Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto (30% del totale)
  • American Express
  • Apple Pay
  • Mastercard
  • PayPal
  • Visa

Vasilopita la torta di capodanno

Vasilopita la torta di capodanno

Vasilopita, la torta del capodanno greco

Una torta che assomiglia al pandoro e che in Grecia si mangia il 1 gennaio come portafortuna, solitamente dopo mezzanotte ritornati a casa dopo aver visto i fuochi d’artificio.
Dentro la torta si troverà una moneta che porterà fortuna per l’anno nuovo a chi avrà la fetta giusta!
Il nome della torta è Vasilopita, da San Basilio Magno, nato a Cesarea in Cappadocia, anno 329.

 

Vasilopita ricetta greca
Vasilopita con moneta
Vasilopita torta moneta capodanno greco
La fetta con la moneta
dolce di capodanno Grecia
Capodanno 2015
Moneta portafortuna Grecia capodanno
Moneta portafortuna

Ecco a voi la ricetta della Vasilopita:

Per uno stampo da 28 cm:
450 g di farina
Un cucchiaino e mezzo di lievito
200 g di burro morbido
300 g di zucchero
Un pizzico di sale
4 uova grandi
Un cucchiaino di estratto di vaniglia
La buccia grattugiata di un’arancia
La buccia grattugiata di un limone
185 ml di latte
4 cucchiai di brandy
50 g di mandorle finemente tritate
Zucchero a velo
Una moneta da 1 euro!

Lavare accuratamente la moneta scelta, asciugarla e avvolgerla strettamente in un foglio d’alluminio.

Battere il burro con lo zucchero fino a renderlo spumoso. Aggiungere le uova, leggermente sbattute con una forchetta, poche alla volta, facendole assorbire bene prima di aggiungere le successive. Unire al composto la buccia grattugiata degli agrumi e la vaniglia. Setacciare la farina con il lievito e il sale e cominciare ad aggiungerla a poco a poco, alternandola con latte e brandy. Infine, aggiungere le mandorle. Versare l’impasto in una teglia da 28 cm imburrata e infarinata, affondarvi la moneta e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 50-60 minuti (fa fede la prova stecchino).

Lasciar intiepidire, quindi sformare e cospargere di zucchero a velo, e festeggiate l’anno nuovo!