Caraibicamente Naxos

Se Naxos è così popolare, le spiagge ne sono certamente una delle più plausibili spiegazioni. Anzi, LA spiegazione. Poche isole in tutta la Grecia possono competere con lei.
Le spiagge di Naxos sono in maggioranza lunghe, di sabbia finissima, attrezzate e pulite, con fondali bassissimi e acqua cristallina. In poche parole, benvenuti ai caraibi made in Greece. 

le migliori spiagge di Naxos
La spiaggia di Agia Anna

LE SPIAGGE DI NAXOS CITTÀ

Chora Naxos (come i greci chiamano Naxos città, il capoluogo e dove attraccano tutti i traghetti) ha tre spiagge completamente “urbane”. La prima è quella di Grotta, vicino alla famosa Portara, ma è sempre sferzata da venti intensi e non ci fa mai il bagno nessuno. Nemmeno voi, vedrete.
Quella invece più popolare, dal mare calmo, sempre incredibilmente riparato, sabbiosa e dal fondale piatto e basso con la farinata genovese è quella di Agios Georgios. Questa è attrezzata da mille hotel e da altrettanti beach bar. Ci si può fare il bagno la mattina come la sera, come il classico tuffo di mezzanotte. Sedercisi a fianco per l’aperitivo o cenare a lume di candela. La spiaggia di Agios Georgios è Naxos stessa, amata dai turisti come dagli abitanti del posto che la affollano anche solo che per rilassarsi in pausa pranzo.
Infine c’è la baia di Alykes che è la spiaggia degli sportivi. Qui si viene per il kite, per il windsurf come per andare a cavallo sul bagnasciuga. O per fare spotting aeroportuale, visto che confina proprio con il tarmac del piccolo aeroporto di Naxos. 

spiagge per bambini a NaxosLa spiaggia di Naxos città, Agios Georgios 

AGIA ANNA E AGIOS PROKOPIOS POPOLARI E INTRAMONTABILI

Agia Anna e Agios Prokopios sono le spiagge di Naxos per eccellenza. Sono quelle più famose e dove si trova la stragrande maggioranza degli alberghi e delle possibilità per l’alloggio a Naxos. Sono entrambe relativamente vicine al centro, e a portata di scooter.

Agios Prokopios viene per prima, è bella dritta e fa una divertente chicane all’altezza di uIl mare è estremamente limpido e la sabbia sottile come polvere bianca. E con tante taverne che poggiano sulla sabbia, per mangiare bene non ci sarà certo bisogno di allontanarsi troppo dall’ombrellone!

Agia Anna è se possibile ancora più popolare ed è una vera località balneare, praticamente perfetta. C’è tutto, dai milioni di strutture ai ristoranti a pelo d’acqua e fast food da gyros con minimarket a lato. È un sogno per la famiglie e per gli amanti dei cruciverba. Agia Anna ha anche un porticciolo che sembra uscito da Zorba The Greek e una chiesetta che.. è stata costruita per devozione o per scattare fotografie?

A quelle comunque ci pensano anche il colore del mare e una roccia che è stata trasformata in uno squalo!

le migliori spiagge di Naxos
La spiaggia di Agia Anna 

PLAKA: WHERE DREAMS COME TRUE

Plaka è la più incredibile delle spiagge di Naxos. È lunga quasi 4km ed è un sogno che si trasforma in realtà per davvero. È un mix di tutto quello che si può aspettare da un’esperienza di mare in Grecia, a cominciare dalla sabbia bianca, dal fondale basso e.. Indovinate un po? Un colore del mare smeraldino e cristallino. La zona immediatamente dopo Agia Anna prende anche il nome di Maragas e quella terminale si trasforma in Orkos. Ci arrivano bus a frequenza enorme e da Chora Naxos basta un motorino per raggiungerla. Cambiaste idea, ci sono anche un paio di autonoleggi in zona. Ma soprattutto Plaka è molto altro. Nonostante sia turistica e popolare, mantiene ancora un’atmosfera selvaggia, ha zone poco frequentate anche in agosto, baretti sulla spiaggia dove prendere un aperitivo al tramonto e alcune taverne tra le più fotografate di tutta la Grecia. Quelle sotto un cedro, davanti al mare, e dove si mangia con i piedi nella sabbia, anche la sera. Si può abitare qui per svegliarsi a un passo dalla riva e addormentarsi sull’amaca sotto le stelle. La spiaggia di Plaka è un libro dei sogni dove ognuno può scovare la propria pagina preferita, ed emozionarsi nella lettura come solo i romanzi scritti dai grandi autori sanno fare.
spiagge consigliate Naxos
La spiaggia di Plaka

 

MANIA DA KITESURF A MIKRI VIGLIA

Mikri Vigla è il regno del surf. Possiamo declinarlo sotto qualsiasi aspetto: kite, windsurf, SUP… Qui tutte le attività legate ad una tavola sull’acqua diventeranno realtà. Sotto questo aspetto è una delle più divertenti spiagge di Naxos, ma lo è anche per chi semplicemente vuole posare l’asciugamano per terra e spaparanzarsi in acqua. Mikri Viglia, così aperta, così ampia, dove lo sguardo si alterna tra il mare il cielo e le nuvole e le colorate vele dei surf, sembra fatta apposta per far respirare la libertà a pieni polmoni.

windsurf a Naxos
Mikri Vigla

 

LA ZONA MERIDIONALE DELLA COSTA OVEST

C’è un piccolo promontorio dopo Mikri Viglia, con tanto di isoletta privata (Parthena) che vuole giocare ad essere un sipario. È messo li giusto come se fosse per nascondere qualcosa agli occhi. Vuole solo essere sorpassato con lo sguardo perché qualcosa di buono potrebbe disvelarsi dietro l’angolo.
E infatti così è, perché protegge la meravigliosa Kastraki Beach. 2km di paradiso non attrezzato (ma con taverna sulla estremità a nord) e ideale per sciogliersi nella sabbia. Insieme alla spiaggia che le sussegue immediatamente, Glyfada, Kastraki è generalmente più tranquilla, perfetta per gli amatori del mare in tutta naturalezza, e in più a giusta distanza (15km di strada) per essere lontani ma non troppo dalla sempre vibrante routine cittadina del capoluogo.
Ancora poche spiagge, ma che spiagge: troviamo Pyrgaki dalle mille dune, la seychellosa Aliki (favorita di sempre) che chiamano anche Alyki o Alyko e qui finisce la strada.

le più belle spiagge di Naxos
Kastraki è una delle più belle spiagge di Naxos

 

L’ESTREMO SUDOVEST DI NAXOS

Con uno sterrato, ben percorribile in quad, si può ora scegliere di visitare le spiagge di Naxos più remote e lontane dalla civilizzazione della costa ovest. Si comincia con quella che si trova nell’insediamento agricolo di Agiassos Beach (consigliato!) che ha una bellissima sabbia color ocra ed è sempre molto tranquilla, anche a Ferragosto.
Oltre Agiassos sono solo calette, anche estremamente pulite e spettacolari come quelle intorno alla chiesetta di Agios Sozon sino ad arrivare alla fine del mondo, quella Kalandos Bay che non ha senso dire di essere venuti in vacanza a Naxos senza averci fatto un bagnetto. La strada di ritorno poi è stata recentemente asfaltata, per cui nessuna scusa.

spiagge di sabbia a Naxos
La spiaggia di Pyrgaki

A NORD DI NAXOS CITTÀ

Questo è il regno del meltemi, il vento soffia sempre forte ed impetuoso, e non ci sono molte spiagge ad eccezione di Ammitis, Xilia Vrysi e Avraam. Bisogna essere testardi per raggiungerle e avere l’intuizione giusta. C’è scirocco, vento da sud? Tutti qua!
E se lo sterrato non spaventa, concedetevi un pomeriggio alla ricerca della spiaggia di Monous. Per me e Katerina è semplicemente la più bella cosa che si possa trovare a nord di Naxos città.

LE SPIAGGE DI NAXOS DELLA COSTA EST

Avendo un mezzo privato, e volendo togliersi definitivamente dalla debordante presenza italo/nordeuropea dei turisti a Naxos Città, perchè non provare la selvaggia costa est? Qui si trovano tante calette e piccole spiagge solitarie e dal mare invitante!
Oppure paesi di pescatori che sembrano usciti da una favola e che non potevano permettersi di non avere una spiaggia da sogno tutta per loro, come Apollonas Beach.
Ma ci sono anche luoghi che si sviluppati a dispetto di santi e peccatori, come la spiaggia di Lionas dai ciottoli bianchi e il nostro paese preferito è il piccolo porto di Motsouna, che sembra voglia svilupparsi turisticamente ma in realtà sa già che non lo farà mai. Ci vuole oltre un’ora per raggiungerlo, la strada è tutto un susseguirsi di tornanti e strapiombi. Non aspettatevi nulla di che per carità, ma il suo essere modesto e isolato, oltre che direttamente sulle onde è il suo fascino, insieme a quello delle bellissime spiagge nelle vicinanze, come Lygaridia e Azalas.

 

LONTANAMENTE SUD-EST

Infine ci sono le spiagge di Naxos del lontano sud-est. Dove non va mai nessuno. Dove nessuno ha mai tempo e voglia. Dove il 15 agosto sembra essere solo un giorno come gli altri sul calendario, un puntino senza significato in mezzo ad altre 365 caselle. C’è Psili Ammos, la spiaggia dalla sabbia dorata. C’è lo sterrato che scende sino alla baia di Panormos accarezzando le spiagge di Vouves, Kleidos, Volakas da dove parte il nostro servizio di taxi boat per Koufonissi. Fino appunto a raggiungere Panormos che è una di quelle magie che solo la Grecia sa dispensare. Panormos, con la sua kantina, i campi, le barchette colorate che danno un’occhio a quella spiaggia azzurra e sonnacchiosa, è troppo bella essere vera. Magari non lo è.