Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto (30% del totale)
  • American Express
  • Apple Pay
  • Bitcoin
  • Bitcoin Cash
  • DAI
  • Ethereum
  • Litecoin
  • Mastercard
  • PayPal
  • USDC
  • Visa
Vacanze in Grecia 2021 per gli italiani: notizie su turismo e coronavirus

Vacanze in Grecia 2021 per gli italiani: notizie su turismo e coronavirus

Vacanze in Grecia 2021: isole, crociere, turismo. Ecco come!

A Grecia Mia non ci mancano mai le idee e la voglia di scrivere le informazioni, comprese le procedure pratiche, necessarie per organizzare al meglio le nostre vacanze in Grecia 2021. E visto che la nostra vita quotidiana è ormai stravolta - tutto è in funzione del fattore coronavirus - serve sapere cosa i nostri padroni del vapore, che siano politici, virologi o finanzieri, abbiano in mente per la nostra prossima estate. Sin dall'inizio della pandemia abbiamo tenuto traccia della sua evoluzione della pandemia, e anche oggi continuiamo a rendervi aggiornati sul numero di casi e contagi, ultime notizie e focolai alla pagina dedicata alla cronaca: Grecia coronavirus.

Prima o poi potremo, comunque, torneremo a viaggiare liberamente: magari prima del preventivato. Nel frattempo sognare la prossima isola greca, la prossima crociera, il prossimo traghetto tra i colori e i sapori dell'Egeo è un piacere a cui non sappiamo rinunciare.

La mappa per informarsi sulle zone di rischio coronavirus

La protezione civile greca, insieme alla governance digitale del paese, han introdotto un utile strumento interattivo che sarà indispensabile controllare prima di pianificare le prossime vacanze in Grecia. Si tratta di una mappa Covid-19 dove poter controllare il livello di allerta (più o meno le nostre zone rosse-arancioni-gialle) dovuto al coronavirus in una specifica isola, e contemporaneamente vedere quali tipo di restrizioni e regole speciali vengano implementate in tale area.

Al momento è solo in greco, ma speriamo che venga implementata anche in altre lingue prima dell'effettiva partenza della stagione delle vacanze in Grecia 2021.

👉 Mappa interattiva Covid-19 in Grecia 👈

Chi può andare in Grecia?

La scorsa estate le frontiere della Grecia sono state aperte al turismo internazionale e non ci sono state particolari limitazioni per i viaggiatori provenienti dall'Italia. Tutto fa pensare che anche nel 2021 le cose siano più o meno le stesse. Sicuramente saranno ammessi voli per la Grecia per tutte le isole greche con aeroporto, oltre che verso gli scali di Atene e Salonicco.

Ma allo stato attuale, posso andare in Grecia per turismo?

Vediamo cosa dice il sito ufficiale della Farnesina, Viaggiare Sicuri.it.

In base alla normativa italiana, lo spostamento è possibile.
Al momento, il DPCM 2 marzo 2021, che regola gli spostamenti da/per l'estero dal 6 marzo fino al 6 aprile 2021, consente gli spostamenti dall’Italia verso i Paesi degli elenchi A, B e C. (la Grecia fa parte del gruppo B -nota di Grecia Mia).
Al rientro dai Paesi degli elenchi B e C, è necessario compilare un’autodichiarazione.

Vacanze in Grecia estate 2020

 

Vacanze in Grecia per italiani

Quindi, si può osare. Possiamo dire che le vacanze in Grecia 2021 per gli italiani saranno possibili, e anche per chi proviene dalle zone rosse di Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e tutte le altre che il CTS è sempre pronto ad istituire.  Cosa importante, non sono previsti limiti al movimento interno: si potranno organizzare vacanze in Grecia esattamente come sempre, visitando una o più isole, prendendo traghetti e noleggiando auto e motorini, muovendosi a piacimento alla scoperta delle magie dell'Egeo o perchè no del Peloponneso!


Grecia: porte aperte ai turisti dal 14 maggio

L'impedimento principale e quello su cui è necessario fare chiarezza per poter pianificare una vacanza in Grecia nell'estate 2021 con serenità è il sapere se servirà il vaccino o meno. Su questo fronte, molta è la confusione sotto il cielo, anche grazie ai nostri media che fanno trapelare soltanto informazioni parziali. Ad esempio il Corriere ha recentemente titolato un articolo suonato come "La Grecia riapre ai vaccinati". Beh, non è vero, o perlomeno solo in parte! Sicuramente la Grecia parla di passaporto vaccinale, vuole il "green pass" sul modello israeliano, ma al momento, nulla è ancora deciso e soprattutto come vedremo qui sotto, per vivere le vacanze in Grecia basterà anche solamente un tampone negativo o un test che dimostri di aver sviluppato gli anticorpi al Covid.

Ma facciamo un riepilogo.

L'anno scorso il governo di Atene si è mosso in modo tale che per ogni volo e traghetto in arrivo in Grecia, una parte dei viaggiatori fosse sottoposta a tampone. Questa parte dei viaggiatori era stabilita da un algoritmo in base alla situazione della curva epidemiologica del paese di origine del volo o del traghetto. Generalmente, veniva controllato solamente circa il 20% dei passeggeri, e l'esito del comunicato velocemente via SMS nell'arco di 5-6 ore. Ma quest'anno, come andranno le cose?

La Grecia ha annunciato che riaccoglierà i visitatori a partire dal 14 maggio 2021 con regole specifiche e protocolli aggiornati. Sta inoltre pianificando di revocare gradualmente tutte le restrizioni in atto nel paese, se le condizioni del coronavirus lo consentiranno.

Questa è la buona notizia che tutti noi greciofili aspettavamo! Il ministro del turismo, l'onnipresente Haris Theocharis, ha indicato inoltre che una volta che anziani e vulnerabili saranno vaccinati, la Grecia inizierà a vaccinare coloro che lavorano nel settore del turismo, così da essere pronta per riaccogliere i visitatori e riaffermando la centralità del settore.

Ancora più importante, Theocharis ha detto che la Grecia accoglierà coloro che sono stati vaccinati contro il virus, ma anche tutti coloro che sono risultati negativi al COVID-19 o si sono ripresi dalla malattia e hanno quindi anticorpi contro di essa.

In definitiva ecco i tre pilastri che ci consentiranno un viaggio a Milos, Karpathos, o dovunque il vento dell'Egeo abbia deciso di portarci.

  • Vaccino
  • Esito di tampone negativo nelle 72 ore prima della partenza
  • Test sierologici di anticorpi.

Questi tre saranno li unici requisiti necessari per poter finalmente vivere le nostre vacanze in Grecia 2021, insieme probabilmente al PLF di cui parleremo qui sotto.

Limanaki negozio Grecia Mia

 

Il PLF: cosa è e quando compilarlo

Un'altra necessità con cui è stato necessario confrontarsi per trascorrere una vacanza in Grecia è stato il PLF. Il PLF è un acronimo per Passenger Locator Form, un form da compilare obbligatoriamente 24 ore prima di arrivare in Grecia e si può trovare a questo link:

https://travel.gov.gr/#/

Come riportato espressamente dall'ente governativo, il PLF ha lo scopo di fornire alle autorità informazioni dettagliate sulla città di partenza di ogni turista in procinto di trascorrere una vacanza in Grecia, conoscere l'evenutale durata dei soggiorni precedenti in altri paesi e l'indirizzo del soggiorno prescelto in Grecia.

Una volta inviato il PLF, i viaggiatori riceveranno un'e-mail di conferma mentre riceveranno il codice QR un giorno prima del loro arrivo previsto in Grecia con un'ulteriore notifica via e-mail.

È importante notare che saranno le compagnie aeree a dover verificare se i passeggeri abbiamo compilato o meno il modulo PLF prima dell'imbarco. Prima di accettarli a bordo, dunque, le compagnie aeree devono verificare che:

  • a) la presentazione del PLF sia avvenuta almeno il giorno prima del volo: questo è a tutti gli effetti un documento di viaggio obbligatorio.
  • b) la corrispondenza tra il codice QR e il PLF.

Le compagnie aeree che non ottempereranno a questo obbligo di controllo saranno ritenute responsabili del rimpatrio dei passeggeri a spese della compagnia stessa.

Tra i campi da compilare troveremo il mezzo che utilizzeremo (nave, aereo, automobile), il numero del volo o informazioni sul traghetto, l'indirizzo di residenza in Italia, dove ci si recherà in Grecia e notizie riguardo i membri della famiglia. Importante: va compilato un PLF per ogni persona.

traghetti Grecia

Conclusione: vacanze in Grecia 2021

Insomma, alla luce di tutto questo, come la vediamo noi di Grecia Mia? La situazione è ovviamente complessa, e pochi governi al mondo hanno dimostrato di aver saputo trovare un giusto bilanciamento tra lockdown e aperture, controlli e tracciamenti, lasciar vivere e reprimere.

Il sistema greco, con il suo tampone casuale in arrivo vuole essere una via di mezzo tra sicurezza e turismo, tra controllo e tracciamento sanitario e libertà per poter vivere le agognate "vacanze in Grecia" in totale sicurezza. Solo il tempo ci dirà se questa scelta pagherà: quello che per ora conta è che la Grecia è un paese estremamente sicuro e dove i nuovi casi di contagio da coronavirus sono pochissimi e quasi tutti individuati immediamente grazie a queste poche e semplici procedure in ingresso al paese.

carta regalo