5 consigli per vivere Atene come uno di loro

Conoscevi questi consigli per vivere Atene nel profondo?

consigli vivere ad Atene

Ecco i nostri 5 consigli per vivere Atene come un vero ateniese:

  1. Mai vestirsi con i colori delle squadre di calcio locali. Ad Atene, Panathinaikos, Olympiakos e AEK i temi dell’identità al proprio team sono presi molto seriamente. Anche il girare in centro con una sciarpa, un sacchetto, qualsiasi cosa che rimandi alle tre squadre può essere pericoloso, indipendentemente se si è turisti o meno. L’hooliganismo è vivo è vegeto in città. Uomo avvisato.
  2. Tempo di mettere le gambe sotto il tavolo? Noi italiani, si sa, prendiamo il mangiare molto seriamente. I greci non sono da meno, e non è un caso che le nostre cucine sia molto legate e influenzate a vicenda. Al ristorante, dato che a nessuno piace mangiare in un ristorante vuoto, bisogna ricordarsi che l’orario tipico per andare a cena è decisamente spostato sul tardi rispetto al nostro. Dura che qualche locale si riempia prima delle 22, e il pranzo molto spesso sconfina oltre le 14.30-15. Una buona colazione abbondante è quindi consigliata per non arrivare troppo affamati a ora di cena o pranzo!
  3. I greci nel calcio hanno una discreta tradizione ma non si può certo dire che siano i più forti d’Europa (tranne nel 2004 quando hanno vinto gli europei, ma questa è un’altra storia). Le cose si fanno però molto diverse quando si parla di basket . In questo sport per le squadre di elite greche vincere è la regola. Il Panathinaikos è un pò il Barcellona di questo sport, e anche l’Olympiakos è spesso ai massimi Il palazzetto è sempre pieno e una calda atmosfera sempre assicurata. Trovare biglietti è sempre facile direttamente alla porta e i prezzi davvero contenuti (15€ per un top match)
  4. Stanco? Fermati a bere  un frappè nel più tipico degli atteggiamenti sociali tra i greci. Nescafè freddo con un pò di latte, bevuto moooolto lentamente! É un rito ed un gusto nazionale. Siediti a Gazi, fermata Keramikos della metro, in uno dei tanti locali all’aperto, e comincia a parlare del più e del meno. Prenditela comoda, e non finire il tuo caffè troppo velocemente, è anche da queste piccole cose che si distingue uno straniero.
  5. Magari vi piace l’idea di un pò di shopping. La via principale e pedonale per due passi tra negozi e vestiti è Ermou, che parte dritta dritta da Syntagma. Il centro commerciale più grande di Atene, però, il più nuovo e interessante si trova invece leggermente fuori dal centro, nel quartiere periferico e residenziale di Agios Dimitrios. Un quartiere molto gradevole, arioso, solare e facile da raggiungere. Basta infatti prendere la metro (linea rossa) e scendere dopo 10 minuti alla fermata di Agios Dimitrios/Alekos Panagoulis. Subito fuori le scale mobili troverete l’ingresso del mall.
    Una volta finiti  gli acquisti non perdere per nulla al mondo l’opportunità di salire al piano alto e mangiare un gelato o bere qualcosa nei locali all’ultimo piano, da dove la vista spazia su tutta la città e sul porto del Pireo!

 

acropoli Atene
Acropoli
panoramica Atene città
Panorama su Atene
stadio Atene
Stadio olimpico