Sangue regale

Pollonia Milos

Pollonia, la seconda località di Milos, è quella che quasi tutti scelgono, perché secondo i canoni del turismo moderno è la più bella, la più ricercata, la più chic. Ed è vero, poche storie: Pollonia è la regina di Milos

Pollonia ha tante cose da raccontare. È da sempre un porto di pescatori, ma non di navigatori. Le barche grosse fermano ad Adamas e da qui passano solo davanti, sbeffeggiando chi vuole scendere e risparmiando dal traffico chi è già sbarcato. Negli anni passati si era parlato di renderlo approdo per gli aliscafi da/per il Pireo, visto che fermarsi qui e non ad Adamas permetterebbe alle compagnie di accorciare notevolmente la rotte e tempi di percorrenza. Facendo due passi dietro la chiesetta, addirittura, si vedono gli accenni di inizio lavori per l’ampliamento del porto. Ma alla fine a Milos si è deciso che non se ne farà mai nulla. Sul molo di Pollonia continueranno a dominare le gialle reti dei pescatori, e l’unica nave a mollare gli ormeggi continuerà ad essere la “pantofola” che porta a Kimolos. Nulla più, e siamo felici così.

COME 10 ANNI FA

Dicevamo che Pollonia è un classico villaggio di pescatori, che d’inverno conta poco più di 200 anime residenti in pianta stabile (e tra loro un italiano: un abbraccio, Paolo!), mentre d’estate si ingigantisce, diventando almeno dieci volte tanto.

 

villaggi di Milos PolloniaPollonia

 

Nessuna paura, tutti questi turisti non si vedono mai troppo. I prezzi di Pollonia sono più alti rispetto ad altre isole greche e già questo, da solo, fa selezione. Per fortuna, poi, non si è costruito troppo, e insomma per ora il giocattolo sembra reggere bene: il fascino del paese è tale quale a quello che ci ha stregato la prima volta che siamo capitati da queste parti, erano quasi 10 anni e di Grecia ne sapevamo ancora ben poco.

UNO SCONTRO TRA ARCHITETTI E PITTORI

Pollonia sembra disegnata da un architetto e da un pittore ma non lo è. O meglio, è come se le due arti si fossero scontrare per avere la meglio e realizzare il perfetto villaggio cicladico. Per immaginarla, basta pennellare una perfetta spiaggia sabbiosa, colorare il mare del vostro azzurro preferito, preparare uno schizzo di ristoranti in riva al mare (ma quelli più buoni sono come sempre nelle retrovie) e barchette da pesca. E poi aggiungere nel bozzetto la classica, immancabile, chiesetta cicladica bianca e azzurra “che sembra finta ma invece è vera”. Infine, perfezionare il progetto con un piccolo parco giochi, sotto cedri ombrosi che servono anche per appoggiare l’amaca in spiaggia.

 

spiaggia di Pollonia MilosIl tramonto a Pollonia

POLLONIA E LE SUE SPIAGGE

Una ragione perchè Pollonia ci piace così tanto è certamente data dalla sua spiaggia. Senza troppi giri di parole, la spiaggia di Pollonia è una delle più belle di tutta Milos, ed è incredibilmente facile e a portata di mano. Non serve nessun giro strano per raggiungerla, nessun problema per trovarla. Basta essere qui e lei ti richiamerà a sè, “con i suoi colori magici che ci fan venire i brividi”. Non non siamo certo sampdoriani ma la citazione al coro degli Ultras Tito in questo caso è veramente calzante!
Se la spiaggia centrale fosse troppo piena, basta poi spostarsi verso la zona di Pelekouda, quella dove si trovano tutti gli studios per intenderci, per trovare calette riparate, dove fare il bagno tra rocce e sabbia e ricci di mare e il solito, maledetto, mare di smeraldo.
La spiaggia di Pollonia non è attrezzata, per gli amanti di sdraio e ombrelloni c’è un piccolo stabilimento, ad ingresso gratuito come sempre in Grecia, sul retro del villaggio, che si chiama Ya Banaki. Per tutte le altre spiagge di Milos, ricordate sempre di dare un’occhio alla sezione a loro dedicata!

 

taverna sul mare a Milos
Taverna sul lungomare
dove mangiare a Pollonia Milos
La via con i ristoranti, sul lungomare

DOVE MANGIARE A POLLONIA

A Pollonia si mangia bene. Ed è chiaro, perché anche quando il gusto delude, ci si salva sempre in calcio d’angolo alzando gli occhi dal tavolo e ricordandosi di essere in uno degli angoli più belli di Grecia. Tutti i ristoranti e le taverne di Pollonia si trovano su questa fantastica L tra la spiaggia e il molo del porticciolo. Ci sono ristoranti che Andrea ama definire più “pettinati” ossia stilosi e gourmet, ma anche l’immancabile pita gyros che tra l’altro prepara un buonissimo skepasti, la pita greca preparata come fosse un club sandwich. Solo per stomaci molto famelici…
Per abbassare il budget, ci sono un paio di ristoranti sulla strada che porta verso Plaka e Adamas. Non sono sul mare ma il menu è ottimo e uno di loro, è addirittura specializzato in lasagne, fatte alla greca, e davvero buonissime.

STUDIOS, HOTELS E APPARTAMENTI A POLLONIA

Le regine, si sa, sono uniche. Desiderate, anelate. E così non ci sono moltissimi alberghi, a Pollonia. Serve organizzarsi e prenotare presto, magari già a gennaio/febbraio per condividere giorni con lei.Quasi tutti gli studios si concentrano sulla strada che prosegue oltre la spiaggia e si perde nella piccola penisola di Pelekouda. Prenota le nostre proposte a Pollonia in questa pagina!

 

È questo un quartiere che fino a pochi anni fa era giusto una successione di campi e ora e la zona per eccellenza su dove alloggiare in questa zona. È una zona tranquilla, senza traffico, da cui si accede al centro a piedi e benissimo esposta al tramonto.