Girare per Skopelos, un piacere mediterraneo

Muoversi a Skopelos è innanzitutto un piacere. Una delle esperienze belle della vita, dove assaporare la libertà e dove confrontarsi con un tipo di bellezza diversa, angolo dopo angolo. Qui non si viene solo per piantare le radici in spiaggia, stappare una Fix, e aspettare di essere sudati per il tuffo successivo. Qui si deve andare in giro. Qui si devono fare i chilometri (che per fortuna non sono tanti) e consumare le batterie della fotocamera, tra un selfie ad Agnontas e una condivisione su Instagram a Limnonari.
Che mezzo scegliere però per concedersi il lusso di far felici i propri occhi, e invidiosi gli amici a casa?

 

come muoversi a SkopelosPer i più allenati, o chi si vuole allenare durante le vacanze, è bellissimo fare il giro dell’isola in bici.

UN MOTORINO A SKOPELOS…

Può bastare. Skopelos non è piccola, ma le distanze mai così impegnative. E poi è molto concentrata: solo la zona a nord, quella dove si trovano Glossa e Loutraki è effettivamente remota e lontana da Skopelos città. Per mettere numeri sulla carta: dal centro a Loutraki sono 30km di tutte curve, circa 1 oretta. Tutto il resto è ancora più a portata del centro.

Il quad? Bello e soprattutto pratico. Ma non così essenziale dal punto di vista “tecnico”. Strade bianche da percorrere, infatti, praticamente non se ne incontrano.

MACCHINA  A NOLEGGIO A SKOPELOS

Ovviamente la macchina ha un grande vantaggio: il bagagliaio. Ci sono così tante spiagge, taverne, località, tutte da esplorare e provare che avere un cambio con sé non è certo male.  Il parcheggio in alta stagione può diventare problematico  a Skopelos, specie vicino alla spiaggia di Stafylos, e a Glossa, dato che in entrambi i casi che l’aerea dove girare lasciare l’auto è molto stretta.
Anche noi che abbiamo flemma svedese nel sangue di Katerina ci siamo trovati a litigare per un parcheggio. Lo ricordiamo perché è stata l’unica volta nella nostra vita, non solo in Grecia. Ovviamente erano altri italiani. Ma vabbè.
Rimane il fatto che la macchina, specie per raggiungere con facilità le varie spiagge dove il bus non arriva mai, è intelligente da noleggiare ed è intelligente farlo già dall’Italia, anche solo per pochi giorni.

 

Skopelos in autoL’auto è il mezzo migliore per girare l’isola. Almeno per un paio di giorni.

MUOVERSI A SKOPELOS IN BUS

Per chi volesse vivere Skopelos senza auto, Il bus locale è una buona soluzione e con frequenze sorprendentemente elevate.
Ktel Skopelos collega il capoluogo a Glossa/Loutraki circa una decina di volte al giorno, e impiega 1 ora, al costo di €4, fermandosi sul percorso in tutte le spiaggia e le località più importanti, come Agnontas, Stafylos. Oltre, e mi riferisco a Panormos, e Nea Klima, le corse si diradano sino a scendere a circa 4 andata e ritorno giornalieri. Il sito di Skopelos stessa sarà più esaustivi di noi.
Da tenere anche in mente che non ci sono corse per i monasteri e le zone più isolate, così come per Agios Ioannis, la famosa chiesetta del film degli ABBA.

ESCURSIONI IN BARCA DA SKOPELOS

Non mancano i caicchi e i taxiboat, sempre un modo estivo, giovane e vacanziero per muoversi a Skopelos. Ci sono collegamenti per le più importanti spiagge: Limnonari e Stafylos, prezzo circa €10 dal centro. Ma anche per Alonissos per le location più famose del film Mamma Mia! e per le il parco marino delle Sporadi e delle sue isole disabitate, come Panagia e Piperi.