Vacanze in Grecia: tutto quello che devi sapere

Fase 1: La logistica

Decidere la meta 🗺

Vacanze in Grecia, quante variabili. Decisione della meta, voli, traghetti, alloggi. Vacanze per coppie, per single, vacanze attive, vacanze per poltrire sul bagnasciuga e lasciarci l’impronta sino all’estate successiva. Informarsi su cosa fare, cosa vedere, cosa mangiare, dove portare i bambini. Per rispondere a tutto questo c’è Grecia Mia, un sito scritto perchè ci siamo passati noi per primi, e non siamo ancora usciti dal tunnel. Atene, il Partenone. Oppure Salonicco. Creta. Ad esempio, un giorno qualsiasi a casa di Andrea e Katerina, una conversazione potrebbe suonare più o meno così. “Creta! Ci eravamo dimenticati di Creta! No ma dai, è troppo grande, voglio qualcosa di più piccolo e meno turistico. Andiamo a Sikinos. No ma dai, troppo estrema, non c’è nemmeno una spiaggia attrezzata. Meglio Skopelos e Alonissos, il meglio dei due mondi." Discorsi così, quante volte. Tante che ci siamo detti pazienza, giriamole tutte e poi decidiamo quali siano i posti più belli. Ci abbiamo costruito un sito sopra, passando attraverso mille indecisioni e altrettanti tentennamenti. Speriamo che ogni pagina, ogni descrizione di Andrea, ogni foto di Katerina avvicini a trovare l’isola giusta, che non è mai la stessa. Nel frattempo, impariamo insieme come si fa, organizzando le vacanze in Grecia più belle che si possano immaginare.

vacanze in grecia

Controllare i voli ✈️

A meno che non si sia deciso di imbarcarsi per la Grecia in macchina (e qui si possono acquistare i biglietti della nave), al momento di prenotare le proprie vacanze in Grecia, l’acquisto del volo è sempre la priorità numero uno. Il costo dell’aereo, l’aeroporto di partenza, l’orario di arrivo e partenza, le possibili coincidenze con i traghetti: sono tutti fattori decisivi e determinanti. I voli vanno quindi cercati subito, perché sono la variabile della vacanza più suscettibile ad improvvise variazioni di prezzo. Difficile che spuntino fuori offerte durante la primavera, è l’inverno il momento giusto per acquistare!
 
vacanze in Grecia aereiSull’aereo da Astypalea a Leros, una mattina presto
Generalmente, per tutte le destinazioni prettamente estive come appunto la Grecia, i prezzi tendono solo a salire, e se scendono, è solo perché le vendite sulla particolare tratta non si sono rivelate brillanti come nelle aspettative. E questo succede raramente sui voli per le isole greche diretti dall’Italia, visto che sono sempre meno di quelli di cui ci sarebbe bisogno. E infine vuoi mettere: con il volo giusto in saccoccia, la Grecia sarà davvero assicurata. Solo allora potrà cominciare il divertimento (o lo stress) dello scegliere l’isola, la penisola, l’hotel, il campeggio. Tutte cose su cui vi daremo una mano tra le pagine e i servizi di Grecia Mia.
Ma torniamo per un attimo ai voli: quali consigliamo? Le isole più importanti e turistiche sono tutte collegate direttamente ai principali aeroporti italiani, basta consultare uno dei tanti motori di ricerca come Kayak o Skyscanner. Scegliendo però aeroporti tattici, come ad esempio Atene, si potrà andare lo stesso ovunque con poca spesa, sia in macchina, o in traghetto o con un secondo volo domestico. In questo modo, si potrà postporre la decisione della meta finale e guadagnare tempo per pianificare gli spostamenti interni e il dove dormire. Le due scelte che possono tramutare le vacanze in Grecia da un viaggio normale ad esperienza indimenticabile.

Traghetti. Ecco come arrivare nelle isole 🛳

Il secondo passo necessario per organizzare bene le proprie vacanze in Grecia è quello di controllare con attenzione gli orari dei traghetti, sempre. Non diamoli mai per scontati! Importante è ad esempio rispondere a questa domanda: ci sono navi dirette dall’isola con aeroporto dove si è trovato il volo all’isola che

prenotare traghetti Grecia
abbiamo in mente di visitare? E nei giorni che servono a noi? E negli orari giusti? Una successione di eventi piuttosto rara, ma non impossibile.
Per esperienza, sappiamo che prenotare i traghetti prima (o insieme) all'alloggio è un passo fondamentale, e dove molti sbagliano. Nessuno si immagina quanti clienti negli anni hanno prenotato i nostri alloggi salvo trovarsi senza un modo per arrivarci, scoprire che nessuna nave viaggia nella data prevista di arrivo, e trovarsi a dover cambiare o cancellare tutti i pernottamenti Bisogna sempre tener conto che nelle isole greche non ci troviamo di fronte a un trasporto pubblico capillare e frequente come nelle nostre città. Le vacanze in Grecia di solito ci portano in destinazioni che, per quanto incredibile vista la loro fama, sono periferiche. Paesini di campagna di 200 anime, collegate a volte tutti i giorni, a volte solo un paio di volte la settimana al capoluogo di riferimento. Se sarà Atene, Rodi, Naxos o Samos che dir si voglia, lo indicheremo con dovizia di particolari nella pagina “come arrivare” che abbiamo realizzato per ogni isola. Dove si potranno prenotare e acquistare anche i biglietti.

 

L’alloggio? Ci pensiamo noi 🗝

Infine ci siamo arrivati. Magari non definitivamente prenotati e pagati, ma almeno controllati aereo e traghetto, sarà il momento di passare a concentrarsi

trovare alloggio in Grecia
esclusivamente sull'alloggio. È paradossale perché spesso (e giustamente) è proprio questo a far scattare la molla di organizzare le vacanze in Grecia. Consigli per dove dormire su Grecia Mia ne abbiamo in abbondanza, è il succo del nostro lavoro. Vorremmo scrivere molto di più di quello che facciamo, ma il vero dietro le quinte nell’ufficio di Grecia Mia consiste proprio nello star dietro a tutte le prenotazioni. Tutto deve essere perfetto: la scelta degli appartamenti, delle case vacanza, degli hotel. Il prezzo, sempre il più basso. Le foto, sempre aggiornate. Vogliamo far innamorare della vista, della stanza, della vicinanza al mare. Vogliamo inserire sempre nuovi alberghi, sulle spiagge più belle, dare la possibilità di prenotare solo il meglio che la Grecia possa offrire, nel modo più facile e veloce possibile. Solo così ci sentiremo soddisfatti.

 

Macchina o scooter 🛵

Una volta ricevuto il file di conferma prenotazione per la casa vacanze, è il turno dell’ultima fatica, quella di capire come muoversi e girare sull’isola prescelta. Le opzioni che si presentano sono svariate: una macchina a noleggio, lo scooter, a volte la bicicletta. Ma anche il semplice andare a piedi, il quad o perché no un divertente beach buggy. In fin dei conti, chi non è un pò Bud Spencer e Terence Hill, almeno in vacanza? Per aiutare nella scelta, abbiamo realizzato su Grecia Mia una sezione dedicata apposta per ogni località, nel menu secondario in alto su ogni pagina che racconta le varie isole, e che abbiamo chiamato “Come Muoversi“. Quasi ovunque, è possibile prenotare il mezzo di vostra preferenza direttamente con noi, aggiungendolo al carrello così da riservare alloggio e spostamento con un unico pagamento.

Fase 2: Cosa fare, vedere, e perché esistono vacanze in Grecia perfette per ognuno

Cosa vedere in Grecia?

Dopo una piccola infarinatura di logistica, qui viene il bello. Cosa c’è assolutamente da vedere durante le vacanze in Grecia? Troppo. Come in Italia, qui è nato il mondo. Perlomeno il nostro. Gli occhi non si sazieranno mai, non basteranno infinite ferie. Qualche giorno ad Atene sarà un piccolo inizio per fare conoscenza con il Partenone e l’Acropoli. Per poi magari spostarsi nelle Cicladi, regno di pastori, e panorami brulli e arsi dal sole. Si potrà anche partire alla scoperta di una Grecia di mezzo, con isole verdissime, lussureggianti e la cui vegetazione trova l’unica antagonista nell’acqua come le Sporadi, e quindi ad esempio Skiathos e Skopelos, o penisole che sembrano aver resistito al velenoso attacco del progresso, come quella del Monte Pelion. Il respiro verde scavalca sicuro le montagne, raggiunge il Mar Ionio, ammanta Lefkada, Zante e Cefalonia di un mare di pini e ulivi e le inonda di un’atmosfera malinconica e struggente come le poesie del Foscolo. Appagato il corpo da tanta bellezza, l’intelletto e la fede troveranno nuova linfa e spunti di riflessione nei monasteri sacri come l’ortodossia stessa, dalle Meteore a Monte Athos. E che dire di Olimpia, Delfi, Epidauro, Micene, Argo, tutti a portata di pochi km in macchina nei dintorni di Nafplio, nel Peloponneso. Nel Peloponneso si può conciliare un mare da favola con gli eroi più immortali. Perché non fermarsi un paio di notti a Sparta a rendere onore al coraggio di Re Leonida? Commossi dal suo coraggio, ci faremo bruciare dal sole nella bollente Creta, per poi cominciare il cammino a ritroso verso le nostre radici, appesi al filo di confine della nostra civiltà. Percorreremo le isole del Dodecaneso, dove la frontiera è in mano a ruvidi pastori, e dove ogni pietra ha pianto il sangue dei martiri. Sfioreremo Costantinopoli, la perduta seconda Roma, sui campi di grano di Limnos. La Macedonia, la terra di Alessandro Magno, ci vedrà giocare agli Indiana Jones tra tombe di antichi re e ori millenari. Alla fine del viaggio, non saremo più gli stessi. Cercando informazioni su cosa ci possano offrire delle semplici vacanze in Grecia, avremo ritrovato la nostra identità sopita.

Le spiagge più belle della Grecia per le tue vacanze 🏖

in Grecia ci sono alcune delle più belle spiagge del Mediterraneo. E questa è già di per sé una ragione più che sufficiente per decidere di passare le vacanze in Grecia e non da un’altra parte. Sarà arido a dirsi, ignorante a farsi, ma per quanto la Storia, i templi e le casette bianche e blu siano una delle grandi attrattive del paese, non sono l’ATTRATTIVA. Senza certe spiagge, siamo certi, le vacanze in Grecia non sarebbero le stesse. Non sarebbero la celebrazione dell’estate che sono, non ci sarebbe quell’attesa infinita che fa male giorno dopo giorno, tutto l’inverno. Vi ricordate Valeria Rossi, e quel tormentone che iniziava così: Dammi tre parole: sole, cuore e amore… Beh ecco per noi potrebbe suonare più o meno con Grecia = mare = estate. Ma bando alle ciance, dove sono in Grecia le spiagge più belle? Fortunatamente (o sfortunatamente a seconda dei punti di vista, perché si dovranno fare scelte e compromessi) ci sono litorali da sogno un pò dappertutto: l’Egeo e il Mar Ionio sono stati generosi! Proprio in quest’ultimo la natura ha saputo creare dei veri e propri capolavori. La spiaggia del relitto a Zante, Myrtos Beach a Cefalonia, Porto Katsiki a Lefkada, sono tutte spiagge che vanno viste almeno una volta nella vita. Ma poi c’è anche Porto Timoni a Corfù, e un mare dal colore incredibile da quanto è cristallino a Paxos ed Antipaxos. Spostandosi, lo spettacolo continua. Nelle Cicladi, fare dei nomi significa non citarne almeno altre 100 altrettanto belle, ma come si fa a non pensare a Plaka, a Naxos, a Marcello, a Paros, Agia Anna ad Amorgos. Le spiagge delle Piccole Cicladi sono indimenticabili, basta pensare a Pori a Koufonissi, e infatti anche noi ci torniamo anno dopo anno. E che dire di Sarakiniko, a Milos? Per non parlare di Mykonos, dove Paradise e SuperParadise sono diventate più che semplici spiagge: leggende. O Santorini, dove le rocce hanno scolpito la magia, Vlychada e la Red Beach. Dalle Cicladi è un’attimo, come due ore di aliscafo, scendere a Creta. Le sue regine sono Balos, Vai e Falassarna, ma per noi è qualunque granello di sabbia che si abbevera dal grande ventre del Mar Libico. Vacanze in Grecia significa spiagge da perdere la testa a Karpathos, talmente tante da non poterle contare. Le spiagge più belle sono anche in arcipelaghi poco conosciuti, come le isole dell’Egeo Nord Orientale. Chi conosce Psili Ammos a Samos sa di cosa stiamo parlando, e non è nemmeno nulla in confronto a Seychelles Beach ad Ikaria, o Mavra Volia a Chios. E la Grecia Continentale? Sa difendersi eccome, specie nel Peloponneso. Qui ci sono spiagge da fantascienza come l’aliena Voidolkilia in Messinia, e un’isola che è tutta spiaggia, Elafonissos, l’isola dei cervi. La sua Simos Beach è pazzesca ed euforica. La lista prosegue a volo d’uccello sino a Parga e alla sua Valtos Beach, e poi ancora su a nord in Macedonia per la Penisola Calcidica, Sithonia in particolare dove le spiagge più belle sono un centinaio, bianche e sabbiose. Per chi osa spingersi oltre, la sorpresa assumerà il nome di Thassos. Abbiamo provato a tenere la lista corta ma si sarà capito, è impossibile. Ogni posto ha il suo gioiello nascosto. Pure Atene, pure il Pireo. Negli anni, con Katerina ci siamo innamorati di spiagge incredibili in posti incredibili. Anafi, Serifos, Lipsi, nomi che magari non diranno molto ai più ma che parlano moltissimo a chi c’è stato. Passare le vacanze in Grecia significa andare alla ricerca della propria spiaggia del cuore, del proprio sogno nel cassetto, da rispolverare estate dopo estate, e godere piano come l’ultimo tuffo della sera.

vacanza in grecia

I posti più belli della Grecia Continentale 🏛

La Grecia continentale, abbiamo provato a farlo capire, ha poco da invidiare alle isole greche, per bellezza del mare, storia, cultura, cibo, spiagge, torri e fortezze e panorami indimenticabili. Un viaggio nel Mani, o in Penisola Calcidica, regalerà le stesse emozioni che si provano nelle Cicladi, anche più forti. Emozioni selvagge che regalerà anche l’Epiro, così vicino all’Italia, che magari abbiamo odiato a scuola nelle traduzioni dal latino, e avessimo saputo quanto ci sbagliavamo. L’Epiro ha un mare da fiaba a Sivota, a Parga, il delta del dantesco Acheronte, la bellissima cittadina di Ioannina e il suo lago, i villaggi di montagna dei monti Zagori che sembrano catapultati nel presente direttamente dal medioevo. Dall’Epiro è un passo arrivare in Tessaglia, casa delle mistiche montagne che ospitano le Meteore, e in Macedonia, dove si tocca il cielo sulll’Olimpo, la montagna degli dei, e ci si specchia nelle purissime acque dei laghi di Prespes e di Kastoria, ai confini con l’Albania. Chi ama poi i ritmi gitani, e una natura ancora mai domata, troverà pane per i suoi denti in Tracia. Più a sud, lungo la costa che da Igoumenitsa scende a Patrasso, ci sono Preveza e Lefkada, e una regione dall’odore forte di feta e di erbe selvatiche, erica e pigne di cedro. Le vacanze in Grecia Continentale raggiungono poi il loro apice nel Peloponneso: Pyrgos, e poi Navarino, Methoni, Koroni, Kalamata e ancora più giù, dove l’Europa si arrende, non c’è più altra terra, a sud. I suoi ultimi baluardi prendono il nome di Mani e Monemvasia, laggiù dove nacque la Malvasia.

Isole greche, si ma quali? 🏝

Abbiamo visto sino ad ora una veloce carrellata degli highlights da non perdere in tutta la Grecia: monumenti, spiagge, cose da vedere. Se la decisione finale ricadrà su un’isola, inizierà probabilmente la seconda fase dello stress decisionale, quella della caccia all’isola perfetta. Un epico obiettivo che abbiamo fatto nostro. Come fosse un personale viaggio di formazione, l’isola greca perfetta come la balena bianca. Abbiamo speso gli ultimi 10 anni per mettere piede su ognuna, Andrea e Katerina due novelli capitani Achab, a volte così ci sentiamo. Ogni anno chiediamo a Babbo Natale di regalarci 12 mesi d’estate, ma non ci accontenta mai... Mannaggia! E così tante isole abbiamo avuto tempo di visitarle solo in inverno, battendo i denti dal freddo in traghetto ma sentendo il caldo di agosto nel cuore, perché ci sentivamo a casa.
In giro leggerete che le isole greche sono un numero folle, c’è chi dice anche mille. Vero, ma non pensiamo sia giusto calcolare ogni scoglio, ogni spuntone di roccia che abbia avuto l’ardire di sbucare dal mare per stringere l’occhiolino al sole. Così vi abbiamo facilitato il compito e scremato solo il meglio: così le nostre isole greche sono diventate 74. Sono quelle dove i greci abitano tutto l’anno, quelle dove si possono fare amicizie, quelle dove la vita è un equilibrio precario sul filo sottile della battigia.

Prima volta in Grecia 🧿

Per molti, quindi, le vacanze in Grecia non sono tali se non si va su un’isola. Meglio due o tre, tanto non si corre mai il rischio di fare indigestione.

vacanze in Grecia
Da dove iniziare? La prima volta serve qualcosa di unico, didascalico, che sappia esprimere già da sè la bellezza che pervade tutte le altre isole e la racchiuda in un colpo solo. Servono isole hardcore, greche sino al midollo. Per fortuna e ne sono molte. Paros, Naxos, Karpathos, Koufonissi, Amorgos, Astypalea, Lipsi. Tanto per citarne alcune. Ma altre se ne aggiungono. Per completare i suggerimenti, e spiegare meglio perché proprio queste e non altre, abbiamo scritto un articolo. Lasciamo a voi completare qui la lettura su dove andare per la prima volta in Grecia ma non senza un’avvertenza. La Grecia crea dipendenza. Per cui meglio leggere responsabilmente, non vogliamo vittime sulla coscienza!

 

Le isole più turistiche 📷

C’è poi un’altra manciata di isole che vengono in mente prima delle altre, al momento di decidere le prossime vacanze in Grecia. Si tratta di quelle più note, conosciute, e inevitabilmente, più turistiche delle altre. Sono quelle in cui si fermano le navi da crociera, quelle che appaiono nella schermata di login di Windows 10, nella vetrina di ogni agenzia di viaggi al centro commerciale vicino a casa. Sono anche loro un ottimo punto di partenza. Tra queste, ne abbiamo scelte 8 e le abbiamo messe sotto la nostra lente d’ingrandimento. Sono davvero le più belle, per essere così famose? Non saranno troppo inflazionate? Sono troppo piene e caotiche ad agosto? Forse, ma poco importa. Queste 8 isole greche più turistiche vanno visitate a prescindere, non fosse altro perchè hanno l’aeroporto che ci serve per iniziare l’avventura.

vacanze in grecia

Vacanze in Grecia a Santorini. E dopo? 🌅

Santorini è il grande magnete, la calamita che attira il vacanziero come le mosche al miele. Santorini è la stella polare che si accende al calar della sera, e guida il navigatore nei confusi meandri di internet sino a che abbia prenotato le sue vacanze in Grecia tanto da avere il biglietto in tasca. Ma fermarsi qui, sarebbe un peccato. Appagata la vista sulla caldera, si vorrà rendere omaggio anche al fisico, e cercare altre isole che hanno spiagge migliori, visto che le sue sono tutte nere. La Grecia e le Cicladi sono sinonimo di spiagge di sabbia bianca e mare cristallino, e allora, perché non approfittarne? Così abbiamo consigliato in un articolo quelle che riteniamo essere le migliori isole vicino a Santorini. Non solo per il mare ma anche per immergersi nell’atmosfera immobile e rovente del Mar Egeo. Alcune sono grandi come Creta, altre piccole e misteriose come Anafi e Sikinos. Ma hanno tutte una caratteristica in comune, che le differenzia da Santorini: la luce. Abbacinante, fa brillare gli occhi e accendere l’anima.   

Le isole poco turistiche 🐐

Atterrare a Santorini, Mykonos, Corfù o Zante, è appena un saporito antipasto. Una volta aperto lo stomaco, scaldato per bene prima di mangiare come fanno i greci con un bicchiere di tsipouro, la voglia è solo quella di addentrarsi nel profondo del menu. Fare un passo oltre e assaggiare le portate più nascoste, dal sapore più forte, meno edulcorato, più sincero e genuino. Per questo servono le isole greche poco turistiche. La via di mezzo, quelle più addormentate, quelle dove il mare diventa protagonista. Sono magari quelle dove è più difficile arrivare, come Astypalea, quelle che non hai mai sentito nominare, come Skyros, quelle così lontane che ci si sente come dall’altra parte del mondo, come Citera. Potrebbero essere le più piccole in assoluto, come Agathonissi. Lasciamo a te decidere, comunque vada non sbaglierai. La polpa buona è in queste isole. E se la materia prima è della miglior qualità, il piatto sarà da tre stelle anche se il cuoco è solo un apprendista.

vacanze in grecia

Quelle consigliate da chi le ha viste tutte 💬

Andrea e Katerina le hanno viste praticamente tutte le isole greche. Nessun greco ci crederà mai, neppure molti di chi ci legge se per quello, ma assicuriamo che è così. Ok, rimangono per ora alcune notabili eccezioni tra le isole più piccole, come Othoni ed Erikoussa, Kalamos e Anticitera, ma arriveranno presto. Dovremmo ormai poter rispondere alla fatidica domanda: qual è la più bella? E invece no, la conclusione è imprevista, quella che mai avremmo immaginato. Non esiste, e non esisterà mai, una nostra isola greca preferita. Un nome solo, unico, in grado di escludere tutti gli altri. Non ci è stato possibile trovarlo. E il perché è semplice: come ogni scarrafone è bello a mamma sua, ogni isola ha saputo conquistarci in un modo suo tutto peculiare. Vuoi per un piccolo porticciolo, vuoi per una spiaggia, vuoi per un forno, un ristorante o un minimarket (si, ci affezioniamo anche a questi, che ci volete fare) più carino degli altri. E più abbiamo viaggiato più abbiamo capito che non vale la pena arrovellarsi in classifiche o improbabili “best of”: la felicità è dedicare tutto il tempo - quello che il sito ci permette di trascorrere fuori dall'ufficio perlomeno - in Grecia. Che il resto del mondo vada pure per la sua strada, non ci interessa. E allora dove andiamo quando vogliamo essere davvero noi stessi? Quali posti ci sono piaciuti più degli altri? La “nostra” Grecia è probabilmente nascosta tra le righe di una delle isole greche consigliate da Andrea e Katerina.

vacanze greche

Le isole che costano meno 💰

Quello dei prezzi è un problema reale, da prendere in considerazione per chiunque abbia in mente di organizzare delle vacanze in Grecia. Il paese  non è più quello di 10 o 20 anni fa, quando con un tozzo di pane ti potevi comprare una nazione intera. Abbiamo ascoltato mille storie così, di italiani che scesi su un’isoletta a caso, per caso, nell’arco di un pomeriggio hanno comprato un terreno e via, costruito la casa dei sogni. Il cedro di Lipsi è nato così. Un paio di raki al porto, due parole con il pastore giusto, e il paradiso era assicurato. Oggi queste storie sono rare: la Grecia è diventata “cool”, è la destinazione più “in” estate dopo estate. L’immobiliare è uno dei pochi settori dell’economia greca che ha messo la testa fuori dalla sabbia (e si può dire letteralmente, visto il valore dei terreni sul mare) in seguito alla crisi. Una crisi che ha, però, cambiato tutto, insieme all’euro. I prezzi si sono allineati a quelli dell’Europa, e tutto ormai costa come in Germania o in Olanda: ma lo stipendio, quello no. Figuriamoci. I prezzi, al supermercato come al ristorante, non sono quindi ancora quelli dell’Italia ma ci si avvicinano molto. La frutta e la verdura per fortuna costano ancora molto meno, grazie alla ricca produzione locale. E le tasse? Meglio cambiare discorso. La Grecia è una delle nazioni più tassate d’Europa e i greci non hanno avuto altra scelta che riversare il loro peso sui loro clienti, i turisti, ossia noi. Per fortuna, comunque, non tutte le isole greche o le località turistiche costano uguale. I prezzi di Mykonos, Milos o Santorini non sono certamente quelli di Leros o di una delle 7 isole greche più economiche. Le Cicladi sono più care che le Isole dell’Egeo Nord Orientale o di Creta. Hydra e Spetses sono chic, Zante e Corfù decisamente più popolari. Una costante, quasi mitologica, rimane: la scorpacciata di pesce in riva al mare con 15 euro a testa. Mancasse lei, cadrebbe il mondo.

Vacanze in Grecia con bambini 🍼

Ci sono pochi luoghi in Europa così perfetti per godersi i propri piccoli e giocare con loro sul bagnasciuga come la Grecia. Cordialità e amicizia, spiagge attrezzate e libere dove fare avventura insieme, giocare con papà alle piccole marmotte e farsi infilare i braccioli dalla mamma per imparare a nuotare in sicurezza. Le vacanze in Grecia con i bambini rimarranno per sempre negli album dei ricordi di famiglia! Quasi ogni isola ha la sua spiaggia adatta ai nostri cuccioli. Non ce ne sono alcune meglio di altre, anche Mykonos non è solo vita notturna ma anche tante spiagge per famiglie. Sifnos, Iraklia, Patmos, Naxos e Andros, Milos, Kos, nomi da garanzia. Anche per fargli fare amicizia con altri bambini, visto che noi italiani in Grecia siamo un pò ovunque. Parlare la nostra lingua e trovare degli amici, chissà, per sempre. Non è bellissimo?

Quelle per i ragazzi, magari dopo la maturità 🕺🏻

Da bambini si diventa purtroppo grandi e capita spesso che si scelga la Grecia

vacanze in Grecia
per la prima, vera, vacanza all’estero da soli. Così è stato per Andrea, e così è stato per Katerina. Il primo viaggio con gli amici e senza i genitori. Felicità e preoccupazioni. Voglia di strafare e di spaccarsi. Prendersi la vita in faccia a Ios, come a Rodi, come a Mykonos, come a Kos. Ne manca una tra queste, forse la più famosa, certamente la più selvaggia. Quale? Ve la lasciamo scoprire nell’articolo in cui abbiamo preparato una selezione delle più azzeccate isole greche per giovani. Nel frattempo, meglio cominciare a risparmiare per pagare l’ingresso al club e scoprire quanto è profonda la tana del Bianconiglio. E fare incetta di sonno prima di partire, che per dormire c’è sempre tempo.

 

Vacanze in Grecia in coppia ❤️

Non c’è nulla di più romantico che scappare in due su un’isola, frapporre il mare tra noi e il mondo intero, avere le onde come guardiane, a spazzare via come una mano invisibile sguardi indiscreti. Se poi la complicità è tanta, si potrà osare anche di scegliere una delle isole greche per nudisti. Nessuno si offenderà, comunque, se il costume rimarrà su. Ci sono isole greche semplicemente ideali per coppie, come Folegandros. Nemmeno noi sappiamo il perché, se non che l’amore è qualcosa di chimico, che non decidi tu. La Grecia è l’alchimista, conosce le pozioni, e per quanto uno non vorrebbe lasciarsi andare, è inutile resistere.

Villaggi all inclusive 🍹

Non siamo le persone giuste per consigliare quali siano i migliori villaggi all inclusive in giro per la Grecia. Non perché non ci piacciano, ma perché è un tipo di vacanza che non abbiamo ancora mai provato. Grecia Mia è nata zaino in spalla, sui treni notturni tra Atene e Salonicco, dormendo sul ponte dei traghetti, spostandosi in bus da Patrasso a Lefkada. Tanto tempo e poco soldi, come tutti i ventenni pieni di voglia di scoprire e di scoprirsi. Di villaggi però ne abbiamo visti molti, sappiamo dove sono, sapremmo dove andare nel caso - e ora che abbiamo un piccolo a gattonare per casa, siamo certi che il momento arriverà presto - di giocarsi le nostre prime vacanze in Grecia in un villaggio. Gli all-inclusive migliori, secondo inesperti come noi, sono senza dubbio a Creta, specie nella zona di Rethymno e Agios Nikolaos, nel Peloponneso (quanto è famoso il Costa Navarino Resort, preferito anche da Cristiano Ronaldo), nella Penisola Calcidica specie a Kassandra, a Mykonos e a Rodi. Ci sono fantastici villaggi all-inclusive a Corfù e Zante, ma anche eccezioni in alcune isole più piccole e meno conosciute come Alonissos, Sifnos, e Samos. La lista è giusto una citazione e merita senza dubbio un approfondimento. Tanto che in un prossimo futuro abbiamo in mente di proporre tra tutti i nostri alloggi (gli altri cercali qui) anche i migliori villaggi tutto compreso e con mezza pensione. Porta pazienza, abbiamo solo due mani per scrivere!

vacanze in grecia

Cosa fare 🥾

Scrivere in poche righe cosa fare durante le proprie vacanze in Grecia non è possibile. Una nazione che negli anni ha investito così tanto sul turismo offre qualsiasi cosa dal punto di vista delle attività possibili. Sport acquatici, parapendio, paragliding, windsurf, equitazione. Corsi di ballo, di cucina, ittiturismo. Trekking, sentieri segnalati, degustazioni di vino e di formaggi. Cicloturismo, vacanze in Grecia con cani e gatti al seguito, km e km on the road in sella ad una motocicletta. Abbiamo visto tutto, e provato molto meno di quello che avremmo voluto. Ad esempio prendere una barca a vela e via, a zonzo per le isolette dell’Egeo seguendo i capricci del vento, o prendere moschettoni e scarpette ed arrampicare su falesie e vie verticali, come fanno a Kalymnos. C’è tempo, ci metteremo d’impegno.

Fuori stagione: sciare in Grecia si può! ⛷

Si possono fare vacanze in Grecia fuori stagione? Certo! E anzi, potranno essere quelle più indimenticabili, folli. Alzi la mano chi ha mai fatto la pazzia di andare a sciare in Grecia. Il Monte Parnasso non si può paragonare al Dolomiti Superski, ma cosa importa. Per cambiare aria e atmosfera, specie per i greciofili incalliti come noi, mettersi casco e scarponi in Grecia è un’emozione non da poco. E poi ci saranno tutti piaceri che amiamo in estate: la musica, la buona tavola, i prezzi bassi e la calda e sincera ospitalità dei greci. La Grecia ha una montagna vera, fatta di neve, pini imbiancati, caminetti accesi e tornanti. C’è la pietra a vista, il profumo di legno. La cittadina di Arachova è una delle capitali degli sport invernali, vicina a Delfi, ma si possono imbracciare i bastoncini anche sul Monte Pelion o vicino a Salonicco, sul comprensorio del monte Voras, dove ci sono anche le terme più famose di Macedonia, Loutra Pozar.

vacanze in grecia

Vacanze di Pasqua in Grecia 🐣

La Pasqua greco ortodossa è, dopo l’estate, il periodo migliore in assoluto per organizzare delle vacanze in Grecia. E’ il periodo più santo, quello più felice e spensierato. La pasqua ortodossa non coincide sempre con la Pasqua cattolica, lo fa solo ogni 3-4 anni, generalmente può cadere una settimana prima o una settimana dopo. Comunque, c’è occasione di incontrarla anche durante un viaggio nei ponti primaverili. Ad esempio è una grandiosa idea quella di passare il 25 aprile in Grecia o scoprire le tradizioni del primo maggio in Grecia, fatte di fiori, carne alla griglia e un caldo tepore del sole sulla pelle ancora raggrinzita dall’inverno. Per godere di molti voli diretti a poco costo, nessuna confusione turistica, grande disponibilità di scelta nei migliori alloggi ad una frazione del prezzo. Non bastasse, giornate lunghe in cui indossare gli scarponcini e camminare tutto il giorno tra campi e sentieri. O per i più dinamitardi tra noi, la domenica di pasqua greco ortodossa ci sono isole in cui sentire “ l’odore del napalm al mattino (cit. Kubrik)”. Per scoprire quali, basta leggere la nostra versione della perfetta Pasqua in Grecia e non aver paura della polvere da sparo.

Capodanno ad Atene e Salonicco 🎇

Un altro periodo magico in cui vivere delle memorabili vacanze in Grecia fuori stagione è capodanno. E nessun posto sarà più indicato che le due grandi città, le due grandi anime sorelle del popolo greco. Atene, dove tutto succede. E Salonicco, dove tutto vorrebbe succedere. Sono le due città che non dormono mai, piene di concerti, avvenimenti, pubs, giovani, luci, traffico, ristoranti, bar. Città intellettuali e svampite, tra fumosi caffè letterari inondati dal ritmo della musica dal vivo, e locali coatti e tamarri al punto giusto. Ci sono mille modi per passare il capodanno ad Atene o Salonicco, al Pireo sulle banchine del Mikrolimano, sotto la Torre Bianca a fare il conto alla rovescia per mezzanotte sentendo il tintinnare dei bicchieri confondersi alle onde. Chi vuole conoscere la Grecia più a fondo che per un tuffo estivo deve per forza passare da qua. Capodanno è il momento ideale, perché tutti sono in viaggio, il Natale in famiglia è festeggiato e c’è solo voglia di divertirsi con gli amici. E così da tutti gli angoli di Grecia, si prende il treno o il bus e ci si raduna a Piazza Syntagma o in piazza Aristotele a festeggiare un altro anno che se ne va via.

vacanze in grecia

Cosa mangiare 🍽

Una delle ragioni del grande successo delle vacanze in Grecia sta decisamente nel cibo. La cucina greca ricorda quella della nonna, casalinga, unta, gustosa, da mettersi in pace con la coscienza. Tutti conosceranno la moussaka, simile alla nostra parmigiana, la mitica pita gyros (il kebab greco fatto con carne di maiale), il famoso souvlaki - che significa “spiedino” - da accompagnarsi con chili di fresca insalata greca e tzatziki, la famigerata salsa di aglio, yogurt e cetrioli. Mangiare in Grecia significa il trionfo della dieta mediterranea (con un’eccezione: le onnipresenti patatine fritte) e fare incetta di calamari fritti, fagioli in umido e pesce alla griglia. I coraggiosi testeranno piatti più elaborati e per stomaci forti, come il kokoretsi, interiora di agnello e fegato, alla griglia. Il tutto accompagnato da un vino rustico e resinato, la retsina. Buon appetito, e buone vacanze!