Non manca niente, e allora scaldate i motori dell’aereo e non dimenticate di rinnovare la carta d’identità.

Se ne dovessimo dire proprio una, ma solo una? Probabilmente Paros.

Isole greche per coppie

Sarà il mare. Che fa da accondiscendente chioccia e da alcova, muro blu che ripara dagli sguardi indiscreti e ci illude di metter su una barriera tra noi e il resto del mondo. Da che mondo è mondo, non c’è nulla di più romantico di un’isola. Solo in mezzo al mare si potrà trovare quella dimensione a due, vivere quella complicità che unicamente in una coppia si può capire sguardo dopo sguardo.

Antiparos è perfetta alla bisogna. Così come Donoussa e chi se non lei, Koufonissi. Senza dubbio per le coppie giovani e che amano girare Corfù sarù altrettanto ideale. Magari da raggiungere via mare col traghetto dall'Italia, non sarà una piccola fuga a due?

Già nel 2012 Grecia Mia raccontava quali fossero le migliori isole greche per coppie. Non sono cambiate, nemmeno noi che mentre scriviamo sono 14 anni insieme e ne vorremmo altri 140. Dopotutto, l’amore, quello vero, è per sempre.

Isole greche per giovani

Ci sono isole appunto dove isolarsi dal mondo, dove la dimensione corretta è quella del due senza il tre, ma ci sono anche isole greche dove fare casino a manetta e “degenerare” come si deve. Ci sono fior di DJ internazionali pronti a far tappa nei superclub di Mykonos, ma ci sono anche isole meno conosciute dove andare a letto prima dell’alba è reato. Ancor peggio se da soli. 😉

Sono isole perfette per giovani e per vivere quei 20 anni che non vorremmo avessero mai fine.

Zante, Ios, ma anche Rodi.. più un paio di altre dove vanno solo i ragazzi greci. Interessante no?

Isole greche da girare in bicicletta

Due ruote, che passione. Specie in vacanza, quando uno vorrebbe evitare, almeno per due settimane, lo stress di parcheggio, frizione messa giù al momento sbagliato e soste al benzinaio. Non tutte le isole ovviamente vanno bene, la maggior parte anzi è montagnosa e spesso bisognerebbe essere campioni di endurance per spostarsi pedalando tra una spiaggia e l’altra.

Ci sono però delle felici eccezioni e che noi abbiamo eletto come le regine delle isole greche da girare in bicicletta.

Un nome su tutti? Poros. Non Paros, attenzione. Questa si che è una sorpresa!

Le isole greche più turistiche

Ci sono isole e isole, ovviamente. Un mondo così vasto come questo non si può pretendere sia tutto uguale. Se lo fosse, sarebbe molto meno eccitante! Alcune sono più famose delle altre, alcune hanno "bucato lo schermo" come si dice in TV e sono diventate star in tutto il mondo.

Abbiamo raccontato le isole greche più famose nel nostro articolo chiamato le isole greche più turistiche e leggendolo si scoprirà che è qui che succedono cose, accadono storie, si cambiano le vite.

Ne abbiamo scelte 8 ma potrebbero essere di più. Per fare una selezione, però, e scegliere la crema più ghiotta, proprio da quegli 8 nomi era necessario partire. Quali sono lo si immagina facilmente, sono quelli che trovi nel catalogo dell'agenzia viaggi e che ogni tanto ti propone pure il Corriere quando deve scrivere di altre cose che politica. Santorini, Mykonos, Creta, e compagnia bella.

Queste isole greche però devono essere un punto di partenza e non arrivo sia ben chiaro, perché le isole greche più turistiche sono quasi sempre anche il centro della vita locale, su cui gravitano tante altre mete: magari quelle ideali per chi dalle vacanze in Grecia cerca solo una cosa, pace e tranquillità.mappa isole greche

Le più belle isole greche meno turistiche

Di solito, intorno alle isole greche più famose, ne gravitano altre che per un motivo o nell'altro non ce l'hanno fatta ad essere così belle, famose ed invidiate come loro. Vuoi perché non hanno l'aeroporto, perché mancano di spiagge che solleticano la fantasia, magari per pura sfortuna oppure per maliziosa e deliberata pianificazione: i turisti danno, ma tolgono anche molto...

Alla categoria delle isole greche poco conosciute, in realtà, appartengono quasi tutte le isole che conosciamo. Una beata, semplice linea di galleggiamento, un dorato equilibrio tra un turismo tranquillo e una vita quotidiana fatta di pesca, vacanza, sole e vento.

Le isole greche sono un mondo sospeso nell'attesa a volte dolce a volte impaurita dell'autunno, quando il sogno finisce e la realtà si trasferisce ad Atene o a Salonicco. Tra queste, come fossero la squadra di calcio per cui facciamo il tifo, ne abbiamo scelte 11. Scendiamo in campo con le 11 isole greche meno turistiche da visitare questa estate.

Le nostre preferite di queste? Syros e Kythnos, nelle Cicladi. Oppure le Isole Fourni, se vi piace l'atmosfera retrò.

Le isole greche più tranquille

A volte, però, anche queste isole che pensiamo essere una giusta via di mezzo, possono essere troppo, per alcuni. Certo, giorni di baraonda turistica li consigliamo a tutti. Siamo animali sociali ed è sempre bello vedere le varie umanità mischiarsi nel calderone turistico, inglesi paonazzi col cono gelato in mano, e americani extra large in improbabili camicie floreali sono sempre scene da non perdere. Ma poi?

Poi arriva il momento in cui l'unica cosa che conta è il riposo, che di lavoro e gente in giro tra le scatole ne abbiamo tutti avuti a basta durante tutto l'anno. Ci vogliono isole minimali, minime, di quelle dove parlare con un fiore e scambiarsi due occhiate ed un saluto con la capretta selvatica di turno.

Il bello della Grecia che queste sono pure la maggioranza, e anzi la stragrande maggioranza. Sceglierne solo 5 è stato un compito improbo e che non consigliamo a nessuno, ma già che è stato fatto, qui troverete le nostre 5 isole greche più tranquille.

Ci sono pochi posti in Grecia più tranquilli di Agios Efstratios. Forse nessuno, o forse Tilos. Per non sbagliare, meglio visitarle entrambe e non pensarci più.

Le isole greche per nudisti

Risolti i conflitti e le dispute territoriali con le caprette, e avuto il via libera dalla tartaruga che voleva schiudere le uova in tranquillità, le isole greche meno conosciute ci permettono anche di godersi il sole e il mare senza fastidiosi orpelli tessili addosso, per una salsedinosa comunione con la natura circostante.

Gli amanti del costume adamitico troveranno nella Grecia insulare un vero paradiso, che abbiamo raccontato meglio in isole greche dove praticare il naturismo.

Negli anni, abbiamo incontrato nudisti quasi ovunque, da Folegandros alle Piccole Cicladi, da Skiathos ad Antiparos da Anafi a Lipsi e Leros. Scegliendo una spiaggia appartata, e nelle ore giuste della giornata, sarà possibile anche a Santorini!

Fuori stagione: le isole greche in primavera

La primavera è una stagione fantastica per un viaggio nelle isole greche. Testa a testa con l'estate. Chiunque sia disposto a barattare qualche grado di temperatura nell'acqua e nell'atmosfera, sarà ampiamente ripagato.

Le isole greche in bassa stagione sono uno spettacolo nello spettacolo.
Voli economici e diretti per le isole principali, clima già caldo ma ancora fresco, ideale per stare in giro tutto il giorno ad esplorare. Aria limpida e luce ideale per scattare le più belle fotografie della vita.

Le isole greche in primavera godono di una natura sorprendente e verdissima, anche dove nel resto dell'anno è tutto brullo, arso dal sole. Poca gente in giro, nessuna coda. Hotel da mille e una notte da prenotare a pochi euro. Tradizioni floreali come quelle per il primo maggio in Grecia, feste, celebrazioni come quelle per la pasqua greco ortodossa.

La Pasqua nelle isole greche è un inno alla vita (e alla polvere da sparo!)
E poi ci vengono in aiuto i nostri famosi "ponti": e a proposito ecco cosa ne pensano Katerina e Andrea su dove andare per il ponte del 25 aprile in Grecia.
mappa isole greche


Le migliori isole greche con bambini

Anche per Andrea e Katerina è arrivato, finalmente, il momento di mettere tutto in una nuova prospettiva. Il primo figlio ci ha rivoluzionato la vita, ha dato un senso al nostro pensare, al nostro scrivere, al nostro vivere la Grecia. E adesso non vediamo l'ora di trasmettere al nostro piccolo S. la passione per questo paese così unico.

Piano piano, abbiamo cominciato a guardare le isole greche con occhio diverso, domandandoci se fossero adatte o meno per una vacanza in famiglia.

Abbiamo giudicato le isole greche per quantità di servizi, comodità di aeroporti, presenza di spiagge di sabbia facili per insegnarli a nuotare, e così via. E il risultato è nella nostra pagina dedicata alle migliori destinazioni per vivere la Grecia con bambini.

Si scoprirà che Naxos, Paros, Rodi, Skiathos e Zante e pure Corfù sono tutte destinazioni ideali. Così come Lesbos, isola che - gravissimo errore - nessuno prende mai sul serio!

Come arrivare nelle isole greche

Arrivare nelle isole greche è semplice. Racconteremo tra poco, appena nel paragrafo sotto, quali sono le isole greche che hanno un aeroporto. Vedremo sia quelle con scalo internazionale e quindi direttamente raggiungibile dall’Italia, sia le isole che hanno solamente un aeroporto locale e che quindi necessitano di un cambio volo, solitamente ad Atene.


Si può però arrivare nelle isole greche anche in traghetto dall’Italia e con auto al seguito. In questo caso, le uniche mete ad avere collegamenti diretti con l’Italia sono le isole ioniche: Corfù, Cefalonia e Zante hanno tutte almeno una nave diretta in partenza dai nostri porti dell’Adriatico. Tutte le altre isole greche, invece, hanno solo o corse interne oppure traghetti per Atene ( per il porto del Pireo o per quelli di Rafina e Lavrio). E quindi così è per le Cicladi, per il Dodecaneso, per Creta e così via. Per scoprire orari, prezzi, e prenotare i biglietti di queste corse basta cliccare qui:

🚢 Prenota traghetti con Grecia Mia 🚢


Le isole greche con aeroporto

Cartina alla mano, ci siamo messi a contare tutte le isole greche in cui si possa arrivare senza per forza e necessariamente dover prendere un traghetto. Abbiamo così scoperto che le isole greche con aeroporto sono in tutto 29. Di queste, poi, ben 13 hanno pure la fortuna sfacciata di essere collegate con voli diretti per l'Italia. ✈️

Queste ultime sono sicuramente le più interessanti per chi legge Grecia Mia, e così per ognuna delle 13 nell'articolo dedicato abbiamo indicato i vari aeroporti italiani di partenza, e le compagnie aeree che operano la rotta. Non abbiamo indicato il prezzo, ma solo perché cambia ogni giorno, altrimenti certo che l'avremmo inserito.

Non ci siamo però dimenticati anche delle altre 16, quelle solo con voli interni. Soprattutto perché, ma guarda un pò, sono anche le isole greche più belle e poco turistiche...

Le isole greche nella mitologia

La mitologia nelle isole greche è di casa. Il sito si lega ad ognuna di esse e ne arricchisce indiscutibilmente l’atmosfera e pervade la vacanza dell’ebbrezza di trovarsi nella tana della leggenda. Pensa! Camminare dove gli Dei hanno combattuto e intessuto trame. Immagina! Posare lo sguardo su dove hanno puntato gli occhi Afrodite o le meduse o ancora la dea Calypso. Naxos, ad esempio, è l’isola di Dioniso e Arianna. A Creta, sul Monte Ida (oggi Psiloritis) c’è la grotta di Zeus. I Ciclopi hanno ancora oggi un trono a Serifos, mentre Apollo nacque a Delos, davanti a Mykonos. Non c’è bisogno di dire che Ikaria è legata a Icaro e al suo folle desiderio di volare mentre Syros, più modestamente, fu casa di Eumeo, il porcaro di Ulisse. Limnos, invece fu abitata pare solo da perfide e crudeli donne guerriere, che sarebbero state in grado di sterminare le amazzoni, e che infatti così fecero con tutti gli uomini dell’isola tranne Toante, il padre della regina Ypsipili. E che dire di Lesbos, che intreccerà per sempre il suo nome a quello di Saffo, dove il mito incontra la sublime poesia. Questo mito, inevitabilmente, incontrò, presto la realtà. Kos fu la casa di Ippocrate, il moderno padre della medicina. Aristotele, forse il pensatore più importante dell’umanità viene dalla Penisola Calcidica, non una delle isole greche, ma quasi. La Nike di Samotracia fu scolpita con marmo di Paros.

Una crociera nelle isole greche

Sempre più popolare è la scelta di visitare le isole greche come tappa di una crociera. Una settimana in partenza da Genova, Venezia o Civitavecchia e via,

E non stupisce perché le isole greche sono una delle destinazioni crocieristiche più attraenti d'Europa, con gli abbaglianti villaggi bianchi come una zolletta di zucchero, le spiagge meravigliose, quelle taverne con i polpi stesi ad asciugare e le tracce di dove nacque la nostra civiltà.

Una crociera nelle isole greche allora, è il modo perfetto per vivere il meglio della Grecia, saltando da un'isola all'altra senza preoccuparsi degli orari dei traghetti o di scegliere quale isola visitare.

A questo proposito, non tutte le crociere nelle isole greche sono uguali. Se Santorini e Mykonos compaiono immancabilmente negli itinerari di tutte le principali compagnie, ce ne sono altre che si fermano in luoghi che non si direbbe, isole come Patmos, Symi, o magari Katakolon, base per un'escursione ad Olimpia.

O magari la scelta potrà ricadere su una nave da crociera più piccola, magari in barca a vela e con skipper personale, che saprà condurci in una spiaggia tutta per noi!mappa isole greche

Isole greche da visitare senza se e senza ma

Ci sono alcune isole greche da visitare prima delle altre. Vuoi perché più belle, vuoi perché è necessario sbrigarsi prima che sia troppo tardi, prima che vengano scoperte dalla massa. O semplicemente vuoi perché per loro passa l'anima della Grecia più profonda.

Alla prima categoria appartengono sicuramente le isole del Nord Egeo, e mai ci stancheremo di pubblicizzare Chios, Ikaria e le Isole Fourni agli amici e ai nemici, non siamo così cattivi da non far conoscere loro i nostri punti deboli.

Alla seconda categoria, purtroppo, ne appartengono troppe. Ogni anno che passa, Serifos potrebbe perdere la sua purezza, Milos potrebbe essere invasa da stormi di cavallette, o peggio: Koufonissi potrebbe approdare su qualche documentario della CNN e sprofondare sotto il peso di comitive di americani che svenderebbero tutte le pite gyros della Grecia per un solo Big Mac.

Alla terza famiglia appartengono isole greche come Psarà, ma anche Agios Efstratios, Citera, Tinos, Amorgos, Creta e Kastellorizo. E tutte queste possono essere il punto di partenza oppure quello di arrivo per un viaggio dell'anima, che magari a qualcuno potrà cambiare la vita come la hanno cambiata a noi. Isole greche da visitare senza se e senza ma, appunto.


Le migliori isole greche per andare al mare

Scegliere quali siano le migliori isole greche per andare al mare è più facile di quello che si pensi. L’Egeo è un mare meraviglioso da qualunque parte lo si prenda e sbagliarsi quasi impossibile. In un modo o nell’altro, non capiterà mai di trovarsi a fare il bagno in posti da schifo o che non ripaghino da soli il costo del biglietto aereo.

Il meglio delle isole greche dal punto di vista balneare lo abbiamo raccolto e presentato in “Grecia mare” articolo del blog che è un pò la summa delle isole che ci piacciono di più a livello di spiagge.

Gli indecisi, che in questa pagina si aspettano giusto qualche nome e poco più in grado di confermare o meno le proprie sensazioni, devono sapere che Mykonos, Alonissos oppure Karpathos sono tre nomi di isole dal mare straordinario. Altre isole greche che hanno spiagge clamorose sono sicuramente Creta, Ikaria, Patmos e Lefkada. E poi non sarà poi un’isola ma poco importa, la Penisola Calcidica e in particolare Sithonia è un luogo pazzesco per andare al mare in Grecia. Il nome jolly che uno non si aspetterebbe mai? Angistri, dove il mare è così cristallino che sembra un vetro di Murano.

Si può fare un tour delle isole greche?

Non succede quasi mai di trovarsi ad organizzare una vacanza in Grecia e decidere di visitare un'isola soltanto, tranne in rare eccezioni come Creta, Lesbos, Cefalonia, che sono oggettivamente troppo grandi e hanno bisogno di molti giorni per essere esplorate e godute da cima a fondo.

Di solito, quindi, ci si troverà a dover organizzare un piccolo giro tra isole vicine, un itinerario che permetta di vedere il più bello possibile, con il minimo sbattimento possibile. Per farlo, abbiamo raccolto tutti i nostri migliori consigli nell'articolo del blog "tour delle isole greche".

In quella pagina si scoprirà che per nostra fortuna le possibilità di un tour facile e di grande soddisfazione tra le isole greche sono molte: la geografia viene incontro. Andros, Tinos e Mykonos, ma anche Naxos, Koufonissi e Amorgos oppure Santorini e Anafi, senza dimenticare Skiathos, Skopelos e Alonissos sono fantastiche idee di una lista quasi infinita. Così come lo sono Patmos, Lipsi e Leros oppure Rodi, Chalki e Tilos e per adesso può bastare, perché questi sono i viaggi che piacciono a noi.
mappa isole greche


  • Elenco e nomi delle isole greche

    Tutte le isole della Grecia

    L

    Lefkada
    Leros
    Lesbos
    Limnos
    Lipsi

    M

    Milos
    Mykonos

    N

    Naxos
    Nisyros

    O

    Oinousses
    Othoni

    P

    Paros
    Patmos
    Paxos
    Poros
    Psarà
    Pserimos

    R

    Rodi

    S

    Samos
    Samotracia
    Santorini
    Schinoussa
    Serifos
    Sifnos
    Sikinos
    Skiathos
    Skopelos
    Skyros
    Spetses
    Symi
    Syros

    T

    Telendos
    Tilos
    Tinos
    Thassos
    Thirassia

    Z

    Zante