Oltre le solite attrattive turistiche

Cosa fare a Santorini

 
cosa comprare a SantoriniCalamite di Santorini

Da non perdere a Santorini è sicuramente Akrotiri, la Pompei greca sommersa dalle ceneri nel 1450 a.c e in fase di restauro oggi, e Nea Kameni, la parte ancora oggi attiva del vulcano.
Un giro in barca nel cratere è obbligatorio.
E perchè no un’escursione alla vicina isola Thirassia, malinconica e solitaria, dimenticata ed eppure così vicina al glamour di Santorini.
Ma ovviamente già l’essere in un posto speciale come Santorini stessa è la grande emozione che si porterà per sempre con sè.

 

visitare Thirassia da SantoriniThirassia, con in primo piano Nea Kameni e Oia sulla sinistra

I VINI DI SANTORINI

I vigneti sono parte integrante del paesaggio interno di Santorini. Si producono vini bianchi, frizzanti e secchi. È sicuramente l’isola ideale per andare in cerca di cantine e degustazioni. Meglio cominciare dal Volcan Wine museum, che espone anche un interessante torchio di alcuni secoli fa.