Carrello

Il carrello è vuoto

Subtotale
Acconto (30% del totale)
  • American Express
  • Apple Pay
  • Mastercard
  • PayPal
  • Visa
Ierapetra

Ierapetra

Ierapetra

Ierapetra se ne è sempre fregata del turismo. Ancora oggi non è il suo business principale. In questo angolino della provincia di Lassithi si fa agricoltura, e la si fa seriamente, tanto che da questa zona proviene gran parte dell'export di frutta e verdura della Grecia. Lo si vede subito percorrendo la strada litoranea che conduce a Myrtos, viaggiando verso ovest, verso Matala e la provincia di Heraklion, appena oltre questa città di quasi 30 mila anime. A Ierapetra ci sono oltre 15 km quadrati di serre, la vista aerea delle quali su Google Earth è impressionante.

Ierapetra

Ma com'è Ieraperta per il lettore medio di Grecia Mia? Se siete persone a cui piace una classica città greca, con le sue bruttezze e il suo casino di strade strette, motorini, terrazzi e piccoli negozietti, piacerà eccome. Ierapetra è la terza città di Creta e la descriveremmo bene dicendo che sembra di essere in un quiartiere di Atene. Una specie di Alimos o Pireo in salsa cretese. Potrebbe non essere un posto da scegliere per la vacanza, quanto per passarci qualche ora per stare "in mezzo ai greci". 

Ierapetra è anche un buon posto per mangiare a poco prezzo, fare una sosta in qualche spostamento da e verso Xerokambos, e passeggiare lungo la fortezza veneziana per un paio di foto che fanno tanto intellettuale e faranno bella sul nostro feed di TikTok.

Ierapetra è anche il fulcro della vita notturna di questa parte di Creta. Per fare serata, dopo una giornata in spiaggia, è davvero ben attrezzata e non mancano milel opzioni tra ristoranti sul mare, boouzouki e discoteche con i tormentoni estivi greci e.. "anglofoni".

Insomma Ierapetra non lo diresti mai, ma grattando sotto l superficie, ne sa parecchio.

Prenota il tuo hotel a Creta su Grecia Mia

Ierapetra spiagge

A dimostrazione di questo, anche dal punto strettamene balneare, Ierapetra non è mica così male. A pochissima distanza c'è la spiaggia di Peristeri, che a seconda di come la pensiamo, potrebbe essere il paradiso, Lunga, poco affollata, dal bel colore del mare e la sabbia scura. Ottima anche per nudisti. In generale, lei e Livadi Beach, quella successiva, e Agios Andreas, quella che la precede prendendo il centro città come riferimento, sono tra le spiagge più sottovalutate di Creta. Tutte insieme sono semplicemente "la spiaggia di Ierapetra" e la sua acqua cristallina la fa pure una location top per lo snorkeling. Ci sono alcuni piccoli stabilimenti e un parcheggio gratis. Insomma... non saranno la spiaggia di Vai, ma comunque mica male!

In ogni caso, tra le spiagge di Ieraperta possiamo elencare tutto il litorale che si spinge sino ai villaggi di Makris Gialos a est e Myrtos a ovest. Cosa che ne fa che qui ci sia il maggior numero di "spiaggia pro capite" a disposizione in tutta Creta. Stiamo parlando di un tratto di quasi 50 km quasi completamente balneabile! Tanto che è garanzia di tranquillità anche in altissima stagione. A tratti libero e a tratti attrezzato, dove praticare sport acquatci oppure isolarsi completamente sotto una tendina da spiaggia. La spiaggia più famosa tra i locali, comunque, si chiama Koutsonari Long Beach, che ogni weekend se la contendono a caccia del miglior lettino e ombrellone. Il litorale più bello per noi? Forse Maheridi, ma se chiedete a Katerina, preferirà Agia Fotia!

Da Ierapetra si va alle isole di Chrissi e Koufonissi

In ogni caso, c'è un motivo "esterno" più che valido per venire a Ierapetra. Da qui partomno le escursioni per la famosa isola di Chrissi e la pià sconosciuta Koufonissi, da non confondere assolutamente - anche se quasi tutti lo fanno, con la sua omonima nell'arcipelago delle cicladi, quella Koufonissi che è un vero amore per noi italiani e pure per Andrea e Katerina.

L'isola di Chrissi è effettivamente fantastica. Merita alla grande la giornata per raggiungerla e non servono molte altre descrizioni per la sua spiaggia che "malldiviana" "sembra di stare alle Turks & Caicos" "ecco forse solo la Sardegna è così". Si trova a nemmeno 1 ora di navigazione dal porto di Ierapetra e ci sono crociere "private" o in condivisione in partenza tutti i giorni dell'estate, non solo da Ierapetra ma anche da Myrtos.

Ttutte questi day trip a Chrissi prevedono una partenza la mattina e ritorno la sera, con una permanenza di circa 3-4 ore sul posto, soste per fare tuffi dalla barca, a volte un pranzo completo di tre portare, e si possono prenotare direttamente con noi nella nostra pagina dedicata a tutte le escursioni a Creta.

Stesso discorsoi vale per la Koufonissi cretese, che anche lei di spiagge se ne intende e pure alla grande: per lei i taxi boat partono anche da Makris Gialos.

Ierapetra Creta

Come arrivare a Ierapetra

Arrivare a Ierapetra è molto semplice, sono circa 100 km di autostrada da Heraklion, che è l'aeroporto che consigliamo per raggiungere questa zona di Creta. Basta seguire direzione Sitia, e poi girare a metà strada, lasciando la costa nord per quella sud. Percorso sempre scorrevole e che permette sempre di sorpassare e farsi sorpassare. Arrivare a Ierapetra da Chania dal suo aeroporto invece non è consigliato: sono ben 240 km e oltre 3 ore e di strada.
L'altra grande città di Creta, e uno dei suoi "magneti" turistici è Rethymno: da qui si può arrivare a Ierapetra in due ore e mezza e 170 km di viaggio.

Ovviamente si può arrivare a Ierapetra anche in autobus, ci sono collegamenti più volte al giorno per Heraklion tutto l'anno, ma poi si rimarrà azzoppati in un città, per di più di 25 mila abitantti, non propriamente quello che si vuole da una vacanza in Grecia, specie sulla costa sud di Creta, quella wild & free. Ci vuole quindi la macchina a noleggio. Qui la potrete prenotare con Grecia Mia, e tutta la nostra assistenza in italiano. Clicca sul banner qui sotto per un preventivo in tempo reale!

noleggio auto creta

Cosa vedere a Ierapetra

Tra le cose da vedere a Ieraperta, senza dubbio c'è la fortezza veneziana di Kales, che ne ha viste di battaglie e pure di terremoti e che è in fase di dovuto restauro la vicina chiesa di Afendis Christtos, proprio accanto al porto.

Ierapetra fortezza veneziana

Il porto di Ierapetra non è solo turistico ma ben rimpolpato da una bella flotta di pescherecci e da cui non partono traghetti di nessun tipo, se non le barche che portano in escurisione alle spiagge dorate di Chrissi e Koufonissi. 

A Ierapetra c'è inoltre da vedere una vecchia moschea ottomana, che ci ricorda che la minaccia turca da queste parti è sempre viva e ben sentita ed ogni parola in arrivo da Istanbul viene soppesata da mille orecchie, e la quasi diroccata casa di Napoleone, un edificio storico dove il Bonaparte ha soggiornato per una notte durante il suo viaggio in Egitto. Luogo di interesse di grande carattere perché fa parte della parte vecchia di Ierapetra, il caratteristico dedalo di viuzze dove assolutamente vale la pena fare una passeggiata.

Ierapetra e dintorni

Ierapetra ha comunque molte altre frecce al suo arco, specialmente i dintorni. Può essere una bella base dove fare vacanza a Creta a patto di essere disposti a spostarsi per kd dim ogni giorni. Da qui si può andare facilmente a Myrtos (15 minuti, 15 km), oppure sul lato opposto, a Makris Gialos (30 km). Queste due sono le classiche piccole località balneari greche della costa sud di Creta. noi le chiamiamo "quelle per tedeschi" perchè è proprio il loro stile e di tedeschi ce ne sono sempre parecchi, in questa zona.

Da Ierapetra in giornata si può a che andare in gita e al mare a Xerokambos oppure Kato Zakros, due bellezze straordinarie nascoste nella zona più remota e disabitata di tutta Creta. Si possono cercare gole come quella di Ha. Ma comunque, oltre Myrtos, spostandosi verso ovest, si possono raggiungere in giornata anche Tsoutsouras e Tris Ekklisies, due posti che non lo diresti mai che esistono a questo mondo, eppure.. Entrambe si trovano già in provincia di Heraklion, ma da queste parti, i confini non hanno senso alcuno.

Dove dormire a Ierapetra

Ci sono varie opzioni dove soggiornare a Ierapetra, e tutto sta nel decidere se considerare per l'alloggio solo Ierapetra propriamente detta, oppure valutare anche Myrtos e Makris Gialos. Queste due sono località prettamente turistiche, quelle dove l'inverno chiude tutto.

Se prendiamo in esame solamente Ierapetra città, la maggior parte delle strutture dove dormire si trovano nella zona delle spiaggia di Peristeri, oppure a Koutsounari. In quest'ultimo caso servirà la macchina per andare in centro la sera dopo la spiaggia.

Il bello di cercare dove dormire a Ierapetra è che questa zona di Creta è una delle più economiche di tutta l'isola. Cosa che la rende una meta ideale dove fermarsi per massimizzare al massimo il numero di giorni di vacanza sull'isola.

Le famiglie, poi, si troveranno benissimo ad alloggiare in tutto il tratto di costa che collega Ierapetra a Makiris Gialos. I più giovani invece preferiranno stare più vicini a Ierapetra per le cose da fare e la vita notturna sicuramente più movimentata che allontanadosi dalla cittadina.

Ierapetra meteo

Questo, pressappoco, sarà il meteo a Ierapetra nei prossimi giorni!

IERAPETRA (Lassithi)

Le opinioni di Andrea e Katerina

Ierapetra è simpatica. Piacevole. Scrostata. Non è una bella donna, e non pretende di esserlo. Fa i soldi con l'agricoltura, con l'olio d'oliva, con le serre. Fa lavorare migliaia di immigrati da Bangladesh e Pakistan e paesi simili. Li si incontra sulla strada verso Myrtos. Poi ci aggiunge il turismo. Ci aggiunge Chrissi e Koufonissi che da soli valgono la pena di passare qualche tempo quaggiù, perchè sono veramente tra le più imperdibili spiagge di Creta.

Noi ci siamo fermati un paio di notti, eravamo fuori stagione, e ci siamo trovati benone. Chiacchiere in taverna e tanto calore. Basta poco per stare bene in questa comunità che si promuove come la città più a sud d'Europa.

Un consiglio: Ierapetra è un posto fantastico anche per i sempre più numerosi nomadi digitali. In pieno inverno, al sole, non è strano essere a 20 gradi, le spiagge dalla sabbia grigio scura scaldano presto. Internet è buono e i servizi sono tutti aperti. Smart working sempre tu sia lodato!