Non basta una vita intera


lacalità da visitare a RodiLindos

 

Lindos è la Rodi da cartolina, quella che tutti devono visitare se alla ricerca della Grecia dalle casette bianche e le porte blu. Purtroppo è un luogo da evitare nelle ore di maggior afflusso di turisti, davvero a volte sembra di essere in un cartone animato e la sensazione deja vu di Venezia nei giorni di carnevale ritorna indisponente. Mi riesce davvero difficile descriverla in modo oggettivo. In ogni caso, la spiaggia sottostane è fantastica, e la roccia dell’acropoli che la sovrasta sono una scenografia talmente potente che chiunque soggiorni a Rodi dovrebbe prevedere qualche ora quaggiù.

Potrebbero mancare reperti archeologici degni di nota in un luogo tanto speciale come Rodi? No, ed infatti se fossi nei panni del turista medio passerei dei lunghi pomeriggi a sognare tra Monte Smith, la Montagna del Profeta Elia, le dimenticate parti abbandonate della città vecchia, gli scavi di Kamires e i 116 metri a picco sulla spiaggia dell’Acropoli della bianca Lindos.
Petaloudes è la famosa valle delle farfalle. Un luogo incredibile e davvero unico in Europa, dove una moltitudine di farfalle si mimetizza nelle resinate cortecce degli alberi che dominano la valle. Si paga per entrare, e mi raccomando si faccia di tutto per lasciarle in pace.. lìecosistema è davvero fragile e questa è uno dei pochi luoghi in questo fenomeno continua ancora ad avere luogo. La stagione è da giugno a fine agosto.

NIGHTLIFE

Ci sarebbero da scrivere pagine sulle nottate senza controllo di Rodi. Il livello è quello di Kos, Ios per intendersi, anche Santorini si trova un passo indietro. Chi ama la musica elettronica avrà buone chance di sentire i numeri 1, anno scorso mi è capitato di sentire la superstar olandese Armin Van Buuren suonare in spiaggia e non è stato affatto male!
Ma anche tutti gli altri potranno scegliere e troveranno pane per i loro denti, indipendentemente dal tipo di serata preferito. Scandinavi affollano la parte nuova di Rodi Città, e le serate sono un susseguirsi di bar per il cosiddetto Pub-Crawling, entrare in ognuno, bere una consumazione, e via al prossimo. Le insegne sono in svedese, gli olandesi colonizzano un proprio bar.
A Faliraki come già annunciato, si parla inglese, e la Guinness scorre a fiumi.

5 COSE DA NON PERDERE

…E che non avresti mai pensato di fare durante una vacanza a Rodi!
Leggi tutta la lista nel blog.