Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto (30% del totale)
  • American Express
  • Apple Pay
  • Mastercard
  • PayPal
  • Visa
Cosa vedere ad Amorgos

Cosa vedere ad Amorgos

Cosa vedere a Amorgos

Amorgos è un luogo spettacolare non solo per le spiagge ma anche per tutte le attività sportive che vi possano venire in mente. In tutte le stagioni! Il trekking, l’arrampicata su falesie, il diving, e i il tuffo nella storia. Dei suoi incredibili monasteri, dei quali ne basta uno per giustificare il viaggio fino a questa isola così speciale. Moni Chozoviotissa è infatti simbolo di religiosità greca pari solo alle Meteore

Amorgos monastero

Il monastero di Hozoviotissa

Il monastero di Hozoviotissa

Il monastero di Hozoviotissa è una costruzione unica al mondo, per il luogo prescelto, per la forma, per la wilderness della natura, per la drammaticità della coastline, per ospitare una delle icone più riverite del mondo ortodosso. Il monastero, che assomiglia ad una zolletta di zucchero, magicamente incastrata chissà come sull’aspro fianco della montagna.

È possente e lascia senza parole, surreale com’è, un severo guardiano dell’Egeo, sconfinato ed eterno. Anche avendolo visto in foto, salendo il sentiero che con oltre 350 scalini porta all’ingresso, svanisce la concezione del tempo e dello spazio, creando un feeling che non avevo conosciuto prima.

Occhio ad essere vestiti decentemente (no costume), le ragazze portino con sé una gonna e qualcosa per coprirsi le spalle. Chi dimentica il dettaglio sarà fornito di abiti adatti dal monaco che ci accoglie all’entrata.

Il monastero è aperto al pubblico 8-12 e 17-19. Scoprine la storia a questa pagina. L’ora migliore è probabilmente proprio quella pomeridiana, verso le 17.30: la visita richiede un pò di tempo, e al ritorno ci si ritroverà a Chora in perfetto orario per il tramonto. La pianificazione è importante!

Amorgos monastero Chozoviotissas

Il monastero di Hozoviotissa / Chozoviotissas

Il monte Profitis Ilias

Un’altra camminata assolutamente degna di nota è quella che porta al fantastico punto di vista che è il piccolo monastero di Profitis Ilias, che come sempre avviene in Grecia è posizionato sul punto con il più vasto panorama del luogo. Siamo a 698 metri sul livello del mare, e il percorso, (non facile da trovare l’inizio del sentiero, vicino a Chora) è abbastanza lungo, più di 1 ora. Da qui si può ammirare interamente Amorgos allungarsi ed ergersi dalla acque in tutta la sua maestosità e lunghezza.

Trekking & Trail

Sempre a proposito di trekking, bisogna fare i complimenti all’amministrazione comunale di Amorgos, che ha davvero ben segnalato i percorsi, con cartelli chiari e tempo di percorrenza. Sono 7, uno più interessante dell’altro.  L’isola è quindi  un paradiso per chi ama indossare gli scarponcini o magari le scarpe da trail oltre che il costume.

L'antica Minoa

Minoa è una delle tre antiche città di Amorgos: le altre due sono l'antica Arkesini sotto l'insediamento di Vroutisi e Asfondilitis, situata sulle montagne tra Chora ed Aegiali. Nessuna delle tre città è abitata oggi. Vale la pena visitarla, perchè l'antica Minoa si trova comodamente posizionata sopra Katapola, e ci ricorda che la vita, su questo affascinante scoglio, è arrivata taaaaanto tempo fa. Si ritiene infatti che sia stata abitata tra il 1000 a.C. e il 400 d.C!

Le rovine si trovano dunque su una montagna sopra Katapola, ed è facile capire perché la città fu costruita qui, dove si poteva tenere d'occhio tutto ciò che si muoveva per mare e per terra nei dintorni dell'isola. Una volta raggiunta, meglio a piedi su un sentiero che prosegue sino a Lefkes, si scoprirà che le mura che circondavano Minoa sono di uno spessore impressionante, ma soprattutto che la vista da Minoa è più spettacolare dell'antica città stessa. Se non avete altro da fare, vi consigliamo di guardare il tramonto da Minoa, perché è di una bellezza incomparabile!

Asfondilitis

Non sappiamo se Asfondilitis possa davvero essere considerata un'attrazione e una delle cose da vedere ad Amorgos, ma lo facciamo comunque, perché è un luogo che solo gli escursionisti visitano, anche se si può arrivare in macchina fino alle sue immediate vicinanze.

Asfondilitis è una delle tre antiche città, o villaggi, di Amorgos, le altre due sono Minoa, di cui abbiamo appena parlato, e l'antica Arkesini, di cui parleremo tra poco. Dell'antico villaggio di Asfondilitis non rimane quasi nulla, e quindi allora, perchè andarci? In parte perché la vista sul mare e sulla costa di Amorgos è drammatica e fantastica, in parte perché qui ci sono raramente altre persone e si ha la sensazione di essere sul serio alla fine del mondo, in parte perché appena prima di Asfondilitis c'è una taverna dove ci si può sedere e filosofeggiare. Asfondilitis si trova sulle montagne tra il monastero di Panagia Chozoviotissa ed Aegiali e durante il classico trekking la si incontrerà per forza.

L'antica Arkesini

L'antica Arkesini è il terzo dei più antichi insediamenti di Amorgos e si trova su una scogliera sotto il villaggio di Vroutsi. La città fu costruita in una posizione di difficile accesso per proteggerla dai pirati. Nelle vicinanze si trova anche una delle attrazioni meno conosciute di Amorgos: la Torre di Agia Triada.
 
Oggi l'antica Arkesini è in rovina e non rimane molto da vedere, ma come sempre, la bella escursione e la vista che si gode dal posto rendono la deviazione degna di essere intrapresa. Come ci si arriva? Al centro del villaggio di Vroutsi c'è un cartello con la scritta Kastro: da qui basta seguire il sentiero per 45 minuti.

Agios Ioannis Theologos

Il monastero di Agios Theologos non è neanche lontanamente spettacolare come Panagia Chozoviotissa, ma questo delizioso luogo di culto ha comunque i suoi punti di forza. Il monastero si trova infatti in una splendida valle dove silenzio è così totale che quasi non si osa parlare!

Ciò che rende Agios Theologos degno di essere menzionato su Grecia Mia è che sia l'escursione necessaria per raggiungerlo, che l'atmosfera di pace che si respira non appena si entra nel cortile del monastero sono davvero impagabili.

Come lo si raggiunge? La passeggiata inizia dal parcheggio di Langada e dura da 50 minuti a un'ora a seconda del periodo dell'anno, del tempo, e del sole.

 

Cosa fare ad Amorgos

Una gita in caicco

Cosa fare a Amorgos dopo il tramonto

Certo: religione, natura selvaggia, mito e trascendenza vogliono la loro parte. Ma siamo umani, e quindi bisogna trovare spazio anche per il divertimento!

Il posto migliore per passare la serata è forse Chora. I ristoranti sono quasi tutti di livello, non mancano i piccoli music bar, al chiuso come direttamente sulla strada, dove far scorrere le ore. Ogni tanto si organizza qualche party elettronico, sempre movimentato, mentre a Katapola, vicino la spiaggia, c’è forse la discoteca migliore dell’isola. A differenza che in Italia, l’ingresso è gratis e va benissimo anche solo per fermarsi per bere un cocktail e vedere un pò di gente.

La zona di Kato Meria invece non offre nulla la sera, per chi non ha fretta di andare a dormire è meglio puntare su Aegiali.
In definitiva, anche dal punto della nightlife Amorgos non rimane scoperta, ovviamente quella di un certo tipo, dato che il target del turista non è certo quello caciarone e “youngster”.

Prenota il tuo hotel ad Amorgos con Grecia Mia: