Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto (30% del totale)
  • American Express
  • Apple Pay
  • Mastercard
  • PayPal
  • Visa
Matala Creta

Matala Creta

Matala, ballare sotto la luna

Matala

Matala a Creta, che si trova sulla costa sud in provincia di Heraklion, è un mito. Molto più che una semplice spiaggia. Possiamo dire Matala sia un tempio: quello in cui si praticava la religione freak. Per questo, non c'è nulla di meglio per iniziare a conoscerla che tuffarsi con le emozioni di questo video su Youtube, dove  un collage di vecchie foto degli anni sessanta e settanta, fa da sottofondo alla dolcissima Carey di Joni Mitchell, la prima a trascriverne in musica il famoso spirit of Matala. Quello spirito che a Matala vive ancora oggi, adattato al sentire e al vivere degli anni venti del duemila.

 

Carey, quindi, dipinge Matala in musica e versi, meglio di qualunque successione di parole che Andrea possa vergare su Grecia Mia. In questa canzone c'è tutta la malinconia e tutta la dolcezza del passato, dell'amicizia, della gioventù che passa solo una volta nella vita e che quando ce l'hai è così difficile da gestire. Soprattutto quando hai "la sporcizia della sabbia sotto le unghie della mani e sotto i piedi" ma che per fortuna "basta un giro al Mermaid Cafè per mettere tutto a posto con una bottiglia di vino, brindisi e risate". 

Matala è un posto ancora così, spazzato dal vento dall'Africa, che a volte non ti fa dormire la notte. C'è tutta la nostalgia e tutta la malinconia che ti pervade incessantemente e ti fa rigirare nei tuoi pensieri sui tuoi vent'anni che non ci sono più.

Allo stesso tempo, però, sia per chi ha potuto vivere quegli anni, e per chi è troppo giovane e avrebbe voluto tanto esserci, la Matala di oggi con la sua spaggia magnifica, e un mare di cristallo che si trasforma in elisir di lunga vita, tiene vivo il sogno e lo esplicita in quella frase che George, l'unico greco vero in quella combriccola di fricchettoni che sognava in grande, aveva creato: Today is life, tomorrow never comes. La vita è tutta oggi, il domani non arriva mai. E quanto aveva ragione!

Matala Grecia Mia

Matala come arrivare e dove si trova

Matala si trova sulla costa sud di Creta, in provincia di Heraklion, proprio ai margini di quella spettacolare pianura che prende il nome di Messarà ("tra le montagne"). Non è una zona di Creta come le altre: è il cuore agricolo del paese, il polmone dell'ulivo come lo chiama Katerina. Una zona che non smette di regalare sorprese. La piana di Messarà ospita infatti non solo spiagge e campi coltivati: qui c'è anche la città di Moires, piuttosto popolosa e di cui parleremo tra poco, il palazzo minoico di Festos e la città ellenistica di Gortyna, quella dove Zeus sotto forma di toro si accoppio con Europa sotto un platano. Possiamo veramente dire "che qui nacque" per davvero il nostro continente!

Per tutte queste ragioni, arrivare a Matala deve essere semplice. Negli ultimi anni con i fondi europei è stata costruita una nuova superstrada che ha reso raggiungere Moires da Heraklion estremamente veloce. Da Matala si raggiunge Heraklion in circa 1 ora (65 km). Servono invece circa 2 ore e mezza per spingersi sino a Chania, sulla costa nord ovest dell'isola (140 km circa). Una via di mezzo, come sempre, è invece è quella che serve per arrivare a Matala dalla città di Rethymno: poco più che 90 minuti e poco meno di 80 km di statale.

Per muoversi tra Heraklion (centro città) e Matala c'è anche l'autobus di Ktel, ma la  maggioranza di noi, a meno di non volersi fermare qui senza spostarsi, per arrivare a Matala farà meglio a prendere una macchina a noleggio appena atterrati sull'isola. Si potrà prenotare con noi, e tutta la nostra assistenza in italiano, con consegna agli arrivi di qualsiasi aeroporto cretese: clicca sul banner qui sotto per un preventivo in tempo reale!

noleggio auto creta

Matala spiagge

Ci sono tre spiagge a Matala, e che dire, sono tutte veramente straordinarie.

La prima è quella del paese, Matala Beach, ed è un puro incanto. Sabbia fine e dorata. Fondale basso e che digrada dolcemente. Acqua turchese sempre pulita. Riparata dalla incredibile parete rocciosa delle grotte che la "accompagnano" verso il mare aperto. Ombreggiata come si deve dalle belle tamerici appena sul retro. Attrezzata quando basta con lettini ed ombrelloni, ma anche con una parte libera. Veramente, è impossibile chiedere di più da Matala e dalla sua spiaggia. Punti dolenti? Ovviamente, è tanto bella quanto desiderata, e quindi è molto facile sia affollata, sia dai turisti che abitano a Matala, che quelli che ci vengono in gita in giornata dai resort della costa nord di Creta e da Elounda.

Matala Creta

La seconda delle spiagge di Matala è la Red Beach, o Kokkini Ammos a seconda che la si preferisca chiamare in inglese oppure in greco. Se la spiaggia principale di Matala è uno spettacolo, beh questa è qualcosa dell'altro mondo. La Red Beach è senza dubbio una delle più belle spiagge di Creta. La si raggiunge solo a piedi, neanche troppo facilmente, dopo una camminata di circa mezz'ora sche scavalca la collina che protegge il villaggio di Matala a levante. Tra l'altro questa passeggiata, dover servono buone scarpe e che si tratta di una bella scarpinata i salita + una bella scarpinata in discesa, da moltiplicare per andata e ritorno, permette di scattare delle foto dall'alto veramente clamorose, sia su Matala, che sulla Red Beach stessa. Arrivati, il premio è "il mojito più buono del mondo", una spiaggia dalla sabbia rossa e finissima con dei caratteristici massi, e una buona metà di sezione naturista dove anchi chi ha il costume viene tollerato di buon occhio. Una spiaggia assolutamente imperdibile, attrezzata con due chioschi, dove il costo per due lettini ed ombrellone è di €15.

Infine c'è la spiaggia di Kommos: una spiaggia lunghissima e praticamente infinita, dove avere tutto lo spazio per noi che si vuole anche in alta stagione, perfetta per le famiglie ma anche per i ragazzi, le coppie o per dedicarsi al nudismo. Kommos è un'ottima spiaggia, con area attrezzata, facile parcheggio a pagamento 2,5€, poco costosa visto che 2 lettini ed ombrellone vengono solo circa €8, ottima vista sulla baia e sulle case appollaiate l'una sopra l'altra della località turistica di Agia Galini, proprio sull'altro lato del Golfo di Messarà.
La spiaggia di Kommos è molto tranquilla e poco frequentata rispetto a Matala, visto che qui non arrivano torpedoni di nessun tipo. La peculiarità? In mezzo alle sdraio troviamo  aree recintate dove le mitiche tartarughe caretta caretta depongono le uova, proprio come sulla spiaggia di Gerakas a Zante!

Matala grotte da hippie

Le grotte di Matala sono il luogo di interesse principale della località e sono qualcosa di unico che non potrai vedere da nessun'altra parte in Grecia e forse nemmeno in Europa. Davvero vale la pena di spendere gli €3 di biglietto per potervi entrare, anche se si possono vedere benissimo da fuori e da vicinissimo sulla spiaggia che è proprio sotto di loro.

Matala grotte

Le grotte nella scogliera della baia di Matala sono state create dall'uomo già nel Neolitico, ossia circa 5000 a.c. O perlomeno si stima, perchè nessuno sa con certezza quando siano state realizzate con precisione.. e sono incredibili.Utilizzate come tombe in epoca romana e ellenistica, entrandoci si vedono ancora addirittura i cuscini scolpiti in pietra, così come letti e finestre intagliate.

Oggi, una volta pagato l'ingresso, si può passeggiare liberamente su un sentiero scavato tra le grotte, arrampicarsi ai piani superiori della scogliera, avere degli scorci euforizzanti della spiaggia sottostante, e sentirsi un pò hippie. Questi ultimi infatti le scoprirono sulle rotte dai lunghi viaggi psichedelici verso l'India o l'Afghanistan, e cominciarono ad utilizzarle costantemente a metà degli anni '60. Ancora dieci anni dopo c'era chi ci abitava mesi, alcuni per anni, chiudendole con rudimentali paratie di legno per proteggersi dal vento e dal sole. Il passaparola correva veloce e si venne a creare un mito che a distanza di sessant'anni ancora resiste vivo e vegeto. D'altronde...a Matala, "tomorrow never comes"...

Matala cosa vedere nei dintorni

I dintorni di Matala sono pieni di cose da vedere, e saranno l'occasione per gli appassionati di storia per fare una "scorpacciata" di siti minoici.

Innanzitutto Matala si trova a pochissima distanza dal palazzo di Festos. Questo è uno dei più incredibili scavi di tutta a Grecia, e attira visitatori da ogni parte del mondo. Qui è anche stato ritrovato il disco di Festos, inciso con la famosa scrittura lineare A, e che si trova in esposizione al museo archeologico di Heraklion, uno dei più belli da noi mai visitati. L'ingresso costa €8 e li vale tutti, ma attenzione a scegliere un orario in cui il sole non picchi troppo forte, o in cui siano tanti pullman parcheggiati fuori, altrimenti il piacere della sua scoperta sarà rovinato dal caldo e dalla confusione.

Il cosa vedere a Matala comprede sicuramente il sito dell'antica Gortyna, la città che per lunghi secoli fu il vero capoluogo di Creta, dall'età ellenistica in poi. Si trova oltre Moires, sula strada per Agia Deka.

Sempre sul fronte minoico, quasi tutti si accontentano di visitare il sito e il palazzo di Festos. Pochi sembrano interessarsi al fatto che a pochissima distanza si trova anche la residenza minoica di Agia Triada, dove tra l'altro i reali effettivamente abitavano: in alta stagione, quando Festos è strapieno di visitatori ripiegare su questo sito è un'idea più valida. Tra l'altro, il panorama lungo la strada per raggiungerla è davvero stupenda. Unico appunto: la mancanza di cartelli indicatori per orientarsi tra le rovine. In questo caso prenotare una guida sarà una buona idea e sarà una tra le escursioni a Matala che proponiamo anche noi di Grecia Mia.

Tutta la popolazione che dai tempi minoici aveva stabilito la propria residenza in questa fertile piana di Messarà aveva assolutamente bisogno di un porto per portare avanti i commerci, e questo ruolo era asservito dal'antica Kommos, di cui ancora oggi possiamo vedere il sito archeologico. Spesso - come nel nostro caso - era chiuso per scavi. Si trova proprio nel punto in cui si parcheggia per accedere alla spiaggia di Kommos, su una deviazione della strada che collega Moires a Matala.

La classica escursione di un giorno a Matala prevede la gita in barca sino alla spiaggia / gola di Agiofarago. Merita? Si, Agiofarago è davvero incantvole, quasi un fiordo norvegese di roccia catapultato in Grecia.. Per chi disporrà di auto, si raggiunge anche a oiedi da Kali Limenes, dove si parcheggia la macchina.

Moires

Una piccola sosta, magari per passare una sera diversa dal solito, la vale la cittadina di Moires, il vero centro pulsante della piana di Messarà. Moires (che dobbiamo pronunciare semplicemente Mires si trova a 15 km da Matala e la si attraversa per forza sulla strada verso Heraklion. CI piace perchè si tratta di una cittadina che più greca non si può, che turisticamente vale zero, e dove nessuno ci si ferma. Moires è essenzialmente una cittadina composta di due strada parallele tra loro e mille negozi, dove tutti camminano in mezzo alla strada, nessuno rispetta il codice stradale, dove ci sono tanti ristoranti a buon prezzo e dove andare a comprare quel cavo del telefono ch abbiamo dimenticato in albergo o quel vestito che pensavamo di aver messo in valigia.

Prenota il tuo hotel a Creta con Grecia Mia

Matala Hotel

Non sono moltissimi gli hotel dove soggiornare a Matala. Vista la fama, oppure se fosse nelle isole cicladi, uno direbbe che sarebbe già diventata strapiena di studios e costruizioni come se piovesse. Invece, no, o perlomeno non troppo.

A Matala si può alloggiare davvero vicino alla spiaggia oppure in una villa nelle immediate vicinanze. Bisogna prenotare presto, perchè seppure si tratti di una destinazione potentemente turisitica, è davvero rimasta una località in piccola scala e con poche costruzioni. Gli alloggi migliori vanno esauriti presto, e molti altri non aprono nemmeno le prenotazioni essendo alloacati in blocco dai vari tour operatos internazionali.

Queste qui sotto sono alcune dei nostri hotel dove alloggiare a Matala. Controlla le disponibilità per le tue date e se avessi bisogno di più consigli, non esitare a contattarci in chat, ti aiuteremo volentieeri ad impostare la tua vacanza a Matala, o dovunque vorrai in Grecia.

Matala meteo

Il meteo a Matala, nei prossimi giorni, sarà pressappoco così:

MATALA (Lassithi)

Le opinioni di Andrea e Katerina

Matala, se la provi una volta e sei nello spirito giusto, ti strega. Quando il mare è calmo, e la sua spiaggia si trasforma in una piscina di diamante blu, non puoi desiderare altro dalla vita. Certamente, lo Spirito di Matala è ancora vivo, anche se in una versione meno ingenua e commerciale. Matala si è adattata allo spirito del nostro tempo, dove tutto è marketing, e tutto è immagine. Così passeggiando per la via del centro, il flower power è ovunque e sempre in vendita: magliette, souvenir, calamite da frigorifero e biccherini ricordo. Maggiolini e Volkswagen floreali adornano i parcheggi degli hotel e per terra si cammina su un tappeto di pitture decisamente e politicamente indrizzate verso l'aerea di estrema sinistra.  Quanto di tutto questo provenga direttamente dal cuore, e quanto sia pura immagine è a seconda di come vogliamo vedere il famoso bicchiere.

In ogni caso, identità a parte, Matala è terribilmente consistente in tutto il resto. Il mare e le spiagge sono eccezionali. La location è strategica, comoda per i siti archeologici e tutte le località delle costa sud visto che è proprio al centro di essa.

Ma tornando a Joni Mitchel e alla sua "Carey", ecco quello che quaggiù conta per davvero - ed è solo quello veramente:
La notte è una cupola stellata
E stanno suonando quel graffiante rock and roll
Sotto la luna di Matala.