Come arrivare in Penisola Calcidica

Arrivare in Penisola Calcidica è davvero semplice. Vediamo nel dettaglio le varie opzioni e i tempi di percorrenza.

  • In aereo
    L’aereo è la soluzione più comoda, la scelta migliore dall’Italia è ovviamente quella di volare su Salonicco. Per l’estate 2019, voli diretti da Milano e Roma con Ryanair e Aegean Air (Solo da Milano Malpensa).
  • Auto a noleggio
    Una volta sbarcati in aeroporto, bisognerà poi noleggiare una macchina, perchè partire alla scoperta della Penisola Calcidica con i mezzi pubblici non è consigliato. Troppo grande il territorio e le linee sono pensate per collegare ogni località con Salonicco, e non per muoversi tra di loro. I prezzi dell'affitto di una macchina sono generalmente più bassi che nelle isole greche, anche data la grande concorrenza. Con Grecia Mia potrai contare sul prezzo più basso, scoprilo nel nostro noleggio auto a Salonicco.
  • In nave dall'Italia
    In questo caso serve imbarcarsi da uno dei nostri porti adriatici e scendere ad Igoumenitsa, la prima fermata in territorio greco. Da qui sarà tutta autostrada, e per arrivare al fatidico ingresso della Penisola Calcidica serviranno dalle 4 alle 5 ore, a seconda dello stile di guida.

La strada da percorrere

La Penisola Calcidica si trova già orientata dal lato giusto, partendo dall’aeroporto, per non dover attraversare nuovamente Salonicco. Vediamo nella mappa la strada per raggiungere le prime due dita di Chalkidiki, Kassandra e Sithonia, dove i punti B e C sono le cittadine di attacco delle due penisole, i villaggi di Nea Mooudania e Nikiti.



Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Ecco invece la strada da seguire per raggiungere il terzo dito, quello di Monte Athos, più precisamente per raggiungere la località balneare più importante della zona, Ierissos:



Visualizzazione ingrandita della mappa

In autobus: ci pensa Ktel Chalkidiki

Ovviamente ci sono anche collegamenti diretti da Salonicco città per quasi tutte le destinazioni sulla penisola Calcidica con gli autobus di KTEL.
Sono molto capillari, e le frequenze cambiano molto a seconda della stagione e della destinazione. Non sono però adatti a chi vuole spostarsi tra un dito e l'altrom ad esempio non ci soino autobus che collegano direttamente tra loro Kassandra e Sithonia.
Attenzione, inoltre, che gli autobus di Ktel Chalkidiki non passano e non fermano all'aeroporto di Salonicco. ha una stazione dei bus tutta dedicata, a nord città, completamente diversa da quella posta a sud dove arrivano e partono i bus per Atene e l’entroterra macedone.