Parliamo di naturismo in Grecia #2

Abbiamo tralasciato per un pò gli amici naturisti. Sorry!
Per cui ecco arrivare, fresca fresca, una nuova Top5 che fa seguito alla classifica delle migliori isole greche per il nudismo che avevamo stilato poco tempo fa. Parliamo oggi di altre cinque isole greche e le relative spiagge, in cui il naturismo si possa praticare alla grande.
Ovviamente sarebbe meglio visitarle lontano da Ferragosto, ma queste isole, anche nel pieno della stagione, lasciano ampia garanzia di poter lasciare il costume nello zaino senza troppi pensieri.

Chios: Il posto numero uno lo merita Chios: Un vero paradiso. L’isola è poco turistica, i greci sono maggioranza, le calette nascoste sono innumerevoli, le spiagge deserte anche. Viaggiare a Chios oggi sembra di tornare indietro nel tempo di una ventina d’anni.
Le spiagge naturiste di Chios non si contano: Makria Ammos (Tigani), Hori / Limnos (Managros), Kambio, Sami vicino alla popolare Elintas sono alcuni dei nomi con cui dovrete fraternizzare una volta in loco. La maggioranza di queste sono di ciottoli piuttosto fini, ma non mancano le opziono sabbiose. Soddisfazione al 100%.

Sikinos: È sicuramente l’isola delle Cicladi migliore per il naturismo. Ma non sarà per tutti. Le spiagge accessibili via terra sono soltanto tre. Le altre, quelle ideali per togliersi i vestiti, si possono raggiungere solo in barca, tramite sentieri che scendono dal capoluogo Alopronia, o con caicchi in partenza dal porto come Maltezi.

Anafi: Anafi è invece la più difficile da raggiungere delle Isole Cicladi. Anche a Ferragosto arrivano solo uno o due traghetti la settimana, a orari impossibili, anche se Santorini è così vicina. Superato l’ostacolo, le sorprese non mancheranno. Anafi è rude e vecchio stile, e offre infinita possibilità agli amanti del naturismo. Agios Anargyri, Potamos, intere porzioni di Roukonas, e le spiagge nascoste nelle coste più sperdute. La macchina del tempo si è inceppata, ad Anafi. Per fortuna. Approfittatene, sarete ripagati da una fantastica tintarella integrale.

Lefkada: Cambiamo decisamente arcipelago per la numero 4 delle nostre TOP5. Anche se un certo sviluppo turistico l’ha interessata pesantemente negli ultimi anni, a Lefkada ci sono lunghi e lunghi chilometri dove allontanarsi abbastanza dalla civilizzazione per godere una vera e tranquilla esperienza naturistica. Soprattutto a ovest dell’isola. Kalamitsi, Milos Beach, Egremni, Kathisma. Sono nomi di spiagge da segnarsi sul taccuino.

Atene: Per l’ultima posizione, vogliamo sorprendervi. I voli costano, e i voli per l’estate 2013 in Grecia non fanno purtroppo eccezione. Allora ecco che basta fermarsi ad Atene e nel suo circondario per trovare le spiagge naturiste che non ti aspetti. Come Limanakia, Legrena e Sounio, che si trovano scendendo verso il ricco sobborgo di Vouliagmneni e perseguendo oltre. Oppure vicino a Rafina, vicino a località come Porto Rafti e ancora salendo a nord verso Maratona. La penisola dell’Attica è una sorpresa per intenditori. Il tutto in un raggio di massimo una cinquantina di chilometri dall’aeroporto di Atene.

Buon bagno, amici!

 
spiagge per nudisti GreciaSpiaggia per nudisti, Antiparos