Un bagno all’alba a Emborios

Kalymnos non è il massimo per i die-hard delle spiagge, alla ricerca del paradiso tropicale di sabbia fine e fondali poco profondi. È uno scoglio che affiora prepotente dall’Egeo. Ma le spiagge che ci sono, sono sono sempre comunque ok, e, dettaglio da non trascurare, l’acqua sempre pulita e dai colori molto belli e invitanti!
Tra queste, la migliore è per noi Platys Gialos, che ricorda vagamente Santorini con la sua sabbia scura e caldissima. Una taverna assicura ombra e riposo su uno sfondo impareggiabile. Kantouni è da segnalare per la sua lunghezza e la sabbia nera ma finissima. Si trova attaccata al villaggio di Panormos, unica pecca la mancanza di sdraio e ombrelloni.
La più popolare, attrezzata, quella dove tutta l’isola si convoglia in estate, è quella di Myrties/Masouri, sabbia, baciata anche dal panorama sull’antistante Telendos.