Un tuffo dove l’acqua è più blu

Oltre la quiete, la splendida e pittoresca cittadina principale, la luce e il buon vivere tutto greco che questa piccola isola dispensa con generosità, è chiaro che sono proprio le spiagge il vero punto di forza di Antiparos.
Spiagge di una categoria a sè, dove ognuno troverà il proprio angolo di paradiso.
Se Paros quindi è famosa per le spiagge, qui troverete lo stesso ottimo livello, ma con qualcosa in più: il feeling di essere vicini come non mai alla perfezione.
Prendiamo la loro stupenda fruibilità, ad esempio. Sia da parte di bambini, sia di chi vuole sedersi a leggere il suo ipad sotto l’albero. le spighe sono sempre a un passo dalla strada, comode da raggiungere, da parcheggiare, da godere senza ansie da parcheggio e pronte per tuffarsi subito in acqua.
Oppure prendiamo chi ama lasciare il costume a casa: Antiparos ha una delle poche spiagge ufficialmente dedicate ai naturisti (tra l’altro, una delle più belle dell’isola). E chi ama questo modo di entrare in contatto con il mare e la stupenda natura marinara, riarsa, brulla, pervasa dagli odori forti della campagna così tipica delle migliori isole greche troverà valide alternative.

LE SPIAGGE DI ANTIPAROS PIÙ VICINE ALLA CHORA

spiagge per nudisti AntiparosLa spiaggia per nudisti ad Antiparos

Il nostro piccolo giro comincia a Theologos Beach, dal basso fondale e perfetta per famiglie, la più vicina al centro, già molto valida, e prosegue per la spiaggia ufficiale per nudisti di Antiparos. Questa è bellissima, sabbia bianca e fine e acqua smeraldina. Potrà usufruire di lei anche chi non può rinunciare ad avere un pò di tessuto addosso. Si divide in più sezioni, e più ci si allontana dall’accesso più la regola del costume adamitico diventa stringente!
Girando le spalle alla spiaggia, ad una distanza di una piccola passeggiata su un comodo sterrato, si arriva alla bella spiaggia del tramonto, ad appena un chilometro dietro la Chora, il villaggio principale. Il vero nome di questo angolo di paradiso è Sifneiko Beach. Inutile dire a che ora sia meglio frequentarla, vero? A Sifneiko ci sono anche un paio di locali, il campeggio, e un buon ristorante per la sera.
Immediatamente a sud del centro, poco oltre la chiesetta che tutto sorveglia delle attività del porticciolo, si trova una spiaggia sottovalutata e incredibilmente poco frequentata per la sua posizione. Si tratta di Psaraliki, che in realtà si divide in due. Sia la sezione #1 che la #2 sono di sabbia e punteggiate da ombrose tamerici. Due spiagge da vivere con gusto lento e senza fretta, tanto dove volete andare, Antiparos è così piccola!

VIAGGIANDO VERSO SUD

La costa regina per quanto riguarda le spiagge di Antiparos è senza dubbio quella est, che scende dalla Chora e si allunga fino all’estremo sud dell’isola, sempre accompagnando il profilo di costa della vicinissima Paros. Una successione epica di piccole calette, spiagge senza nome dalla sabbia color ocra e morbidissima, intervallata qua e là da beach bar, piccoli stabilimenti balneari “alla greca”, ville di estremo lusso, ristoranti e chiesette dalla cupola blu perfette per riempire definitivamente lo spazio dell’iphone e rimpiangere di non aver comprato il modello con più memoria. (Capito Kate? Questa è una frecciatina personale, nota di Andrea)
Due nomi svettano su tutti: le spiagge di Agios Sostis e Soros Beach, forse le migliori dell’isola, dove ci sono le nostre strutture alberghiere per chi vuole mettere il mare in pole position.

LA PANAGIA FANEROMENI

Una volta ad Agios Sostis, deviando dalla strada principale e proseguendo su sterrato (il motorino fa fatica qui, meglio parcheggiarlo subito e andare a piedi) è indispensabile perdersi nella micro penisola che i greci chiamano Ormos Agios Sostis. Questa si allunga fino ad una estremità dove si trova la chiesa di Panagia Faneromeni abbarbicata su una lingua di roccia bianca strappata al mare.
La strada è in sè un divertimento: passerà accanto a tante calette di pregio, tra le quali la migliore è Faneromeni Beach stessa. Imperdibile ma soprattutto pazzesca. Poco spazio, remota, spesso deserta. Un piacere per gli occhi, un piacere per nuotare e un piacere mettere gli occhi sottt’acqua e fare un pò di snorkelling.

AGIOS GEORGOS E L’ISOLOTTO DI DESPOTIKO

La zona sud dell’isola, chiamata Agios Georgos, è invece un vero spettacolo: sabbiosa, vicino isola Despotiko e la cui vista regala paesaggi mozzafiato. È zona molto campagnola, piena di campi, aperta, panoramica, dove è un piacere passare il tempo. Da non perdere assolutamente la spiaggia di Vathy Volos, ma anche la spiaggia di Agios Georgos e la più piccola Koko Rema. Se possibile, senza fretta, (tanto una volta qui ci si fermerà a pranzo, lo fanno tutti e dovrete farlo anche voi) informarsi per le barchette che portano alla antistante isoletta di Despotiko. È protetta dallo stato greco per scavi archeologici e resti antichi, ma ha anche delle spiagge niente male, e dei fantastici e bucolici panorami.

LA COSTA OVEST E LIVADIA

Per quanto riguarda la costa opposta alla Chora, quella ovest, vale il detto antico per cui nella botte piccola c’è il vino buono. È una costa ventosa e poco accessibile, ma che regala delle chicche imperdibili agli appassionati. La regina delle spiagge di Antiparos è forse qui e si chiama Livadia, dove fare il bagno al top. Ci si arriva con strada asfaltata, niente panico, basta seguire i cartelli che partono più o meno dal bivio del benzinaio appena fuori il centro. Nelle giornate poco ventose, avrete una soddisfazione massima.
L’ultima menzione la merita Monastiria Beach. Qui è solo sterrato, arrivarci è lunga, ci vuole pazienza. Ma chi non risica non rosica. E mai la diceria fu vera come in questo caso…

 

le migliori spiagge di Antiparos
Theologos beach
le spiagge più belle di Antiparos
Una piccola spiaggia di sabbia
spiagge attrezzate Antiparos
La spiaggia di Soros
il mare di Antiparos
Il colore del mare di Antiparos
spiagge consigliate ad Antiparos
Chiesetta sul mare