A Santorini noleggio un auto o un motorino?

spostarsi a Santorini

Come muoversi a Santorini. Una volta prenotato il volo e l’alloggio, di solito questa è tra le prime domande che ci si pone, un quesito che va risposto e che influenzerà in modo decisivo la nostra permanenza sul filo della caldera. L’offerta tra noleggi è gigantesca, e le cose si complicano pensando al fatto se convenga prenotare tutto già da casa o arrivare e scegliere sia posto.
Vediamo come la pensiamo io e Katerina che siamo stati a Santorini millemila volte.
Santorini non è molto grande. La macchina, per chi vuole risparmiare, diventa spesso inutile, considerando che i bus sono molto ben strutturati e le distanze mai eccessive. Ad esempio per spostarsi tra il centro di Santorini, Thira, e il posto più famoso, Oia, la città del tramonto, servono circa 20 minuti. Sono poco più di 10km. Identico percorso e identica distanza per chi vuole muoversi a Santorini tra Thira e Akrotiri, sul lato opposto della caldera.

 

noleggio scooter Santorini

 

Queste distanze si percorrono quindi facilmente in motorino. È anche vero però che le salite e le discese a Santorini non mancano e lo scooter fa spesso fatica, spesso se si opta per il classico cinquantino. Per questo, e perché fa più figo, ammettiamolo, di solito finiamo per noleggiare un quad.
Scegliere se noleggiare già da casa o una volta sul posto è questione poi di come preferite essere organizzati. I prezzi saranno identici. Il riservare tuto sin da ora però vi farà risparmiare tempo prezioso una volta sull’isola: anche perché si riuscirà sempre a far consegnare il mezzo direttamente in hotel!

MUOVERSI A SANTORINI CON I BUS LOCALI

come muoversi a Santorini

Come dicevamo, Santorini è relativamente piccola come superficie, e bastano pochi giorni per girarla tutta. Muoversi a Santorini in bus non è quindi una cattiva idea, perché le frequenze sono davvero molte e coprono tutte le località più importanti. E sopratutto anche le spiagge più importanti. Inoltre, Santorini è una delle poche isole in cui il parcheggio è un problema reale, ce ne sono pochissimi: considerate anche questo aspetto.
Unico lato negativo del trasporto pubblico locale, è quello di non avere un sito internet in inglese con prezzi ed orari dettagliati. Sarà una delle isole dove vuole andare tutto il mondo, ma i santorinioti sono pur sempre greci! Il sito comunque c’è e ed è gestito da Ktel, eccolo.
Ci sono 9 linee: per Oia, Kamari, Perissa, l’aeroporto, Akrotiri, Monolithos, Vlychada, e due locali per Exo Gonia e Vourvoulos.

Consulta gli orari e i prezzi Ktel Fira-Perissa e Fira-Aeroporto

 

orari autobus Santorini
Fira-aeroporto
orari autobus Santorini
Fira-Perissa

SI GIRA IN TAXI A SANTORINI?

Perché no, ma non costa così poco. Quasi tutti almeno una volta siamo saliti su un taxi a Santorini. S tratta sempre di Mercedes belle veloci e spesso si è tentati di salirci sopra. Vediamo alcuni prezzi.
Una corsa in taxi tra l’aeroporto e il porto costa intorno alle €40 per una ventina di minuti di spostamento. Circa €15 invece tra porto e la piazzetta di Thira.

NON FARE CONFUSIONE TRA I 3 PORTI DI SANTORINI

porto Athinios Santorini
Athinios. Che è, si mangia?
No! Più semplicemente, Santorini ha tre porti differenti, come spesso ci viene chiesto. Vediamo uno per uno quali sono, “a che servono” e come utilizzarli durante il nostro muoversi a Santorini.
  1. Quello di Athinios è sempre il primo che va citato ed è in realtà l’unico porto interessante per la quasi totalità dei viaggiatori. Athinios è infatti il porto di Santorini in cui attraccano TUTTI i traghetti e gli aliscafi, come il Sea Jets e Blue Star Ferries. È l’unico porto in cui si imbarcano auto, quello dove si parte per ogni destinazione, che sia Atene, Mykonos, Koufonissi, Creta, Ios, Naxos o Paros non ha importanza. Se gli orari della vostra nave fossero la mattina presto o la sera tardi, segnaliamo che Athinios non ha alloggi nelle vicinanze. Un’informazione che vi verrà utile è che Athinios non ha collegamenti in autobus da/per l’aeroporto di Santorini, ma solo per Thira, ad ogni nave, anche di notte, con prosecuzione per Perissa o Kamari. Potrete leggere qui tutte le indicazioni come spostarsi a Santorini dall’aeroporto al porto e viceversa.
  2. Il secondo porto, quello che genera confusione, è invece quello di Thira. Qui partono imbarcazioni private, le innumerevoli grandi navi da crociera e le piccole imbarcazioni turistiche e i caicchi per le gite in giornata.
  3. E poi c’è il terzo porto di Santorini, in realtà il porticciolo di Oia, ossia Ammoudi. Da Ammoudi si parte solo per Thirassia e per le tante escursioni della caldera, di Nea Kameni, gite al tramonto con barbecue, gite a vela intorno a Santorini, e chi più ne ha, ne aggiunga. Ah, si scende qui anche per mangiare l’aragosta in riva al mare, sappiatelo.

SPOSTARSI VELOCEMENTE TRA AEROPORTO E PORTO

Spesso Santorini non si ha intenzione di vederla neppure per mezz’ora. La si vive con ansia, solo per il tempo di ritirare i bagagli in aeroporto e spostarsi il più rapidamente possibile verso il porto, per prendere l’aliscafo che ci poterà a Koufonissi, Amorgos, Anafi, Folegandros o dove il cuore ha deciso di portarci. Visto che il bus in questo caso si rivela un’opzione scomoda, e che il taxi è sempre un pò da aspettare, abbiamo pensato di offrirvi un servizio di trasferimento privato dall’aeroporto al porto di Santorini. E viceversa, naturalmente.

 

come muoversi a Santorini
Muli a Santorini

ASINI O CABINOVIA…

Il vecchio porto, quello delle crociere, si raggiunge in cabinovia direttamente dalla via principale di Thira, previa lunghissima coda, ovviamente. Questa cable-car, come la chiamano a Santorini, è da non perdere per gli amanti delle funivie. Questo video, a parte i discorsi degli americani in sottofondo, è un must ed è senza dubbio uno dei modi più divertenti per muoversi a Santorini. C’è alternativa alla funivia? Certo, una bella salita a piedi, o per i più (*decidete voi l’aggettivo*), a dorso di mulo!