Creta - non ti sazia mai

isola di Creta Grecia
"Quando mi svegliai, all'alba, la grande isola sovrana si estendeva a dritta, fiera e impervia, e le isole pacificate sorridevano pallide nel sole mattutino. Intorno a noi ribolliva il mare color indaco. Zorba, avvolto in una spessa coperta marrone, guardava insaziabilmente Creta."

Creta appare così, agli assonnati occhi di Zorba nelle bellissime parole del libro maestro di Kazantzakis. Uno scrittore a cui oggi è dedicato l'aeroporto di Heraklion e il cui libro è una lettura obbligatoria per immergersi negli odori di un'isola che è Grecia all'ennesima potenza.

Creta non è solamente l’isola più grande della Grecia, quasi come fosse una nazione a sé. Creta è un’isola complessa e che vive tutto sino in fondo. Un posto dove le orecchie tagliate dei turchi si tenevano sotto spirito, e il cui spirito nessuno riuscirà mai a domare. Nemmeno Zorba con il suo ipnotico sirtaki.  Creta
Prevelis è una delle grandi meraviglie naturali di Creta

Per anni, dunque, Andrea e Katerina le hanno solamente girato intorno. Ci dicevamo: “andremo a Creta quando avremo da dedicarle mesi e anni del nostro progetto (scopri qui chi siamo e cosa facciamo)“. Col senno di poi, mai errore fu più imperdonabile! Luoghi come questo vanno afferrati subito, perché c’è il rischio che altrimenti loro afferrino te, mettendoti di fronte ad anni e anni di scelte sbagliate ed occasioni perdute.

Come Creta non ce n’è e allora diamo fuoco alle polveri, andando subito a scoprire le sue spiagge, la mappa, cosa vedere, dove alloggiare e molto altro ancora: tutto in una pagina. 

#1 - Creta: spiagge

consigli spiagge Creta Le spiagge di Creta sono un pianeta intero. Ce ne sono di tutti i tipi. Alcune sono tra le più famose e belle di tutta la Grecia, e alcune sono addirittura globali e conosciute in tutto il mondo, come ad esempio la spiaggia rosa di Elafonissi. Altre sono difficili da raggiungere, e per questo solitarie e bellissime. Altre, morbide, attrezzate e accessibili in un baleno. Le migliori sono, probabilmente, le seguenti:
  • Balos ed Elafonissi. Solo per queste due spiagge, negli ultimi anni si è creato un grande chiacchiericcio intorno a Creta ovest. Due spiagge che da sole giustificano una vacanza intera.
    CretaBalos
  • La spiaggia di Vai, proprio sul lato opposto dell'isola rispetto alle due sopracitate: per anni questa spiaggia, grazie alla foresta naturale di palme che cresce alle sue spalle, è diventata un incredibile volano per l’economia di tutta Creta Orientale.
  • Ogni quadrante, ogni angolo di Creta ha un bagnasciuga da Guinness dei primati. Chania però ne ha più degli altri e qui si trova anche la spiaggia di Stavros, dove è stato girato quel famoso Zorba che se anche non l’hai visto, quante volte l’avrai sentito nominare.
  • La parte sud di Creta è così remota e selvaggia, che non poteva farsi mancare un'isoletta dei pirati, una vera miniera d’oro per gli amanti delle spiagge: si chiama Chrissi (e guarda caso, il suo nome vuol dire oro, in greco).
  • Io e Katerina amiamo particolarmente la spiaggia di Orthi Ammos a Frangokastello, ma è più una questione di cuore che una questione di essere la migliore tra le spiagge di Creta. Ma ognuno ha le sue debolezze.
  • Il papa di Katerina, invece, ama Plakias e ci si vorrebbe trasferire una volta in pensione.
  • La mamma di Andrea ha fatto la migliore vacanza della sua vita tra la sabbia di Triopetra e quella di Matala, e come darle torto.
Creta
Andrea a Matala, dove "il domani non arriva mai".

➜ Questa lista, seppur lunga, non è per nulla esaustiva, anzi. Tralascia - volutamente - spiagge iconiche come ad esempio Seitan Limania (Stefanou), e non distingue dove si trovano tra le varie zone dell'isola. Per rimediare, abbiamo scritto una pagina in cui il meglio verrà fuori nel dettaglio: l'abbiamo pubblicata come "le migliori spiagge di Creta".

#2 - Cartina di Creta: una vacanza non basta

visitare Creta Grecia

mappa di Creta
La prima cosa che la mappa di Creta fa realizzare che è impossibile visitare tutta Creta in un’unica vacanza. L’isola è troppo grande: il paragone giusto è quello con le nostre Sardegna e Sicilia. Creta è la quinta isola più grande del Mediterraneo. Come si fa a vedere tutto in due settimane? Non si può. L’isola non merita questa arroganza!

Meglio allora dividere l’isola in due, e tenersi libere un paio di estati consecutive da dedicare a Creta: una vacanza per “lato” e passa la paura.

La prima volta a Creta potrebbe essere dedicata alla parte occidentale (Chania e Rethymno), forse la più spettacolare e quella dove si trovano la maggior parte dei luoghi di interesse e delle spiagge più famose. Si atterra a Chania, macchina a noleggio, e poi via verso Elafonissi, Falassarna, Balos, Kissamos – qui la nostra pagina. Tappa obbligata almeno spingersi sino a Sougia, e un pò di selvaggio entroterra. Magari arrivare sino a Gavdos, dove finisce l’Europa e si respira il deserto della Libia.

La seconda volta però sarà più importante: è quella in cui innamorarsi definitivamente di Creta. Si potrà volare su Heraklion, questa volta. E da qui buttarsi subito a sud, a Matala, Lendas, e poi costeggiare tutto sino a Ierapetra, Kato Zakros, Xerokampos, Chrissi e Makri Gialos. Sino a tornare a Sitia, Agios Nikolaos per un anello di tutto rispetto! Scoprire questo “Far East” significa scoprire quell’estremo oriente che anni fa era la zona più turistica di Creta e che ora ha perso momentum e guadagnato in autenticità.

Il resto sarà da costruire con passione e secondo l’interesse di ciascuno, e Grecia Mia è qui per questo. Mappa di Creta alla mano, continuiamo alla caccia al tesoro, ossia di cosa vedere.

#3 - Creta: cosa vedere

Creta Grecia É stato istruttivo anche per noi stilare una piccola lista di cosa vedere a Creta. Solo mettendo tutto per iscritto, infatti, ci si rende veramente conto delle infinite possibilità che l'isola offre, al viaggiatore seriale come al turista curioso. 
L’elenco - lungo come non mai - di possibilità è scaturito in questa lista, sparsa, disordinata e senza pretese ma quanto mai tentatrice:

Meraviglie naturali

  • L’abbronzarsi nascosti e protetti dalle scogliere di Agiofarago.
  • Immergersi nelle acque cristalline di Glyka Nera
  • Fare trekking in ambienti alpini a Lefka Ori, le "Montagne Bianche".Creta
    Lefka Ori, le montagne bianche sono innevate fino a primavera
  • Un pomeriggio al Lago Kourmas è una tappa piacevole tra le cose da vedere a Creta
  • Un altro pomeriggio a contare i mulini a vento sull'altopiano di Lassithi
  • Scendere verso il Mar Libico tra le strette forre delle Gole di Samaria e Imbros
  • Le grotte degli Dei nel Monte Ida
  • Il lago, spiaggia o Laguna di Preveli è una delle grandi attrazioni naturali da vedere a Creta

Città e villaggi

  • Perdersi in villaggi tradizionali – ad esempio qui parliamo di Zaros dell’entroterra appena sfiorati dalla modernità.
  • Osservare la Grecia di oggi, i suoi commerci i suoi negozi multinazionali nelle città più grandi come Heraklion, Rethymno e Agios Nikolaos.
  • Semplicemente, si potrà svernare nell’angolo più a sud d’Europa, quella Paleochora che si trova proprio con laggiù dove finisce il mondo.
  • La città di Chania è una meraviglia da vedere a Creta da qualunque prospettiva la si guardi.
  • Scoprire il caldo e appiccicoso sud di Ierapetra, la città più meridionale d'Europa.
  • Acquistare pesce fresco appena pescato a Loutro, Sissi o Agia Galini.

Monumenti e cultura

  • Sentirsi un pò minotauri ed esplorare il palazzo di Cnosso e i suoi incredibili affreschi.
    Creta Cnosso
    Barbe incolte a Cnosso
  • Immergersi nella misteriosa civiltà minoica a Festos.
  • Di musei da vedere a Creta ce ne sono talmente tanti che non basta una vita intera. E non solo guerre e vecchie civilizzazioni sono il loro tema, ma anche l’amato calcio. A Chania c’è appunto il museo del Football!
  • Passeggiare per il centro storico di Rethymno.
  • I monasteri: sopratutto quello di Arkadi, ma anche Agia Triada e Preveli
  • I due cimiteri di guerra di Chania, quello tedesco e anglosassone. Oggi che la guerra si fa con le parole, il loro silenzio grida fortissimo.
  • La penisola di Akrotiri, vicino alla base americana di Souda, è piena di reminiscenze della seconda guerra mondiale e di monasteri (Agia Triada su tutti).
  • Conoscere la dolorosa storia dell'isolotto di Spinalonga.

E da evitare?

  • Da evitare a Creta, c’è una cosa a cui proprio non si pensa: la mafia! A detta dei greci, se c’è qualcosa in Grecia di minimamente simile a questa piaga così tipicamente italiana, si trova qui. Siamo così a sud che le passioni e le scelte di vita a volte possono essere bollenti… Per chi se la cava con l’inglese ecco un articolo che ci spiega bene i legami tra cartelli di narcotraffico sotto mentite spoglie di pastori!
➜ Come per le spiagge, siamo stati conservativi e molto è stato omesso: questa pagina vuole introdurre il meglio di Creta in una lettura sola. Più dettagli, invece, nella nostra pagina "Cosa vedere a Creta"!
Creta
Creta è anche bere un buon bicchiere di Raki

 #4 - Come arrivare a Creta

auto a Creta Arrivare a Creta è una missione semplice e - a parte per il portafoglio - quasi sempre indolore da qualsiasi parte d’Italia e d'Europa da cui ci si trovi a partire. Per fortuna, inoltre, è facile arrivare sull'isola anche in bassa stagione visto che ci sono voli per Creta già a partire dalla fine di marzo e fino ad ottobre inoltrato. Non mancano poi altre opzioni via traghetto, magari per chi viaggia con macchina o camper al seguito.

Voli per Creta

Creta ha due aeroporti internazionali: Chania ed Heraklion. Entrambi sono ottimamente serviti verso le nostre città: Heraklion ha infatti possibilità di essere raggiunta da 9 aeroporti italiani, mentre Chania invece solamente due, ma in zone strategiche.

➜ Per chi cercasse maggiori informazioni su questi voli per Creta, volesse scoprire quali città e quali compagnie aeree, rimandiamo volentieri alla nostra pagina dedicata alle isole greche con aeroporto

Arrivare a Creta in traghetto

E se uno volesse evitare l’aereo e arrivare a Creta in nave, magari perché vuole portare il proprio cane con sè? La prima cosa da sapere, intanto, è che Creta non ha navi dirette da e per l’Italia. Le navi arrivano a Creta solo da Atene e nello specifico dal porto del Pireo. Dall'Italia, quindi, prima ancora che per Creta, serve trovare un traghetto per Patrasso, e già solo questo pezzo è lungo. Di solito servono intorno alle 15 ore. Una volta arrivati a Patrasso, ci si dovrà rimettere in marcia e seguire l’autostrada sino alla capitale greca, prima di affrontare l’ultimo tratto interno.

Le navi da Atene a Creta viaggiano solo di notte e impiegano circa 9 ore per giungere a destinazione. Sono grandi e pulite, viaggiano di solito con qualsiasi mare e costano relativamente poco. Dove si sbarca? Solo ad Heraklion e Chania.

➜ Potrai prenotare tutti i traghetti per Creta - e scoprire a quali altre isole è collegata - nella nostra biglietteria navale!

#5 - Come muoversi a Creta

visitare Creta Grecia Sciolto il nodo di raggiungere l’isola, sarà tempo di capire come muoversi a Creta. La macchina a noleggio è per ragioni di grandezza la scelta migliore. Il motorino, a meno di non accontentarsi di piccoli spostamenti locali, è semplicemente una non-scelta. La libertà che regala la macchina a Creta è impagabile e come vedremo presto la distanza da percorrere tra un posto e l’altro non va sottovalutata. Non siamo alle Cicladi dove in un raggio di 30km si trova tutto quello che c’è da vedere, punto e stop!

Creta è più o meno grande come la Sardegna, per cui preparatevi a far rullare, eccome, le quattro ruote. Di solito in una decina di giorni (il tempo giusto che consigliamo per cominciare a conoscere Creta) si percorrono anche 1000km in estrema scioltezza. Per chi ha tempo, comunque, niente paura ci sono anche capillari bus e i mezzi pubblici tra tutte le località principali.

➜ Potrete affittare la macchina a Creta direttamente con Grecia Mia, tra l’altro con una grande possibilità di scelta rispetto ai luoghi di ritiro e riconsegna, alla pagina dedicata al noleggio auto a Creta!
noleggio auto Creta

#6 - Dove alloggiare a Creta

visitare Creta Grecia Scegliere dove alloggiare a Creta è di solito una vera impresa e una fonte di stress non da poco. Improvvisare non si può, perché così si corre il rischio di rovinarsi la vacanza, trovandosi isolati dai luoghi principali

Per decidere dove alloggiare a Creta, quindi, serve innanzitutto una visione d'insieme dell'isola per conoscere le città, le attrazioni, ciò che ogni regione ha da offrire e.. i tempi di spostamento tra essi. Interessanti sono i seguenti calcoli di guida:
  • Da Heraklion a Chania - 2h20
  • Da Heraklion a Rethymno - 1h10
  • Da Rethymno a Chania - 1h10
  • Da Chania a Paleochora - 1h30
  • Da Chania a Elafonissi - 1h30
  • Da Heraklion a Plakias - 1h50
  • Da Paleochora a Chora Sfakion - 2h30
  • Da Rethymno a Chora Sfakion - 1h20
  • Da Heraklion a Xerokampos - 3h
Creta
Il lungomare nel centro di Chania

Altri consigli utili per trovare il proprio hotel a Creta potrebbero essere i seguenti:

Dove alloggiare a Creta per i paesaggi più belli?

Creta ha molto da offrire a livello di paesaggi, con zone bellissime sparse un pò ovunque, quindi da questo punto di vista si dovrebbe cercare di essere il più "zingari" possibile. Magari organizzare una vacanza on the road, a zonzo tra strade di montagna e semi dimenticati villaggi dell'entroterra.

Per vedere tutto, sarebbe meglio cambiare hotel quasi tutte le sere. Tuttavia, per una vacanza più tranquilla e stanziale, consigliamo di optare per fare base a Chania o Kissamos per quanto riguarda la parte Ovest di Creta e a Sitia, Elounda o Malia per quella est. A Creta sud, invece, non si sbaglierà praticamente mai scegliendo Chora Sfakion.

Dove alloggiare a Creta sulle migliori spiagge?

Di questo si può discutere a lungo, tanto ognuno troverà la sua spiaggia del cuore e i nostri consigli si andranno a sovrapporre con quelli di innumerevoli amici che sono stati a Creta prima di noi. Ricapitolando comunque, a Grecia Mia pensiamo che le migliori opportunità per alloggiare a Creta vicino al mare siano le seguenti zone:
  • Falassarna (Chania) - una delle spiagge più famose della costa nord, vicino a molti luoghi d'interesse e con una vita sportiva molto attiva
  • Plakias (Rethymno) - La principale spiaggia della costa meridionale in provincia di Rethymno, centrale, bella e strategica - ideale per famiglie e prendere il sole a profusione
  • Paleochora (Chania) - Un resort d'altri tempi sulla costa meridionale con splendide viste sulle montagne che cadono nel mare
  • Sougia: per chi ama prenderla lenta, ma sul serio.
  • Malia ed Hersonissos (Heraklion) - Un'area per giovani, per andare al mare ma anche per fare festa, sulla sponda nord.
  • Elafonissi (Chania)- una delle spiagge più belle di Creta, l'unica con sabbia rosa. Non ci sono molti alloggi, ma scegliendo e prenotando con anticipo, si potrà godere la spiaggia anche quando se ne vanno i  gitanti di giornata.
  • Xerocampos (Lassithi): per chi ama essere estremamente lontano dal mondo "civilizzato".

Dove alloggiare a Creta senza auto

Per chi pensa sia meglio evitare di mettersi al volante su strade curvose e malissimo segnalate - che è vero - è chiaramente più facile dormire in una delle città principali. In modo da approfittare del trasporto pubblico e dei tour organizzati dalle agenzie locali. Le scelte in questo caso sono principalmente tre:
  • Chania - una piccola città con un sacco di carattere - ideale per esplorare l'ovest dell'isola (e quindi Balos, Elafonisi, Gola di Samaria ...) 
  • Rethymno - dove si potrà scegliere tra il centro città e l'area attigua fatta di resort e hotel allineati sul lungomare (buon accesso a ovest e est) 
  • Agios Nikolaos (Lassithi): la piacevole perla sul lago Voulismeni!

La migliore zona di Creta per la storia

Se la storia e il lascito della civiltà minoica sono la molla ad aver spinto ad intraprendere una vacanza da queste parti, Heraklion è senza dubbio il posto migliore per alloggiare a Creta. Lo è perché:
  • Il museo archeologico è affascinante
  • Cnosso è a nemmeno 5km
  • e sei a breve distanza in auto da Festo, Gortyna e MaliaInoltre, non è lontana dal monastero di Arkadi e dalla sua storia drammatica.
  • Ci sono a portata i bellissimi villaggi di pescatori della costa sud, come Lendas, per coniugare cultura e vita da spiaggia da pigrizia assoluta.

Il miglior posto a Creta per la vita notturna

Per alloggiare a Creta senza rinunciare alla vita notturna e il casino da fare in spiaggia, serve rimanere sulla costa nord, in prossimità delle grandi città.  Ci sono fondalmente 3 opzioni:
  • Malia o Hersonissos, poco oltre Heraklion
  • Agia Marina e Platanias, immediatamente nei pressi di Chania
  • Rethymno, dove la vita notturna è più adulta e sofisticata

Zone tranquille dove alloggiare a Creta

In breve, serve oltrepassare le montagne e recarsi a Creta sud. Qui si troveranno letteralmente centinaia di piccoli villaggi, da quelli a cui si accede solo in barca come Loutro e a quelli che vedono passare una macchina ogni mezz'ora anche in pieno agosto. Ci sono comunque piccole eccezioni anche sulla costa nord, come ad esempio Mochlos sulla costa nord-orientale e Panormos sulla costa centro-settentrionale.  ➜ Per approfondire, conoscere nel dettaglio le nostre strutture e avere molti più consigli su quali villaggi della costa meridionale (e settentrionale) dell'isola scegliere, vi rimandiamo alla nostra pagina dedicata a dove alloggiare a Creta. Saremo generosi di opinioni personali e vacanze vissute con la valigia in mano, promesso!

#7 - Creta in coppia

visitare Creta Grecia Creta in coppia può essere vissuta in un milione di modi differenti, esattamente tanti quanti sono i tipi di coppie che ci sono in giro per il mondo. Se lo scopo della vacanza a due sarà quello di rilassarsi, fare festa o essere avventurosi, beh: nessun problema. Tuttavia, a Creta ci sono senza dubbio posti più romantici di altri: ad esempio il villaggio bianco di Loutro e la spiaggia rosa di Elafonissi, magari abitando in alloggi isolati tra gli ulivi, sono idea da non scartare assolutamente.

Un'altra idea per vivere Creta in coppia potrebbe essere quella di prendere un traghetto e scappare dalla civiltà ad Agia Roumeli, che quando parte l'ultimo traghetto fa veramente assaporare il brivido della solitudine e della lontananza assoluta. Oppure stessa cosa, ma sull'isola di Gavdos.

Per le coppie giovani e curiose, ma che invece amano comunque il feeling cittadino, fatto di negozi, fast food e divertimenti, sarà invece difficile battere l'atmosfera internazionale di Chania. Tanto proprio lì abbiamo "spedito" la cugina ventenne di Andrea alla prima vacanza all'estero con il fidanzato! 

#8 - Creta vita notturna

visitare Creta Grecia
La vita notturna di Creta non è magari selvaggia e a tutta birra come quella di Mykonos o Ios, ma  non ci si può comunque lamentare. Questo perché non è una vita notturna solo ad uso e consumo dei turisti, ma anche dei locali, e che non si spegne nemmeno in inverno. Non dimentichiamo che Creta ha una grande popolazione studentesca che colonizza l'isola da tutti gli angoli della Grecia, e che di movida se ne intende. I due poli della vita notturna di Creta sono ovviamente Chania ed Heraklion. 
  • A Chania la vita notturna di Creta si concentra intorno al porto antico e al lungomare. Per la maggior parte dei visitatori, la definizione di vita notturna a Chania è una piacevole cena all'aperto in una delle numerose taverne (dove si riesce spesso ad ascoltare musica dal vivo), seguita da una passeggiata sotto le stelle. Ma per qualcosa di più dinamico, e bar e discoteche sino a tarda notte non mancano opzioni. Dove? Sempre nella zona del porto di Chania ma anche a  Platanias, a ovest della città. Senza dubbio la località di più adatta ad un pubblico.. youngster!
  • A Heraklion ci sono due cuori pulsanti per il popolo della notte: quello cittadino, che si concentra nella vie del centro attorno a Korai Street e alla fontana di Morosini, fatta di bar per universitari e piccoli locali alternativi di ogni genere, e quella prettamente estiva, a Hersonissos e Malia (34 km a est). Qui ci sono un gran numero di pub, club, bar, bar sulla spiaggia che organizzano eventi estivi con DJ di fama internazionale. Un'idea invece molto più rilassata, è la vicina cittadina di Agia Pelagia (18 km a ovest), decisamente più adatta a coppie che gruppi di amici in cerca di "degenero".

#9 - Creta con bambini

visitare Creta Grecia
Creta è in assoluto l'isola greca dei sogni per andare in vacanza con i bambini. Lo è per molti motivi, ma intanto perché è semplicissimo arrivarci. A Creta non ci sarà bisogno di complicati spostamenti tra aereo e traghetto magari in improbabili orari notturni. Basta un volo diretto per essere a destinazione. E poi a Creta ci sono due grandi ospedali, perfettamente attrezzati, per tenere tranquilli anche i genitori più ansiosi. Le spiagge maggiori sono tutte di sabbia, e quasi sempre attrezzate, perché in vacanza anche la comodità vuole la sua parte. E infine perché Creta offre ai piccoli tantissime opportunità di divertimento insieme a tutta la famiglia. Come ad esempio:
  • Visitare Aquaworld, un parco a tema situato ad Hersonisos. É sede di uno spettacolo unico di vita marina, e ospita anche rettili provenienti da tutto il mondo.
  • Un'altra idea divertente da vivere a Creta con bambini è quella di visitare il Cretaquarium, uno dei più grandi e moderni acquari d'Europa. Si tratta di un modo meraviglioso per educare sia i bambini che gli adulti sulle specie e sugli ecosistemi del Mediterraneo.
  • Infine, un'attività mai noiosa da fare a Creta con bambini è un giro al Dinosauria Park, un parco di sculture all'aperto il cui nome dice tutto. Buon divertimento!
Creta con bambiniBambini sulla spiaggia di Marathi

#10 - Cosa fare a Creta

visitare Creta Grecia
Lungi da noi stare a ripetere sempre le stesse cose. Ma che dobbiamo fare se è vero: a Creta c'è un sacco da fare. Tra cui:
  • A Creta si potrà ballare fino a mattina inoltrata i successi hardcore che fanno muovere l’Olanda a Hersonissos
  • Passare dolci serate cullati a ritmo di bouzouki e mandolino sul lungomare veneziano di Chania.
  • Fare sport, ma proprio ogni sport, da quelli acquatici come i pazzi che fanno il giro dell’isola in kayak,  a partecipare a gare internazionali di scialpinismo.
  • Ubriacarsi in un tour delle cantine: molte delle migliori strade del vino di Creta si trovano nella provincia di Heraklion, dove con nemmeno €10 si avrà un'ottima degustazione di vini con formaggio. Occhio a chi guida al ritorno, però!
➜ Molte altre idee su cosa fare a Creta, e la possibilità di poter prenotare con noi tutte le escursioni e attività possibili sull'isola sono elencate nella nostra pagina che racconta Cosa vedere in Grecia!

#11 - Creta storia

visitare Creta Greciacosa visitare a CretaLa storia di Creta è in un guscio di noce una storia dell'uomo moderno tutto. Riassumerla in poche righe è un compito da pazzi, e per questo pensiamo che sia invece meglio fissare giusto alcuni momenti, quelli che hanno segnato una svolta nella storia dell'isola e dei suoi abitanti e che tutti dovrebbero conoscere per orientarsi nel passato di Creta e la sua identità.
  • Nel 2000 a.C. fu il turno della società minoica. Si costruirono i “palazzi” nei siti di Cnosso, Festo e Malia. Questa civiltà raggiunse il suo apice nel XVI secolo a.C., commerciando ampiamente nel Mediterraneo orientale e producendo straordinarie sculture, affreschi, ceramiche, e gioielli.
  • Il passaggio cruciale successivo per la storia di Creta è quello che condusse ai lunghi e luminosi secoli di vita veneziana, in seguito alla Quarta Crociata del 1204.
  • La storia di Creta si proiettò poi sotto il lungo cono d'ombra ottomano a partire dal 1669, quando il Sultano prese possesso di Heraklion.
  • La rinascita ellenica, e l'unione al moderno stato nazionale greco, che avvenne infine nel 1913. 
In tutti questi secoli, i cretesi rimasero fedeli a loro stessi. Non abbandonarono mai la religione ortodossa, la lingua greca e la tradizione popolare. Speriamo abbiano la forza di resistere anche al presente, che lavora senza tregua per cancellare ogni differenza, e renderci popolo unico senza identità e senza storia da difendere. Ma questa è un'altra storia, che accomuna l'intero Occidente.

#12 - Isole vicino a Creta

visitare Creta Grecia
Creta non è sicuramente un'isola da visitare in combinazione con altre isole. Nonostante tutto, sono molti lo stesso quelli che approfittano dei tanti voli per Heraklion e Chania per spostarsi poi in altre isole, cimentandosi così in quel famoso tour delle isole greche che gli anglofoni chiamano island hopping. Grecia Mia suggerisce di tenere a mente questi semplici punti:
  • L'isola più vicina a Creta è una sua diretta dipendenza amministrativa, ed è Gavdos.
  • La nostra preferita è anche un pallino personale ed è la rustica e selvaggia Anafi, a circa 5 ore di traghetto da Heraklion
  • Da Heraklion e il porto di Creta occidentale di Sitia partono traghetti per Kasos, Karpathos e Rodi
  • Le Cicladi sono ben connesse con Creta e dai principali porti ci sono veloci e costosi aliscafi per Santorini, Naxos, Paros e Mykonos. 
isole vicino a CretaAnafi è la nostra preferita tra le isole vicino a Creta

#13 - Quando andare a Creta: meteo e temperature

quando visitare Creta
Il meteo a Creta è uno dei suoi grandi punti di forza. Con un inverno cortissimo, e una lunga estate quasi infinita, a Creta si può andare al mare anche quando da noi in Italia servono giacca e piumino, o quasi. C’è un periodo adatto a tutti e ne abbiamo parlato più approfonditamente nel nostro articolo Meteo a Creta. Qui lo riassumiamo a grandi linee.
  1. Creta in inverno è il paradiso per chi vuole svernare lontano dalle grandi città, avere il mare vicino, avere delle giornate a Gennaio dove i 20 gradi sono la norma. Insieme ad Atene e Salonicco, e tolte le mitiche destinazioni della Grecia classica come Micene, Epidauro, e le Meteore, Creta è l’unica destinazione turistica della Grecia che lavora tutto l’anno.

    Basta una passeggiata per Chania una domenica di febbraio, e si troverà sempre qualche americano, giapponese, o pazzo italiano come noi che vuole godersi i ritmi semplici e pigri della bassa stagione. E non dimentichiamo: lo Psiloritis e Lefka Ori sono montagne alte oltre 2500 metri: questo è il nirvana greco per lo sci alpinismo.

  2. Poi arriva la primavera, che fa capolino sempre abbastanza presto. È un periodo magico per tutti quelli che amano camminare, allacciare le scarpe da trekking e mettersi in moto per km e km. C’è tutto il sentiero E4 che aspetta, percorre tutta l’isola da un lato all’altro. Ci sono le Gole che si gettano dai monti al mare creando una natura che nemmeno in Colorado.

    Le temperature a Creta sono quasi estive, maglietta e pantaloncini corti sono già la regola, e dopo aver camminato si potrà sciogliere la stanchezza con un bel tuffo in mare. E poi di solito saranno già iniziati i voli diretti: quale idea migliore di Creta per festeggiare magari i ponti del 25 aprile, 1 maggio oppure la Pasqua?

  3. La chiamavano estate. Noi la chiamiamo perfezione. È Il tempo in cui tutto si accende, come la temperatura che spesso arriva anche a superare i 40 gradi. Le spiagge si popolano, (ma non tutte… anzi…) le taverne si affollano e i calamari freschi alla griglia riempiono le pance di migliaia di turisti.

    Tra bagni in ogni dove, passeggiate serali, gite culturali ai siti archeologici e paesini – qui ad esempio abbiamo raccontato di Spili, vicino a Rethymno – che sanno di capra e di montagna, una vacanza a Creta non si dimenticherà mai.

  4. L’autunno è la nostra stagione preferita. I colori impazziscono, la luce piano piano diventa meno accecante e più limpida, i bagnanti ritornano in ufficio. Le migliori taverne sono ancora aperte, i voli sono ancora diretti (di solito Creta è coperta dai nostri aeroporti sino a tutto Ottobre). Le attività agricole entrano in pieno svolgimento con la raccolta delle uve e la diffusione e l’essiccazione dell’uva passa: è tempo di raki! Senza dimenticare la raccolta delle olive, un’attività che coinvolge tutti. Fate ad esempio un salto a Kissamos. Sembra (e in effetti lo fa) che questa cittadina sprema olio per il mondo intero!

    La maggior parte dell’autunno a Creta è ancora estate e il tempo continua a essere caldo e per lo più secco. In questo articolo ci interessa dare idee per un viaggio, ma chi invece volesse togliersi dei dubbi approfonditi per quanto riguarda le previsioni annuali, abbiamo scritto un articolo sul meteo a creta.
Come medie annuali, a Creta Luglio è il mese più caldo con una temperatura media di 26 ° C mentre il più freddo è gennaio con circa  11 ° C di temperatura media. Il mese con il maggior numero di ore di sole giornaliere è luglio (13) mentre il mese più piovoso è dicembre, con una media di 89 mm di pioggia. Il mese migliore per nuotare nel mare di Creta? Agosto, quando la temperatura media del mare è di ben 25° C.
le migliori spiagge di Creta

#14 - Creta è un'idea per i ponti di primavera

visitare Creta Grecia

Creta è una destinazione ideale anche per i nostri beneamati ponti di primavera. Con un incredibile mix di clima praticamente estivo, buone connessioni di voli diretti per l'Italia, città piene di luoghi di interesse, spiagge già attrezzate e altre ancora amabilmente deserte, Creta ci ha obbligato a un riconoscimento. 


Così abbiamo inserito Creta nella nostra classifica sulle migliori destinazioni per trascorrere il ponte del 25 aprile in Grecia. Ma se poi anche fosse il primo maggio, la Pasqua Greca, italiana, o il compleanno di vostro marito non si offenderebbe comunque di certo, intesi?

#15 - Creta è una delle più incredibili 8 isole greche

visitare Creta Grecia

Creta è senza dubbio una delle isole greche più turistiche e più belle di tutte. Sarà anche perché come dimensioni, è grande abbastanza per contenere tutte le altre? Forse, ma non solo. Queste 8 isole di cui parliamo nell'articolo di cui sopra fanno parte di quello che gli inglesi chiamano fare cherry-picking, ossia trovarsi sotto un gustoso ciliegio carico di frutti e mettersi a mangiare subito le ciliegie più carnose e più succose.

Per tutte le altre isole greche c'è tempo, per Creta no. Creta va vista subito perché la vita è breve e non si sa mai le sorprese che ci riserverà. Intanto mettiamola in saccoccia. Intanto facciamo conoscenza di questo angolo di Grecia unico e incredibile, che così tante bellezze tutte insieme non le possiede nessun'altra. Date retta. 

#16 - Le opinioni finali di Andrea e Katerina

consigli per visitare Creta

Le grandi città, come Chania o Heraklion, offrono una gastronomia di altissimo livello (apaki anyone?), una vita notturna eccezionale. Giovane, studentesca e wild nelle località turistiche della costa nord, intelligente, raffinata nei centri più importanti, a portata di famiglia e bambini nella costa meridionale come Lendas e Frangokastello.

Creta conserva il suo spirito ruvido, e i suoi abitanti quei baffi così buffi ma così importanti. Mentre non perde di vista sé stessa, riesce ad essere cosmopolita: una vacanza qui significa il confrontarsi con visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Magari fare l’Erasmus nelle sue università.

Sono tantissimi poi quelli che decidono di ritornare ogni anno facendone il loro club esclusivo.

Insomma è inutile girarci intorno, questa incredibile possibilità di scelta, la facoltà di mixare giornate tranquille e feste senza fine, la magica alchimia di potersi inventare una persona diversa ogni giorno rende Creta la destinazione numero uno in Grecia.

Tanto che il finale giusto preferiamo farcelo raccontare direttamente da Zorba, sempre lui:
E se ogni uomo potesse scegliersi il suo paradiso - così dovrebbe essere, questo vorrebbe dire Paradiso! -, io direi a Dio: "Dio Mio, fa' che il mio Paradiso sia una Creta pena di mirti e di bandiere."

 
tutte le isole greche
Scopri tutte e 74 le isole greche su Grecia Mia