LEFKOS SIGNIFICA BIANCO

Lefkos Karpathos

Piccole case colorate, tre spiagge di sabbia bianca, due pescatori e poco altro: ecco cos’era Lefkos prima dell’arrivo del turismo. O forse non era nemmeno questo, ma solo un posto dove la natura aveva fatto un lavoro spettacolare, senza andarlo a raccontare in giro. Così che l’uomo, di conseguenza, non aveva ancora fatto in tempo a mettergli gli occhi sopra.

 

Karpathos il villaggio di Lefkos
La baia di Lefkos

 

Il turismo adesso domina la scena di Lefkos ma non ne ha particolarmente cambiato i connotati.Rimane sempre una frazione isolata, dal respiro remoto, un puntino nella costa più selvaggia di Karpathos che nonostante tutto rimane ancora pittoresco e godibile. Lefkos vive solo in estate, e sostiene la sua piccola economia fatta di studios, case sul mare e una piccola offerta di taverne di pesce, che i greci chiamano psarotaverne e che noi siamo votati a provare tutti, dal primo all’ultimo.

UN MITO DA SFATARE

Lefkos, dopo Pigadia e Ammoupi, è probabilmente la terza località più popolare di Karpathos. Tanto che, in fase di scelta dell’alloggio, sono molti quelli a prenderla in considerazione. Alla fine questi molti diventano pochi che si ritrovano a sceglierla per davvero, spaventati dalla sua posizione. Ma è davvero così? Noi non lo pensiamo del tutto e allora proviamo a sfatare questo mito.

 

visitare Lefkos KarpathosSale marino al sole

LEFKOS SEMBRA LONTANA MA È CENTRALISSIMA

La strada che porta a Lefkos è scorrevole e poco trafficata e si farà presto a raggiungere quasi tutti gli altri luoghi di interesse a Karpathos. Ad esempio il borgo di pescatori più famoso dell’isola, Finiki, è solo a una ventina di minuti di auto. Lo stesso dicasi per Arkasa e la sua Acropoli. Proseguendo verso nord si fa in fretta ad arrivare a Spoa e da qui sarà problema da poco salire sino ad Olympos – qui la nostra pagina – (solo 44 min di macchina secondo Google Maps, meno che da Pigadia). Grazie sempre alla strada che sale a Spoa, si farà presto anche a raggiungere migliori spiagge di Karpathos – qui tutte le altre – sulla costa est come Apella (23 min), Kyra Panagia (40 min) e Achata (45 min).

 

Pigadia e Ammoupi sono quindi lontane, ma chi ha bisogno di pendolare avanti e indietro con Lefkos tutti i giorni? Nessuno.
È anzi vero l’opposto: per il turista come noi, quello che legge Grecia Mia e a cui interessa girare e esplorare in lungo e in largo l’isola, Pigadia è una gita come un’altra. Così lo sono Ammoupi e Diakofti, e tutta la costa sud. L’importante è conoscere ogni giorno un posto e una località diversa. Avendo base a Lefkos allora si guadagnerà la facilità di accesso a tutta la parte nord di Karpathos, che è la parte più selvaggia e meno affollata dell’isola, anche in pieno agosto. Quella anche con le spiagge più difficili e impegnative ma insomma… “sciuscià e sciurbì nun se po“, diciamo a Genova.

 

SMONTATO UN MITO, LE DOVUTE INFO PRATICHE

Se abbiamo visto che la logistica non è così drammatica, è anche certo che abitare a Lefkos (Kato Lefkos come la chiama Google) non è per tutti. È talmente minimale che non c’è niente da fare! È un pò il contraltare sulla costa occidentale di quello che è Diafani sulla costa est. Non ci sono negozi, e la sera, calato il tramonto, a Lefkos romanticamente ci si riposa come Dio comanda. Se questo è quello che che fa per voi, sotto con la lettura!

LEFKOS È PERFETTA PER FAMIGLIE CON BAMBINI..

Lefkos, avendo almeno due spiagge di sabbia dal basso fondale e accessibili in due passi dai vari studios, è perfetta per le famiglie con bambini. Perfetta per tutti quelli alla ricerca di una vacanza di mare, per trascorrere le giornate tra una mangiata di pesce e un bagno giocoso con i propri piccoli. Il tutto senza essere sommersi dalla massa vociante delle altre località più affollate, come a Ferragosto diventa inevitabilmente Ammoupi.

E PER COPPIE APPASSIONATE

Oltre ad un minuscolo minimarket (che vende frutta, yogurt e tutto l’occorrente per la spiaggia), e i vari ristoranti, a Lefkos non c’è altro. Il bus non passa di qui dopo una certa ora e va da sè che la sera questo diventi il regno del riposo e del buon dormire vicino alla persona che si ama. Un pò come ai vecchi tempi, qui si può riscoprire l’emozione di vivere secondo i ritmi del giorno e della notte. Magari raccontarsi segreti e complicità sul bagnasciuga, solo le stelle come testimoni. E poi ci sarà la soddisfazione di fare i bastian contrari e trovare un piccolo gioiello tutto per noi. Un gioiello che potrebbe essere Lefkos.

 

dove mangiare a Lefkos Karpathos
Taverna sulla spiaggia

COM’È LA SPIAGGIA DI LEFKOS?

In realtà ce ne sono 3, una vicina all’altra, con tipi di sabbia differente. Ci sono i ciottoli grossolani, c’è la sabbia bianca a finissima. Non serve altro! E poi si può vivere il mare come si vuole. C’è la spiaggia attrezzata, c’è quella libera e dove cercare un pò di privacy, magari con la propria tenda.
Le due principali spiagge di Lefkos si guardano le spalle l’una con l’altra, si danno la schiena rispetto ad un promontorio che – oltre a regalare un buon panorama – contribuisce a riparare la baia vento. A proposito di vento: visto che le spiagge sono su opposte tra loro, se il vento soffia da una parte, basterà spostarsi sull’altra.

ACCESSIBILE COSTO DEGLI OMBRELLONI

Le spiagge di Lefkos dicevamo essere attrezzate, e il costo per sdraio e ombrelloni, l’ultima volta che io e Katerina siamo stati a Karpathos, era di circa €7 a coppia. I prezzi, in media alle altre spiagge per l’ombrellone, sono invece lievemente più cari rispetto per quanto riguarda il cibo. Che per fortuna rimane sempre comunque ottimo e negli standard tipici di Karpathos. Una buona norma è arrivare presto per scegliersi il posto migliore, perché le prime file sono sempre contese.
Vedrete Lefkos è un posto pazzesco che trasmette karma positivo, potenza del mare e della natura.

 

Spiagge di Lefkos Karpathos
Le spiagge di Lefkos

BACIATA DAL TRAMONTO

E poi c’è il tramonto, non si poteva non scriverne. Lasciamo perdere quello di Santorini che questo è un’altra cosa. Più intima, meno commerciale. Il tramonto è una delle cose che piace di più a me e Katerina di Lefkos, oltre la sua calma olimpica, e al suo silenzio. Banali che siamo…
Questa costa, quella occidentale che sale da Arkasa a Mesochori per intenderci, ha fortuna perché baciata dal sole del pomeriggio. È qui che il sole si ferma più a lungo ed è qui che decide di buttarsi a capofitto in mare, marpione lui, proprio al momento dell’aperitivo. È uno spettacolo che si ripete ogni sera e che vale la pena di essere vissuto ogni giorno. Magari correndo lungo il mare: va bene essere romantici ma non esageriamo, noi due siamo insieme da oltre 14 anni!

COME RAGGIUNGERE LEFKOS IN BUS

Arrivare a Lefkos senza una propria macchina a noleggio (che qui potrete prenotare attraverso Grecia Mia) è fattibile ma con un pizzico di pianificazione. Anche in agosto, infatti, non ci sono bus per Lefkos in partenza da nessuna località di Karpathos il giovedì e la domenica. Non ci si crede ma è così! Tutti gli altri giorni ci sono partenze anche plurigiornaliere, per fortuna si recupera, e per conoscere gli orari basta seguire la tabella indicata nella nostra pagina dedicata su come muoversi a Karpathos.

 

visitare Lefkos Karpathos
Lefkos al tramonto

LE NOSTRE ACCOMODATION A LEFKOS

Visto che pensiamo Lefkos sia un ottimo posto da scegliere per dormire a Karpathos, non potevamo esimerci dal selezionare e mettere in vendita tra i nostri alloggi le migliori accommodation del villaggio. Ci stiamo lavorando su, e se non leggerete più questa frase, è perché saremo pronti e gli studios indicati qui sotto pronti per essere prenotati!