Antipaxos è affollata di giorno, solitaria la notte

Antipaxos isole Ionie della Grecia

Antipaxos (o Antipaxi) sembra un pianeta spuntato da lontano, un piccolo mondo in miniatura dove la realtà agguanta la fantasia, la plasma in un sogno di spiagge caraibiche e libera la vita da tutto il resto.

 

il mare di Antipaxos

 

Quello che resta è solo un gioco di luce, di acqua, di profumi al di là del tempo. Per alcune ore, quelle che si sceglieranno di dedicare a questo piccolo scrigno che custodisce la vera essenza del mare, saremo tutti pirati, uncino e pedalò all’arrembaggio di quella famosa isola, proprio quella che cantava Edoardo Bennato.

Iperboli (meritate) a parte, possiamo dire che Antipaxos, semplicemente, è davvero bella.
Non è un’isola greca come le altre. Non ha collegamenti navali veri e propri, non ha un paese vero e proprio, non ha residenti in pianta stabile. È disabitata, la presenza umana si limita ad alcune case sparse, tutte costruite in alto, sul crinale che separa le due coste, quasi tutte di proprietà di abitanti di Paxi che vengono qui solo per curare le vigne e godere del silenzio.

NON CI SONO AUTO AD ANTIPAXOS

Non ci sono praticamente strade, solamente una, e le macchine arrivano con il contagocce, e non è nemmeno cosa propriamente economica farle sbarcare. Serve una nave taxi apposta, costa quasi un centinaio di euro, e va trovata solo sul posto a Gaios. Ma tanto, a meno di non possedere una seconda casa, o un piccolo pezzo di vigna da tener cura, a cosa servirebbe?

 

isola di Antipaxos Grecia
Taverne sulla spiaggia

UNA GITA AD ANTIPAXOS IN GIORNATA

Chi visita Antipaxos, e sono tanti, è quindi un turista che viene in giornata a godere del suo incredibile mare, pranzare con pesce alla griglia nelle taverne sulle spiagge (chiuse la sera, e che aprono solo su richiesta) e godersi la sua verdeggiante natura.
Tutto qui, questo in genere si fa negli atolli, quando si ha la fortuna di non esser naufragati!

BUEN RETIRO

L’intellighenzia italiana ai tempi della vecchia DC soleva ritirarsi proprio ad Antipaxi, nella villa di un suo famoso e rimasto anonimo esponente. Erano i tempi di Bettino Craxi, dell’IRI e delle superdirigenze statali. I costumi italici sembrano cambiati quasi nulla, l’isola però apprezza con piacere le luci dei riflettori ormai spente.

DA VEDERE

Chiunque abbia un pò di tempo a propria disposizione per esplorare i luoghi segreti di Antipaxi dovrebbe fare un salto a Vigla, oppure cercare il faro che si trova sulla punta più meridionale dell’isola (quasi due ore di cammino, acqua da portare con sé).

 

Antipaxos cosa fare e vedere
Il sentiero per il mare
Antipaxos isola greca
Una casa di Antipaxos
Antipaxos Grecia
La strada dell'isoletta