Le spiagge di Donoussa: poche ma molto buone

Donoussa spiagge

Donoussa è piccola, rocciosa, e le spiagge non sono molte. Quelle che ci sono però veramente di ottima qualità. E il colore del mare difficilmente tra le Piccole Cicladi raggiunge delle eccellenze simili!
A Donoussa sono stati fortunati ad avere dei fondali così spettacolari: e così a portata di mano, che il piede non dovrà preoccuparsi di faticare. Non bisogna infatti muovere troppo il fondoschiena per raggiungere il top: la spiaggia del porto è già magica di suo. Forse è una delle mie preferite di tutta la Grecia. Qui sta il bello di Donoussa, non servirà più di tanto muoversi dal paese per passare delle ore felici. Nessuna macchina, nessuno scooter, solo ciabatte, asciugamano e testa vuota. Quella del porto è una spiaggia ideale per i bambini, che potranno giocare mentre papà e mamma si rilassano all’ombra delle immancabili tamerici. Rimanere qui tutto il giorno è l’opzione principe, perché è l’ozio puro a regnare.

Potrebbe essere piuttosto affollata in alta stagione, e allora ecco che viene in soccorso…
La più famosa spiaggia di Donoussa, quella più popolare di tutte Kendros.
Si trova a circa a 15 minuti di passeggiata dal centro. È la spiaggia migliore che si possa trovare e ha una sua taverna aperta solo in alta stagione. Ci sono tanti campeggiatori liberi, soprattutto greci. Ci si arriva tramite un sentiero spettacolare, e la sabba è fine e dorata. È anche piuttosto riparata dal vento.

 

Donoussa le spiagge
La spiaggia di Stavros
Spiaggia di Stavros Donoussa
Stavros
Le migliori spiagge di Donoussa
La spiaggia di Stavros e il paese

 Proseguendo si trova Livadia, dove si spingono decisamente meno bagnanti e dove il nudismo è accettato e ampiamente praticato. Oltre che a piedi, (si parte più o meno da Mersini) si può raggiungere anche in caicco, con partenza da Stavros. Opinioni contrastanti su questo litorale, ad alcune delude, ad altri, come noi, piace parecchio perché selvaggia e remota.

A noi, piace tanto stare a Kalariotissa, sul lato opposto del paese, e respirane l’atmosfera rilassata, nella sua piccola spiaggia di ciottoli che ha sempre ormeggiata la classica barchetta da pescatori. Una cartolina. L’avranno messa per davvero o è solo marketing? In questi anni dove la realtà si fonde con le idee di qualche ufficio commerciale, il dubbio potrebbe venire seriamente. Ma per fortuna a Donoussa non ragionano ancora in questo modo!
Ci si arriva in bus, in luglio e agosto, e non serve portarsi cibo con sé, c’è taverna e anche qualche casa in vendita.