Crociera nelle isole greche

Quest’anno vado in crociera nelle isole greche. Perchè no? In fin dei conti, è uno dei modi ideali per conoscere un assaggio delle isole greche più belle e allo stesso tempo non preoccuparsi di altro. Via lo stress di combinare aerei e traghetti, scegliere hotel, e studiare a tavolino cosa fare e vedere. Ci pensa il capitano a impostare la rotta e ci pensa la crew alle coccole e ai cotillons. Andare in crociera nelle isole greche significa perciò assaporare il meglio dell’Egeo in un viaggio solo, già selezionato e finemente impacchettato. La fatica semmai sarà scegliere a quali escursioni e avventure dedicarsi ogni giorno, ma anche su quello, sapremo consigliarvi.

Crociera nelle isole greche: itinerari imperdibili

E così a Grecia Mia ci siamo messi a sfogliare cataloghi e altri siti online, per capire quale dovrebbe essere il perfetto itinerario per una crociera nelle isole greche. Quali porti dovremmo essere sicuri di includere nel viaggio scelto? Dove fermano le navi più belle? C’è qualche stop o escursione davvero da non perdere e che da sola vale il viaggio? Quelli che seguono sono i porti tra cui scegliere e che più o meno tutte le compagnie, da Costa a Royal Caribbean, da Msc a Norwegian e Celebrities, includono nei loro itinerari.

  • Mykonos
    Alzi la mano chi vorrebbe fare una crociera nelle isole greche senza passare da Mykonos! L’isola dei mulini, e della Piccola Venezia è infatti uno scalo imprescindibile. Tanto che si può tranquillamente dire che si va in crociera nelle isole greche proprio per vedere Mykonos (e Santorini, di cui parleremo tra poco). E noi siamo assolutamente d’accordo! Generalmente, la maggior parte delle navi si ferma sull’isola dalla mattina presto, per ripartire la sera, ma alcune volte la sosta può essere anche di un paio di giorni. In alta stagione, vedremo ancorate vicino al nuovo porto di Tourlos anche 10 meganavi contemporaneamente, uno spettacolo in sè. Le escursioni tipiche variano dai transfer nelle varie spiagge, come Paradise e Kalafati, la scoperta della Chora e dei suoi vicoli, cene al tramonto e gite in barca sino a scoprire le meraviglie archeologiche di Delos. 
    crociera nelle isole greche
  • Santorini
    Una crociera nelle isole greche che non includa Santorini nel proprio itinerario sarebbe uno scherzo di cattivo gusto. Non è semplicemente pensabile una navigazione del mediterraneo senza l’emozione di infilarsi nella caldera più famosa del mondo. E per essere onesti, non è nemmeno pensabile essere a Santorini e non godere della vista di queste balene bianche, fotografare le navi gigantesche in rada che catturano lo sguardo da 400 metri di altezza, passeggiando per i vicoli di Thira. Una volta scesi dalla nave, poi, si scopre che Santorini è ormai diventata isola a misura di crocerista. Le escursioni che consigliamo sono quelle al sito archeologico di Akrotiri, alla incredibilmente panoramica vetta del monte Profitis Ilias, ai villaggi tradizionali di Oia, quello delle chiese e del tramonto, di Pyrgos e Magalochori. Ma anche un bagno a Nea Kameni, la parte ancora attiva del vulcano di Santorini.
    crociera nelle isole greche
  • Katàkolon
    Katàkolon è un nome che ai più non dirà assolutamente nulla. Non lo diceva neppure a noi di Grecia Mia, che le navi della crociera le abbiamo sempre viste dalla Sopraelevata di Genova senza mai esserci saliti sopra. Ma negli ultimi anni quello di Katakolon è diventato uno scalo essenziale, e a buon motivo: è da qui che si scende per partire alla scoperta dell’Antica Olimpia. E il sito che ha visto la nascita dei giochi olimpici dovrebbe avere la priorità tra tutte le escursioni proposte. Ma per chi l’avesse già visto, o per chi semplicemente preferisce il mare e il sole, l’ideale è scegliere di farsi portare alla spiaggia di Kourouta, sabbiosa e dorata!
    crociere in grecia
  • Corfù
    Corfù è in assoluto una delle più interessanti isole greche e la si dovrebbe a priori inserire nell'itinerario della propria crociera nelle isole greche. Questo perché Corfù è una Grecia diversa, dove più che da altre parti la storia, e la letteratura, si uniscono ad una natura bellissima. Corfù, e le classiche escursioni che tutte le compagnie offrono, permette di scoprire una delle più belle città della nazione, con le sue fortezze, le sue calli veneziane, e il tocco parigino. E poi ci sono i monasteri di Paleokastritsa, i vilaggi di Kassiopi, e palazzi incredibili come l’Achilleon, reso famoso da Sissi, la più famosa imperatrice d’Austria.
    crociere nelle isole greche
  • Cefalonia
    Un’altro porto che consigliamo caldamente di inserire nel proprio itinerario di crociera tra le le isole greche è quello di Cefalonia, l’isola più romantica, melancolica e struggente di tutte le isole ionie. Sebbene pensiamo che una settimana o neanche 10 giorni siano sufficienti per godere come si deve di Cefalonia, alcune escursioni che le principali compagnie prevedono saranno in grado di motivarci per tornare dedicandole una vacanza apposita. Ad esempio il viaggio panoramico a Fiskardo e Assos, le gite speleologiche nella grotta di Melissani o Drogarati, conoscere il ritmo lento di Agia Efimia e delle spiagge più popolari, dai colori unici e cristallini di un mare in Grecia che qui davvero sa conquistare cuori di grandi e piccini.
  • Heraklion
    Il porto di Heraklion sta avendo una seconda giovinezza negli ultimi anni: in tutta la Grecia, è quello che ha goduto di uno degli incrementi più importanti come movimento croceristi. E il motivo di questo successo è chiaro: Heraklion è non solo la capitale di Creta, ma anche una bellissima cittadina mediterranea, e soprattutto la culla della civiltà minoica. Da queste parti sono successe cose importanti, è passato il Minotauro, Arianna e Teseo, le cui leggende rivivono a Cnossos, uno dei siti archeologici assolutamente imperdibili. Il palazzo di Minosse emoziona, oggi come allora. Le escursioni possibili sono molte, noi consigliamo soprattutto quella a Cnosso, appunto, ma anche a Festos (che raccontiamo nella nostra pagina su cosa vedere a Creta) e la deliziosa città di Rethymno.
  • Chania
    Se Heraklion può vantarsi di avere Cnosso a due passi, la veneziana Chania non è certo da meno a livello di bellezza. Se al momento di prenotare la nostra crociera nelle isole greche si potrà inserirla come scalo nell’itinerario, sarebbe da pazzi non approfittarne. Per fortuna, sono ormai tantissime le crociere tra le isole greche che fanno tappa a Chania, di solito immediatamente dopo o subito prima di mollare l’ancora a Santorini. Chania è una città viva, turistica quel tanto che basta per non stravolgerne la vita di tutti i giorni, che offre molti spunti per fotografie da invidia pura e non solo. Chania sarà un’occasione per trascorrere una giornata divertente, all'insegna di relax e shopping di qualità. Un’escursione da non perdere? Quella al monastero di Arkadi.
    crociera creta grecia
  • Rodi
    Sfogliando tra gli itinerari proposti nel Mediterraneo, Rodi fa capolino meno di quello che si meriterebbe. Eppure è non è mica un posto come un altro. E’ l’isola dei templari e dei cavalieri di San Giovanni, un vecchio avamposto italiano, anche se non più nella legislazione ma solo nel cuore. Tanto è vero che sono ancora moltissimi i contatti culturali e sociali con il nostro paese. Rodi è un pezzo della nostra storia, e quindi dovrebbe farci pendere per inserirla quasi in automatico tra gli scali da non perdere della nostra prossima crociera nelle isole greche. Nelle ore a disposizione sull'isola, tra una passeggiata nella città vecchia e l’altra, ci saranno infinite possibilità di escursioni, tra cui sicuramente da non perdere quella a Lindos e la sua acropoli, alle antiche rovine di Kamiros, e per chi ha il pallino della tecnologia, al cinema 9D.
  • Pireo/Atene
    Come ultima meta, è obbligatorio includerne una che non è un’isola. Il Pireo è uno stop praticamente indispensabile per poter dire agli amici a casa di aver capito la Grecia come si deve. Il Pireo è il porto di Atene e questa città di oltre 4 milioni di abitanti non lascia mai indifferenti. Visitarla in poche ore non è il massimo, ma i croceristi avranno, grazie alle tante escursioni pensate su misura per loro, buone opportunità. Consigliamo in particolare quella a Capo Sounio, e al suo bellissimo Tempio di Poseidone. Nella sua parte centrale, Atene è comunque sorprendentemente compatta. Per un assaggio dell’Acropoli, e della Plaka, e dello Stadio Panatenaico, una giornata basterà. E per chi vuole approfondire? Un’idea è usare Atene come scalo di partenza o arrivo, arrivandoci in aereo, per organizzare un tour delle isole greche in crociera, in modo da visitare anche le isole minori che le grandi navi di Costa, MSC o similiari non propongono. Oppure prenotare una bellissima crociera di un giorno da Atene. Andiamo a conoscere entrambe le opzioni.
    crociera in grecia Atene

Tour delle isole greche in crociera

Una crociera nelle isole greche è in definitiva anche il modo più semplice ed immediato per poter vivere un vero e proprio tour delle isole greche. E se oltre alle mete “precettate”, come Mykonos e Santorini, siamo interessati ad altre meno conosciute ma altrettanto belle, bisogna volare sino ad Atene, e qui imbarcarsi. Da Atene infatti partono molte più crociere dedicate all'Egeo, e si ampliano notevolmente le destinazioni rispetto a quelle previste dalle navi che partono dai regolarmente dai nostri porti italiani. In questo caso, quali isole consigliamo di inserire assolutamente? Due nomi su tutti: Patmos e Lesbos: isole fantastiche che valgono davvero la pena di essere visitate, anche in una vacanza tradizionale, ovviamente. Di solito, tra l’altro, le navi che fermano qui si spingono anche in Turchia, sino a Kusadasi, per partire alla scoperta del fantastico sito archeologico di Efeso.

Mini crociere da Atene per isole greche

Un’idea interessante per chi ha poco tempo a disposizione, ma vuole spendere una giornata tra le isole durante il proprio soggiorno ad Atene, è quella di prenotare una delle tante mini crociere di un giorno in partenza dal Pireo. L’itinerario è classico per la grande maggioranza di esse: si andrà alla scoperta delle isole del Golfo Argo Saronico! Le crociere di un giorno da Atene toccano le seguenti tre isole:

  • Egina
    Egina non è solo ad un tiro di schioppo da Atene, ma anche un’isola interessante, e dalla storia notevole. Se è vero che i greci oggi la apprezzano soprattutto come la capitale ellenica del pistacchio, è anche vero che i croceristi di un giorno vanno pazzi per partire alla conoscenza del tempio di Afaia, con i suoi magnifici frontoni, e della chiesa bizantina di Agios Nektarios. Oppure per le squisite gelaterie del lungomare.
    aegina crociere grecia
  • Poros
    Poros è un’isola che di solito rimane più famosa per gli errori madornali di turisti che la scambiano per Paros, e finiscono per trovarsi da tutt'altra parte, che della propria bellezza. Peccato, perché invece chi si troverà a visitarla durante una mini crociera di un giorno da Atene, ne apprezzerà con piacere il caratteristico porticciolo, le case bianchissime che sembrano correre a schiacciarsi lungo il molo, e i tranquilli dintorni. Poros ha spiagge rese celebri dai russi e foreste che nemmeno i recenti incendi hanno saputo distruggere, e una sorpresa: la terraferma e così vicina, che gli abitanti la raggiungono in taxi boat, manco fossimo a Venezia.
  • Hydra
    Hydra è la più bella delle isole vicino Atene, punto e a capo. Non ci dispiace per nulla far conoscere a tutti la nostra predilezione granitica per quest’isola così particolare e allo stesso tempo unica. Le mini crociere di un giorno da Atene la raggiungono in mattinata, e lasciano al turista circa due ore per immergersi nella sua fantastica atmosfera fatta di vicoli imbiancati, strade senza auto (nessuna!) e fiorite buganvillee. Si viene per le foto, si parte adorando l’unica cosa che in uno scatto non può proprio entrare, il silenzio e la pace dei sensi.
    hydra crociere nelle isole greche

Oltre la Grecia: Croazia, Turchia e...

Una crociera nelle isole greche è insomma un metodo unico per partire alla scoperta della crème de la crème delle isole greche più belle e nello stesso tempo passare del fantastico tempo socializzando in nave, tra cabine di lusso e cene pantagrueliche. Ma oltre la Grecia, quali sono gli altri porti a cui dedicare attenzione?
L’Adriatico è pieno di opportunità per rendere la crociera nelle isole greche ancora più unica ed indimenticabile. Per lunghi secoli dire Grecia equivaleva dire Serenissima Repubblica di San Marco, e così ecco Kotor (Cattaro), con il suo arrivare emozionante. Le omonime bocche sembrano quasi rubate ad un fiordo norvegese. E poi c’è Dubrovnik, la cara, vecchia Ragusa, per non parlare di Spalato. In Turchia, lungo l’Asia Minore, Kusadasi Canakkale e Istanbul. Mete più esotiche, infine, sono a Cipro, dove si potrà conoscere Limassol prima di scendere in Egitto e amare la sua ellenistica Alessandria.