Continuiamo con la serie di piccole mezedes, da poter cucinare in fretta anche a casa, la sera stanchi dopo il lavoro senza però rinunciare a sapori intensi e quel pizzico di esotico che un piatto greco ci può regalare.
Oggi è il turno del tirokafteri, forse il più tipico “appetizer da bruschetta” dopo lo tzatziki.

Gli ingredienti sono pochi e davvero semplici da reperire: feta, peperoncino piccante, olio, due cucchiaini di succo di limone.

Metti in una ciotola feta e peperoncino in polvere, quello calabrese ad esempio va benissimo, passa il tutto con un mixer ad immersione. Una volta amalgamati per bene, aggiungi olio extravergine d’oliva e il poco succo di limone per rendere il tutto ancora più cremoso.

That’s it! Questa crema è perfetta con una bruschetta leggermente spolverata d’aglio e come condimento per la carne, spiedini o fettine di vitello che siano, o anche da solo da spizzicare con bastoncini di carota ad esempio.

Un piatto che ancora una volta ci ricorda il bello della cucina mediterranea, a volte così terribilmente semplice ma incredibilmente gustosa!