Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto
  • American Express
  • Apple Pay
  • Mastercard
  • PayPal
  • Visa
Sitia

Sitia

Sitia

Sitia è una splendida cittadina, isolata come non mai nell'estremo est di Creta, a poca distanza dalla spiaggia di Vai e dal monastero di Toplou, le due grandi attrazioni della zona. Sitia è piacevole nel suo lungomare pieno di palme e ristoranti, come nelle vie immediatamente sul retro fatte di negozietti di sport e abbigliamento, telefoni e tutto quello che serve per non doversi spostare di città per fare le compere quotidiane senza per forza dover viaggiare sino ad Herklion.

Sitia

Sitia è inoltre uno dei centri più importanti della Creta minoica, e il suo piccolo ma ben fornito museo è una tappa imperdibile (solo €3 l'ingresso) di ogni visita da queste parti di Creta.

Sitia è un posto alla mano. Si mangia alla grande e in genere i prezzi sono più bassi delle altre località di Creta più chic, anche perchè non sono molti i turisti che la scelgono per fermarsi a dormire, visto che non ci sono spiagge nelle immediate vicinanze. C'è appunto la spiaggia di Vai, ma siamo a mezz'ora di macchina. C'è Xerocambos, ma è comunque lontana circa 1 ora di strada. Sitia ha solo una spiaggia proprio nel centro del paese ma non è il massimo della vita: è attrezzata con sdraio e ombrelloni e con lettini che costano soltanto il prezzo di una consumazione: ma il mare non è quello trasparente a cui solitamente siamo abituati in Grecia e a Creta in particolare.

Prenota il tuo hotel a Creta con Grecia Mia

Come raggiungere Sitia Grecia?

Si può arrivare a Sitia in molti modi. Il primo è ovviamente in macchina a noleggio presa all'aeroporto di Heraklion. Il trasferimento non è breve, siamo a 125 km di strada per quasi due ore di viaggio, tutte curve, ma con buon asfalto. Si potrà noleggiare con noi cliccando sul banner qui sotto per ottenere un preventivo in tempo reale.

noleggio auto Creta

Il secondo modo di arrivare a Sitia è l'aereo. Si perchè a Sitia, appena fuori dal centro, c'è il terzo aeroporto dell'isola, dopo quello di Heraklion e Chania. Non ha voli internazionali ma solo domestici greci: l'ideale è prenderlo ad Atene con cambio da uno dei voli per la Grecia in partenza dai nostri aeroporti italiani.

Il terzo modo per arrivare a Sitia è il traghetto. Sitia è infatti uno scalo ben supportato con corse di traghetto per il Pireo, Santorini e Anafi, sulla rotta che prosegue per le isole di Kasos e Karpathos, via sino ad arrivare a Rodi. In alta stagione per queste ultime le corse sono giornaliere, rendendo davvero intrigante l'idea di una vacanza che tocchi Creta e Karpathos, oppure Rodi. Il molo di attracco di queste navi è proprio in centro, sull'estremità del lungomare.

Sitia Creta

Le spiagge di Sitia

Le spiagge di Sitia, tolta quella principale, sono tutte a distanza dal paese. Serve una macchina per raggiungerle. La più vicina è Platani Beach, l'unica sulla parte occidentale del litorale. Si tratta di una minuscola e rilassante spiaggia fatta di ciottoli, dove fare un ottimo snorkelling quando le condizioni del mare lo permettono. Ha come caratteristica di essere una spiaggia decisamente poco frequentata, anche in altissima stagione!

spiagge Sitia

Platani beach

Tra le spiagge di Sitia più belle va sicuramente citata Erimoupolis. Una piccola e quasi mai affollata spiaggia di sassolini, che si trova a Itanos, vicino a Vai e non troppo lontano dal villaggio di Paleokastro. Spiaggia davvero di pregio.

Quella di Itanos è una delle migliori spiagge di Sitia. Si trova a 35 minuti di distanza dal centro città, molto vicina a quella di Erimoupolis, appena più a nord. Sono spiagge dove fare bagni spettacolari: acqua limpida, poca confusione, possibilità di praticare naturismo e in generale bagnasciuga riparato dal vento. Tra l'altro, oltre ad essere leggermente riparata dal sole si trova a pochissima distanza dalle rovine archeologiche dell'antica Itanos. Spiaggia da vero godimento.

Quella di Vai è la spiaggia per eccellenza tra le spiagge di Sitia. Una delle più belle spiagge di Creta in assoluto, una delle più iconiche dell'isola insieme a Balos, Falasarna ed Elafonissi. In alta stagione è spesso affollata, ma pazienza, non si può pretendere altrimenti, è un bene che va condiviso. Vai è una spiaggia di quelle da non perdere per nulla al mondo, dall'acqua cristallina e sabbia dorata. C'è un bar vicino al parcheggio (a pagamento nei mesi topici dell'estate), e la si raggiunge in 40 minuti scarsi di macchina dal centro di Sitia.

Vai beach

Vai beach

Chiudiamo questa piccola carrellata con Psili Ammos, una spiaggia dalla bella sabbia che si trova a circa 20 minuti di passeggiata a destra dalla spiaggia di Vai, rispetto alla quale è sempre meno affollata. Di solito è frequentata anche da nudisti, che ne apprezzano il mare meraviglioso e si fondono in una totale armonia con gli elementi circostanti.

Cosa vedere a Sitia

Sitia è famosa innanzitutto per il suo museo archeologico, Nel suo piccolo un museo completo sulla storia della zona, molto ben ordinato con ricche spiegazioni. Sono presenti molti reperti che permettono di avere una chiara idea delle popolazioni che vi sono vissute, e fa bella mostra di sè una splendida statuetta minoica. La dimensione ridotta ne permette una visita accurata in tempi ragionevoli, così come più che onesto è il prezzo del biglietto per entrarvi, solo 2 euro.

museo archeologico Sitia

Molto interessante è anche la Kazarma, la piccola fortezza veneziana che si trova collocata nella parte nord della città, e che si raggiunge dopo aver percorso graziose viuzze con edifici e case caratteristiche del sud di Creta. Vale la pena visitarla per il panorama e per dei bei scorci da fotografare, visto che domina la città. Per collocarla storicamente, risale al XIII secolo e la sua storia è travagliata come non mai. Distrutta da terremoti e dai pirati e ricostruita, all’epoca della conquista turca non era in condizioni di difendersi.

Pochi turisti sanno che a Sitia c'è un museo del Folklore, fondato nel 1975 dall'associazione educativa e culturale "Vintsenzos Kornaros". Ospita tappeti, ornamenti di una casa tipica di Sitia, attrezzi, utensili, costumi, antichi mobili e telai. Un'esposizione molto interessante e consigliata.

A 20 minuti di strada da Sitia c'è il villaggio di montagna di Paleokastro, che merita una visita veloce. È anche la base per la spiaggia di Kouremenos.

Monastero di Toplou, Ci sarebbe da scrivere pagine intere a proposito del Monastero di Toplou, quasi a metà strada tra la spiaggia di Vai e il paese di Sitia. Si trova al centro di un esteso territorio coltivato a vite, il cui vino è possibile acquistare nel piccolo negozio di souvenir che si trova all'interno dell'edificio. Toplou ha giocato un ruolo chiave nel preservare l'identità greca durante i lunghi secoli di dominazione turco ottomana, e combattutto in primo piano la resistenza che ha portato alla tanto agognata indipendenza del paese.

Cascata e gola di Richtis, meritano un trekking nei dintorni di Sitia anche la gola e la cascata di Richtis. Un viaggio nella natura più profonda, selvaggia, a tratti impervia e impegnativa. Dopo la discesa, arriva la sorpresa della cascata sotto cui fare un bagno da non scordare facilmente.

Sitia meteo

Il meteo a Sitia nei prossimi giorni sarà più o meno questo:

SITIA

Sitia secondo Andrea e Katerina

Non è un mistero che noi siamo grandi appassionati della provincia di Lassithi, quella in cui si trova Sitia. Una regione dove poter assaporare una Creta all'ennesima potenza, verace, gustosa, assoluta. Ebbene, Sitia è il centro di questo mondo, quello più orientale dell'isola dove sembra che anzichè finire l'isola il mare si impadronisca di tutto. Non snobbatela, ma anzi, amatela piano piano.

Trachilas