Addentriamoci in Tutte le località di Kos

 

cosa vedere a Kos
In un bar del centro città
Kos città cosa vedere
Kos città
cosa fare a Kos
Il sagrato di una chiesa ortodossa
Kos città cosa visitare
Asklepion
cosa fare a Kos
Il platano d'Ippocrate
cosa vedere a Kos città

 

esplorare Kos
I vicoli del centro
Piazza Eleftherias Kos
Piazza Eleftherias

 

La vita ruota intorno al capoluogo Kos Città, 15000 abitanti la rendono infatti una delle cittadine più attive e vivaci della Grecia insulare. Come differenti facce di uno stesso dado, questa città può mostrare differenti lati del proprio carattere: Festaiola fino a mattina inoltrata; pacata e dotta nel mostrare le sue vestigia storiche; oziosa e rilassata nelle sue spiagge che si insediano quasi fino in centro; commerciale e disordinata nella sua pletora di negozi che la fanno pulsare di acquisti ogni giorno dell’anno; addirittura contadina nella sua immediata periferia.

 

“È grecità, nel bene e nel male”

 

La prima cosa che colpisce, direttamente durante lo sbarco in traghetto son le massicce mura che delimitano il porto. Inevitabile cominciare a fantasticare quali battaglie, assedi, rivolte abbiano avuto Kos come teatro. Voltandosi indietro, in effetti, la Turchia è proprio ad un passo: qui l’Occidente ha sempre avuto i suoi confini naturali, la frontiera non è solo un concetto astratto ma uno stato mentale ben presente e conosciuto. Protetti all’interno delle mura, circondati dalle onnipresenti palme, è il tempo di seguire i passi di Ippocrate, il padre della medicina moderna, il più illustre rappresentante di quest’isola, e cercare il platano all’ombra del quale pare molte delle sue teorie siano state concepite.
Anche chi viaggia in Grecia alla ricerca della piccola isola deliziosa e incontaminata, dovrebbe poter dedicare almeno qualche ora a questa città, che sebbene turistica e affollata, fa stare bene come poche altre. Godere delle sue palme, occhieggiare la costa turca, vedere i caicchi che vanno e vengono. E scostando la cortina, è facile intuire che Kos Città è una bella cittadina mediterranea da godere tutto l’anno, ancora meglio fuori stagione, quando la vita si sposta dal lungomare alle sue retrovie, e la vita è fatta di ragazzi che chiacchierano dopo la scuola, compere nei negozi e attesa dell’estate che verrà.
L’escursione numero 1 proposta ai turisti in viaggio organizzato dei grandi resort e degli hotel all-inclusive, è l’”arcadico” villaggio rurale di Zia. Che onestamente, è un brutto esempio di turismo: è difficile immaginare l’idillio contadino di un tempo, circondati da pullman di comitive, negozi di triti souvenir e ogni genere di kitsch immaginabile. Unica cosa degna di nota, la possibilità di comprare prodotti locali quali miele o spezie davvero genuine, e il tramonto, quello sì, con una vista davvero straordinaria.